La Roma batte lo Spezia per 4-3 al termine di una partita combattuta che ha vissuto di tanti saliscendi: decisivo il gol dopo il 90' segnato da Lorenzo Pellegrini. Al termine del match, Paulo Fonseca commenta così la prestazione dei suoi: naturalmente senza alimentare le polemiche su Dzeko (assente oggi) e sui nomi dei possibili allenatori che potrebbero sostituirlo sulla panchina della Roma.

Abbiamo meritato

"E’ stato un momento emozionante, era una ingiustizia non vincere questa partita. Una partita che abbiamo meritato di vincere, quello è stato un momento di squadra, dimostriamo che siamo tutti insieme".
Serie A
Verona-Inter, la moviola del match: Lautaro chiede un rigore
27/08/2021 A 20:25

Dzeko?

"Ne ho parlato ieri, non voglio dire nulla. Capisco la curiosità, ma non voglio parlarne. E’ importante quello che abbiamo fatto oggi qui, è stata una grande vittoria di squadra".

Fonseca: "I sei cambi? Le regole cambiano ogni anno"

32 gol subiti

"No è un errore di squadra, io sono il primo a sbagliare quando prendiamo gol. Ma penso che le circostanze del gol dello Spezia sono circostanze strane. Mai lo Spezia ha fatto qui situazioni per fare tre gol. Dopo quello che abbiamo creato sono ingiusti i tre gol presi".

Mayoral

"Oggi ha fatto di nuovo una gran partita, qui tutti possono essere titolari ed aiutare la squadra. Borja è in un buon momento e mi piace che oggi abbia fatto due gol dopo la partita dell’altra volta."

Altri allenatori

"No, non vedo e non sento cosa viene detto, sono concentrato sul lavoro."

Squadra unita

"Sì, la squadra è unita. E’ stato un momento emotivo, perché la squadra ha lavorato tanto e meritato il gol nel finale. E’ stata una dimostrazione di spirito di squadra che mi è piaciuta tanto."

Milik al Marsiglia, Spalletti o Allegri per la Roma?

Serie A
Allegri conferma: "Ronaldo mi ha detto di non voler stare alla Juve"
27/08/2021 A 11:45
Serie A
La nuova Inter di Inzaghi: piccole libertà crescono
27/08/2021 A 08:07