L'Inter si è laureata Campione D'Italia per la 19esima volta nella sua storia, undici anni dopo l'immarcescibile trionfo degli uomini di José Mourinho. La banda Conte ha vinto il campionato con quattro giornate di anticipo, grazie soprattutto a un girone di ritorno monstre. Senza rivali. Ecco le principali stralci degli interventi di Beppe Marotta al "Club", trasmissione di Sky Sport condotta da Fabio Caressa.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Agnelli: "Complimenti all'Inter, la Juve tornerà..."
02/05/2021 A 15:18

Sul futuro

"C'è un sogno per l'anno prossimo. Sarebbe veramente straordinario vincere lo scudetto l'anno prossimo perché vorrebbe dire portare all'Inter la seconda stella"

Sullo sfogo di Conte

"Le frasi di Conte dell'anno scorso? Io conosco benissimo Antonio Conte, voleva stimolare ulteriormente la società. Ha una velocità forte nel fare le cose e noi andavamo un po' a rilento. Questo conflitto era solo di stimolo. Avevamo tutti lo stesso obiettivo"

Sulla scelta di Conte

"Io ho una mia teoria. Meglio un allenatore bravo, che costa tanto, che prendere un giocatore in più. La retribuzione di Conte è in sintonia con il suo palmares. Con la sua leadership, era il tecnico giusto al momento giusto”"

E quella di Marotta

"Io sono una persona che accetta le sfide. Quando ho lasciato la Juve era sabato, domenica mattina ho ricevuto un sms da Steven Zhang"

L'Inter è campione d'Italia. Scudetto n° 19, 11 anni dopo

Serie A
Marotta: "Ritorno alla Juve? No, voglio aprire un ciclo all'Inter"
01/05/2021 A 15:53
Serie A
Mourinho contro Fortnite: "Un incubo, è una m...a"
IERI A 18:55