Terminato l'allenamento mattutino al Filadelfia, Davide Nicola si è presentato da nuovo allenatore del Torino dopo aver indossato la maglia granata, da giocatore, nella stagione 2005-2006 (quello della promozione in Serie A ai playoff contro il Mantova, agli ordini di mister Gianni De Biasi), in cui peraltro si è fatto particolarmente apprezzare dalla tifoseria:
Punterò sulla schiettezza e sulle prestazione: è così che si ottengono i risultati. Giampaolo? Non lo giudico. Anzi, lo saluto.
Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Torino, ecco l'ufficialità: Nicola è il nuovo allenatore
19/01/2021 A 10:21

Sfida del cuore

"Tutti sanno che sono particolarmente legato a questa piazza. Sono di qui e l'esperienza da calciatore granata mi ha lasciato tantissimo. Ora però bisogna concentrarsi sulle cose concrete. Proprio per questo non dirò che ci spettano 20 finale, che suona abbastanza stucchevole. I giocatori lo sanno: occorre semplicemente cambiare mentalità. Per diventare forti di testa occorre entusiasmo, convinzione in quello che si sta facendo e, soprattutto, prestazioni. Non posso chiedere il risultato a prescindere: i punti si fanno con le prestazioni, a livello di gioco e di convinzione. Non vedo altre vie per conquistare la salvezza".

L'allenatore del Torino Davide Nicola guida l'allenamento dei granata in vista del match contro il benevento del 22 gennaio 2021

Credit Foto From Official Website

Rapporti coi giocatori: Belotti punto di riferimento?

"Mi piace la schiettezza: se c'è un problema, occorre parlarne e risolverlo subito. Ho trovato un gruppo pieno di disponibilità. Le prime parole ai ragazzi? Ho detto loro che tutti partiranno allo stesso livello e che le voci di corridoio non mi interessano. Voglio tastare la situazione con mano: conta solo quello che succederà da oggi in avanti".

L'allenatore del Torino Davide Nicola guida l'allenamento dei granata in vista del match contro il benevento del 22 gennaio 2021

Credit Foto From Official Website

Si parte da Benevento per l'obiettivo salvezza...

"Il club ha grandi ambizioni, ma la realtà ci dice che abbiamo 13 punti in classifica, che sono un po' pochini. Per salvarci occorre pensare di giornata in giornata e costruire un gruppo solido e coeso: per farlo ci sono tutte le possibilità del caso, ne sono convinto. Si sbaglierà, si andrà a zigzag, ma lo faremo dando tutti noi stessi. Sono convinto che ne verremo fuori, tutti insieme. Giampaolo? Non mi permetterei mai di giudicare il suo lavoro. Anzi, gli mando un caro saluto".

Giampaolo: "Il mio futuro? Vado avanti come un treno"

Serie A
Ufficiale! Il Torino esonera Giampaolo: in arrivo Nicola
18/01/2021 A 19:10
Serie A
Doppio Zaza in rimonta: 2-2 del Toro di Nicola a Benevento
22/01/2021 A 19:29