Finisce 1-0 il Monday Night della 34ma giornata di Serie A tra Torino e Parma. Vittoria fondamentale per i granata, che rispondono al pareggio del Cagliari e salgono a quota 34 in classifica, a +3 sul Benevento terz'ultimo e con una partita da recuperare, quella contro la Lazio. Match tutt'altro che spettacolare, col Toro che accusa la pressione del fare risultato a tutti i costi. Ma comunque i padroni di casa fanno di più degli ospiti e meritano il successo.
Serata di verdetti. Mancava solo la matematica, ora è arrivata: con questa sconfitta il Parma è ufficialmente retrocesso in Serie B. La squadra di D'Aversa ormai aveva già mollato da diverse settimane, per cui la retrocessione non è certo una sorpresa. Certo che vedere questo Parma, con questa rosa, giocare così male e andare in B, fa veramente male. Ma è tutto meritato.
Veniamo alla partita. Primo tempo con ritmi bassi e poche emozioni. Cornelius mette i brividi a Sirigu, ma il suo colpo di testa finisce alto. Dall'altra parte Ansaldi scheggia la traversa dal limite dell'area. Nella ripresa il Torino attacca con più convinzione e al 62' passa con il primo gol in Serie A di Vojvoda, servito alla grande da Ansaldi. Belotti trova il raddoppio, ma è in offside. I ducali non pungono e i padroni di casa vincono 1-0.
Serie A
De Zerbi dice addio al Sassuolo: "Toccato l'apice"
IERI A 19:50
Il calendario gira male per il Toro: i granata devono ancora affrontare Milan e Lazio. Per cui doveva vincere per forza per guadagnare terreno sulla terz'ultima e il compito è riuscito. Ora la squadra di Nicola può prepararsi al meglio alle prossime sfide, soprattutto gli spareggi salvezza contro Spezia e Benevento.
Parma che invece onora il match, ma semplicemente manifesta tutti i suoi limiti di una stagione a dir poco sciaguarata. Poche chiacchiere: i ducali sono la grande delusione di questa stagione. Con una rosa da almeno 45 punti in classifica, retrocede a 4 giornate dal termine. Un vero e proprio disastro.

Vojvoda esulta per il gol in Torino-Parma - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Tabellino

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Vojvoda, Lukic, Rincon (dall'81' Linetty), Baselli, Ansaldi; Sanabria, Belotti (dall'81' Zaza). All.: Nicola.
Parma (4-3-3): Sepe; Laurini (dal 75' Busi), Bruno Alves, Dierckx (dal 46' Gagliolo), Pezzella; Hernani (dall'83' Pellé), Brugman (dal 31' Kurtic), Grassi (dal 75' Brunetta); Kucka, Gervinho, Cornelius. All.: D'Aversa.
Gol: Vojvoda (T),
Ammoniti: Dierckx (P), Hernani (P), Kucka (P),
Espulsi: Nessuno
Arbitro: Aureliano

La cronaca in 6 momenti chiave

22' CORNELIUS DI TESTA: Cross di Laurini dalla destra per l'attaccante che stacca bene ma la mette alta di un nulla.
23' TRAVERSA DI ANSALDI: Cross dalla destra di Vojvoda, Sepe spazza coi pugni. Sulla ribattuta stop e bomba di Ansaldi che colpisce l'esterno della traversa.
54' INCERTEZZA DI SEPE: Cross dalla tra quarti di Rincon, Sanabria tutto solo colpisce di testa ma la sfera è centrale. Sepe però non blocca il pallone che gli scappa dalle mani, sulla ribattuta Belotti prova a ribadire in rete ma il portiere riesce a bloccare.
62' TORINO AVANTI CON VOJVODA: Ansaldi bravissimo a involarsi sulla fascia sinistra, mette in mezzo forte rasoterra per Vojvoda che deve solo metterla dentro a porta vuota.
71' RADDOPPIO DI BELOTTI, MA E' OFFSIDE: Baselli serve il Gallo in avanti e l'attaccante, tutto solo, mette dentro! Ma il guardalinee annulla per offside di Belotti.
88' ZAZA LA METTE ALTA: Stop di petto e tiro di mancino per l'attaccante granata. Alto sopra la traversa.

La statistica chiave

Primo gol in Serie A per Vojvoda. Quinta sconfitta consecutiva per il Parma. Ducali retrocessi dopo tre anni.

MVP

Cristian ANSALDI: Sulla fascia disputa una grande partita. Prende una traversa, fa l'assist per il gol saltando due giocatori. Oggi MVP.

Il momento social

Promosso

Andrea BELOTTI: Solita prova di sostanza. Si allarga, si abbassa, per aiutare i compagni. Crea anche qualche buona occasione, con un gol annullato e un palo colpito.

Bocciato

GERVINHO: Giocatore emblema di questo Parma. Oggi semplicemente non scende in campo. Senza di lui i ducali non hanno armi per essere pericolosi.

Fantacalcio: i consigli per la 34a giornata di Serie A

Serie A
Parma-Sassuolo, pagelle: Boga e Berardi top class
IERI A 19:14
Serie A
Il Sassuolo risponde alla Roma: 3-1 al Parma
IERI A 15:54