Spezia-Inter, match valido per la 32esima giornata di Serie A disuptato al Picco, si è concluso con il punteggio di 1-1: gol di Farias e Perisic. Gara arbitrata da Chiffi, in virtù di questo risultato gli uomini di Italiano si portano a +5 dal Cagliari, mentre la formazione allenata da Antonio Conte allunga a +10 sul Milan. Nel finale annullate le reti di Lukaku e Lautaro Martinez per fuorigioco. Di seguito, ecco le pagelle del match.
Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Le pagelle dello Spezia

Serie A
Inter, pari e +10 sul Milan: lo Spezia strappa l'1-1
21/04/2021 A 18:17
Ivan PROVEDEL 7,5 – Il portiere dello Spezia è il segreto del risultato strappato dai liguri contro la capolista: nella ripresa è decisivo più volte e ipnotizza Lukaku.
Salvador FERRER 5 – Soffre contro la catena di sinistra dell’Inter ed è impreciso in impostazione: tante palle lunghe senza pretese, qualche errore di troppo anche banale. (Dal 46’ Luca VIGNALI 6 - Decisamente meglio di Ferrer: più attento e ordinato).
Ardian ISMAJLI 5,5 – Fa e disfa. Bada poco per il sottile quando c’è da intervenire, ma con la palla tra i piedi si addormenta e manda in porta Lukaku: per sua fortuna c’è Provedel.
Claudio TERZI 7 – Il migliore dopo Provedel. Prestazione straordinaria: chiude sempre con puntualità sul primo palo e nella ripresa è decisivo su Skriniar.
Riccardo MARCHIZZA 6 – Ha a che fare con Hakimi: ci prova in tutti i modi e comunque riesce a rendersi protagonista di un paio di chiusure interessanti. (Dal 78’ Cristian DELL’ORCO S.V.)
Giulio MAGGIORE 6,5 – Partita di sacrificio dalle parti di Barella: in zona offensiva si vede poco, ma il suo lavoro è preziosissimo. (Dal 84’ Leo SENA S.V.)
Matteo RICCI 6 – Le giocate in regia sono limitate, anche perché dopo il vantaggio dello Spezia il pallino del gioco è perennemente in mano all’Inter. Bravo a tenere la posizione.
Nahuel ESTEVEZ 5,5 – Inizia bene, con diversi inserimenti interessanti. Ma con il passare dei minuti cala e compie alcuni errori banali.
Kevin AGUDELO 6,5 – Partenza sprint anche per lui, con l’ottimo spunto da cui nasce il gol di Farias. Il resto della partita è di sacrificio, come per tutti.
Roberto PICCOLI 6 – Non ha occasioni per fare male, ma non fa mancare la giusta dose di intensità là davanti. (62’ Andrej GALABINOV 6 - Entra ma deve lavorare in fase di non possesso per aiutare a difendere il pari).
Diego FARIAS 6,5 – Gol pesante, poi poco altro. Ma non potrebbe essere altrimenti. (Dal 79’ Emmanuel GYASI S.V.)
All. Vincenzo ITALIANO 6,5 – Il tecnico dello Spezia prepara benissimo la partita e il vantaggio è meritato. Poi tocca sudare, come è normale che sia.

Samir Handanovic non trattiene il tiro di Diego Farias, Spezia-Inter, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Inter

Samir HANDANOVIC 5 – L'errore sul gol di Farias è pesante: dopo una serie di buone prestazioni, lo sloveno torna a far parlare di sé in negativo.
Milan SKRINIAR 5,5 – Non è chiamato a particolari interventi in chiusura, si vede più spesso davanti che dietro. E i limiti tecnici vengono fuori spesso.
Stefan DE VRIJ 6 – Come al solito, l’olandese è puntuale e preciso, senza strafare. Bravo a tenere Piccoli nel gioco aereo facendo valere l’esperienza.
Alessandro BASTONI 6 – Nel primo tempo l’Inter spinge soprattutto a sinistra e l’ex Atalanta gioca, di fatto, da terzino. Ogni tanto rallenta la manovra.
Achraf HAKIMI 7 – Il migliore in campo in casa Inter: spinge con una continuità che non si vedeva da settimane, da lui passano le occasioni più pericolose per i nerazzurri. Devastante.
Nicolò BARELLA 6,5 – Solita partita totale dell’ex Cagliari, prezioso sia in chiusura sia nel mandare in porta i compagni. L’azione del gol di Perisic parte da una sua bella palla per Hakimi.
Marcelo BROZOVIC 5,5 – Qualche lampo di grande regia, ma nel complesso la prova del croato è sottotono: lento di testa e di gambe.
Christian ERIKSEN 6 – Inizia bene, con diverse sventagliate a tagliare il campo nei primi minuti. Con l’evolversi della partita, esce un po’ dal fulcro del gioco. (Dal 73’ Alexis SANCHEZ 5,5 - Non riesce a incidere e tende a fare confusione).
Ivan PERISIC 6,5 – Spinge bene sulla sinistra e segna il pesante gol del pareggio: la fascia è sempre più sua. (Dal 73’ Ashley YOUNG 6 - Conclude una volta verso la porta, trovando l'opposizione della difesa. Poi poco altro).
Romelu LUKAKU 5 – L’Inter passa inevitabilmente dal belga, sempre più pivot in campo. Ma nella ripresa l’ex United si divora il vantaggio in campo aperto contro Provedel: errore pesante. La rete arriva comunque più tardi, ma il fuorigioco di Hakimi rende tutto vano.
Lautaro MARTINEZ 6 – Buona prova del Toro, anche lui beffato dall’offside nel finale come il suo compagno di reparto. Rispetto a Lukaku, l’argentino è più incisivo, soprattutto nel finale di partita.
All. Antonio CONTE 5,5 – L'Inter non sente abbastanza l'odore del sangue: il tecnico non sarà contento. Il risultato sta stretto, ma l'approccio dei nerazzurri va rivisto.

Superlega: cronistoria di un progetto naufragato in 48 ore

Serie A
Inzaghi: "Soddisfatto dell'Inter. Çalhanoglu? Farà la mezzala"
17 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (28/07)
20 ORE FA