Udinese-Inter, sfida valida per la diciannovesima giornata della Serie A 2020/21, si giocherà alla Dacia Arena di Udine sabato 23 gennaio con fischio d'inizio alle ore 18. La squadra di Gotti affronta quella di Antonio Conte. Andiamo a vedere le probabili formazioni aggiornate in tempo reale, gli indisponibili per Covid, gli infortunati, gli squalificati e i dubbi dei due allenatori alla vigilia di un match che mette in palio punti pesanti per la classifica e le ambizioni delle due squadre.

Probabili formazioni

UDINESE (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Mandragora, Zeegelaar; Pereyra; Lasagna. All. Gotti
Serie A
Udinese-Napoli: probabili formazioni e statistiche
IERI A 15:41
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Forestieri, Jajalo, Okaka, Prodl, Pussetto, Walace
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Darmian; Lukaku, Lautaro. All. Conte
Squalificati: nessuno
Indisponibili: D'Ambrosio

Statistiche Opta

L’Inter ha vinto nove delle ultime 11 sfide di Serie A contro l’Udinese (1N, 1P) e non ha subito alcun gol nelle ultime cinque contro i friulani.
L’Udinese non ha segnato nelle ultime cinque partite di campionato giocate contro l’Inter: qualora fallisse nuovamente l’appuntamento col gol, eguaglierebbe la sua striscia più lunga senza reti all’attivo contro una qualsiasi avversaria del massimo torneo.
L’Udinese ha raccolto un solo punto nelle ultime sette gare interne contro l’Inter in Serie A (6P): tra le formazioni affrontate almeno due volte in casa in campionato dal 2013/14 ad oggi, la squadra nerazzurra è quella contro cui i friulani hanno ottenuto meno punti.
L’Udinese ha sempre chiuso il girone d’andata con una vittoria negli ultimi tre campionati di Serie A: l’ultima sconfitta alla 19ª giornata risale al match contro l’Inter del gennaio 2017.
L’Inter ha segnato 45 gol in queste prime 18 giornate (solo il Bayern Monaco ha fatto meglio con 48 nei Top-5 campionati europei in corso): per risalire a un girone d’andata di un campionato a 20 squadre in cui i nerazzurri hanno fatto meglio bisogna tornare al 1951/52 (48 gol nelle prime 19 giornate).
Tra gli allenatori che hanno guidato l’Inter per almeno 30 partite di Serie A nell’era dei tre punti a vittoria, Antonio Conte è uno dei due con la migliore media punti (2,18 a match, esattamente la stessa di Mourinho).
L’Inter rimane la squadra di questo campionato che ha realizzato più reti su sviluppo di corner (ben otto), mentre l’Udinese è l’unica a non aver ancora subito gol da quella situazione di gioco finora.
Kevin Lasagna ha segnato il suo primo gol in Serie A contro l’Inter, ma a San Siro e con la maglia del Carpi: era il gennaio 2016, il suo unico match disputato in questo mese dell’anno contro i nerazzurri.
Nicolò Barella ha segnato cinque gol in questo campionato: l’ultimo centrocampista centrale italiano dell'Inter in grado di fare meglio in un singolo campionato di Serie A fu Nicola Berti nel 1988/89 (sette centri, in quella stagione la squadra nerazzurra vinse lo Scudetto).
Arturo Vidal, a segno nell’ultimo match di campionato, non trova la rete in due partite consecutive di Serie A da gennaio 2014 (in gol contro Atalanta e Roma).

Fantacalcio: i consigli per la 19a giornata di Serie A

Serie A
Inter-Bologna: probabili formazioni e statistiche
IERI A 15:05
Champions League
Inter-Real 0-1, 5 verità: Rodrygo bestia nera, i cambi di Inzaghi...
IERI A 08:44