Match senza ambizioni di classifica quello tra Udinese e Sampdoria alla Dacia Arena. A spuntarla sono i doriani, che passano nel finale con un rigore del subentrato Fabio Quagliarella al minuto 88, dopo un fallo di mano di Bonifazi su un tiro ravvicinato di Verre. In virtù di questo risultato i blucerchiati consolidano dunque il nono posto in classifica, salendo a quota 52 punti.

Manolo Gabbiadini, Kevin Bonifazi, Udinese-Sampdoria, Getty Images

Credit Foto Getty Images

IL TABELLINO

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (23/06)
39 MINUTI FA
UDINESE (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi, Zeegelaar (dal 60' Samir); Molina, De Paul, Walace, Makengo (dal 60' Forestieri), Stryger Larsen; Pereyra; Okaka.
SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva (dall'89' Daamsgaard), Ekdal, Thorsby, Leris (dal 63' Jankto); Gabbiadini (dal 75' Quagliarella), Keita (dal 75' Verre).
GOL: Quagliarella (S)
ASSIST: Nessuno
NOTE - AMMONITI: Okaka (U), Thosby (S), Walace (U), Bonifazi (U)

LA PARTITA IN MOMENTI CHIAVE

29' BLOCCA MUSSO, BRIVIDO! Cross teso di Candreva dalla desta che sbatte su Bonifazi e termina miracolosamente tra le braccia del portiere argentino.
38' GABBIADINI, DESTRO VELENOSO! Conclusione velenosa di controbalzo dell'italiano che costringe Musso a distendersi e a parare in due tempi.
59' GABBIADINI, NON RIESCE A DAR FORZA! Contropiede doriano con Augello che arriva sul fondo e mette in mezzo. Sinistro della punta sporcato da Yoshida e bloccato facilmente da Mussso.
68' DE PAUL, SBAGLIA IL TIRO! Percussione irresistibile dell'argentino che entra in area con grande eleganza ma sbaglia il tiro con il destro, con il pallone facilmente bloccato da Audero.

Un duello tra Keita Balde e Rodrigo Becao - Udinese-Sampdoria Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

86' RIGORE PER LA SAMPDORIA! Mano in area di Bonifazi che intercetta un tiro in porta di Verre. Penalty netto.
88' QUAGLIARELLA, NON SBAGLIA! Destro violento dell'italiano che spiazza Musso e porta avanti i suoi.

IL MIGLIORE

Maya YOSHIDA - Domina imperioso in fase difensiva dove è bravissimo a disimpegnarsi sempre su Okaka, che non riesce mai a superarlo. Prova granitica che permette ad Audero di mantenere inviolata la sua porta.

IL PEGGIORE

Balde Diao KEITA - Vero e proprio riferimento offensivo dei suoi nel primo tempo, nel ruolo da prima punta soffre la fisicità di Bonifazi e non si rende mai pericoloso. Al suo posto entra Quagliarella e la musica d'incanto cambia.

IL MOMENTO SOCIAL

Stellini: "Calvarese? Episodi parlano da soli, tutti hanno visto"

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (22/06)
IERI A 20:26
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (21/06)
IERI A 21:22