Ibra nei guai, ancora una volta. Dopo il rosso a Parma e le foto che lo hanno ritratto all'interno di un ristorante milanese in piena zona rossa, non finisce l'"aprile nero" di Zlatan Ibrahimovic. Come riportato dal sito ufficiale della BBC, l'Uefa ha aperto un’indagine sull'attaccante del Milan (che pochi giorni fa ha annunciato il proprio rinnovo di contratto fino al 30 giugno 2022), Zlatan Ibrahimovic, per un presunto interesse finanziario in una società di scommesse (Bethard.com, con sede a Malta). Lo svedese sarebbe co-proprietario del marchio di scommesse sportive e ciò violerebbe una regola di UEFA e FIFA che proibiscono ai giocatori che partecipano alle loro competizioni di avere interessi finanziari nelle aziende di questo genere.

Il comunicato della UEFA

Calciomercato 2020-2021
Ibra rinnova col Milan fino al 2022, ora è ufficiale
22/04/2021 A 19:20
"In conformità con l’articolo 31 (comma 4) delle regole disciplinari dell’Uefa, è stato nominato oggi un Ispettore Etico e Disciplinare per condurre un’indagine disciplinare su una potenziale violazione del Regolamento Disciplinare Uefa da parte di Zlatan Ibrahimovic per avere un presunto interesse finanziario in una società di scommesse. Ulteriori informazioni saranno rese disponibili a tempo debito".

Cosa rischia?

Se le accuse venissero confermate, Ibrahimovic rischia da una multa fino all’eventuale sospensione da tutte le attività legate al calcio per un massimo di tre anni.

Ibrahimovic: "So ancora fare quelle cose da ninja, anche a 39 anni"

Serie A
Ibra, altri guai dalla Svezia: "Ha violato codice Fifa"
14/04/2021 A 11:08
Calciomercato 2020-2021
Pioli al raduno Milan: "Donnarumma e Çalhanoglu? Guardiamo avanti"
08/07/2021 A 16:48