Atalanta-Inter, match valido per la 22esima giornata di Serie A 2021-22, si è concluso sul punteggio di 0-0. In virtà di questo risultato i nerazzurri si portano momentaneamente a +2 sul Milan impegnato lunedì sera contro lo Spezia a San Siro. La Dea riconquista il quarto posto solitario a quota 42 punti, a +1 sulla Juventus. L'incontro è stato arbitrato da Davide Massa della sezione di Imperia. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara e per un primo sguardo in ottica fantacalcio.
Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata

Le pagelle dell'Atalanta

Calciomercato
Inter, si accelera per Asllani: può essere lui il vice Brozovic
10 ORE FA
Juan MUSSO 7,5 - Parata straordinaria sul destro di Sanchez, attento sul destro di Dzeko e sulla cannonata di Vidal. Reattivo e decisivo.
Berat DJIMSITI 6,5 - Se la cava molto bene nonostante giochi in un ruolo - terzino destro - che non è il suo. Sufficienza ampia e meritata.
Merih DEMIRAL 6 - Si perde subito Dzeko ma il bosniaco lo grazia spedendo a lato. Solita partita vigorosa, molto fisica. Si fa sentire anche in attacco sulle palle ferme.
José PALOMINO 6 - Preciso nelle chiusure e nei raddoppi. Partita quasi senza macchie: nel finale deve spendere un cartellino giallo per fermare Correa che gli era sfuggito.
Marten DE ROON 6 - Il suo compito principale consiste nel limitare il raggio d'azione di Calhanoglu. Parte bene, cala alla distanza.
Teun KOOPMEINERS 6,5 - Uno dei più brillanti e precisi. Lavora in fase di interdizione e appena può si butta dentro
Remo FREULER 6,5 - Lotta come un leone in mezzo al campo. Tanto lavoro di contenimento e qualche incursione là davanti.
Giuseppe PEZZELLA 6,5 - Duello a tutta fascia con Darmian. Prende coraggio col passare dei minuti e mette anche qualche pallone interessante a centro area. Salvataggio incredibile a porta vuota.
Matteo PESSINA 6 - I suoi inserimenti danno fastidio alla difesa dell'Inter. Ipnotizzato da Handanovic, spreca la più grande palla gol del match. Qualche errore di misura ma comprensibile, visti i chilometri che percorre.
dal 78' Aleksej MIRANCHUK s.v. - Entra nel finale ma non lascia tracce sul match.
Mario PASALIC 6,5 - A corrente alternata, forse non al top della condizione. Ma è sua la palla geniale che Pessina non riesce a sfruttare ed è sua una bella palla gol nel finale.
dal 90' Davide ZAPPACOSTA s.v. - Entra poco prima del recupero, non giudicabile.
Luis MURIEL 7 - Un problema fisico in avvio di partita rischia di condizionarlo, ma lui reagisce alla grande e fa reparto da solo. Quando parte palla al piede incanta. Nel finale Handanovic gli nega la gioia del gol.
dall'86' Roberto PICCOLI s.v. - Gioca pochi minuti, non giudicabile.
All.: Gian Piero GASPERINI 6,5 - Complici le numerose assenze, imposta una partita di attesa lasciando l'iniziativa nelle mani dell'Inter. La sua Atalanta va a fiammate e accusa inevitabilmente un calo fisico nell'ultima mezz'ora. Punto meritato e frutto di una gara intelligente.

Alessandro Bastoni e Remo Freuler durante Atalanta-Inter - Serie A 2021-22

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Inter

Samir HANDANOVIC 8 - Parata miracolosa su Pessina a inizio ripresa quando salva un gol già fatto con un intervento superlativo. Nel finale si ripete su Muriel e Pasalic. Prestazione fantastica, anche in considerazione dell'importanza della partita. Letteralmente insuperabile.
Danilo D'AMBROSIO 6,5 - Conferma di essere un giocatore affidabile e di rendimento nonostante non giochi spesso. Al 90' va a un passo dal gol che avrebbe deciso la partita.
Milan SKRINIAR 6,5 - Dirige la linea difensiva con sicurezza concedendo poco in zona centrale: argina Muriel non ricorrendo quasi mai alle maniere cattive.
Alessandro BASTONI 5 - Più bloccato dietro rispetto alle ultime gare. Un paio di sbavature sulle occasioni non sfruttate da Pessina e - soprattutto - una nel finale su Muriel. Serata no.
dall'83' Stefan DE VRIJ 6 - Entra e si rende subito pericoloso con una deviazione di testa di poco a lato.
Matteo DARMIAN 6 - Non fa mancare il solito impegno sulla destra, ma si rivela meno incisivo del solito. Pezzella gli nega la gioia del gol poco prima del cambio.
dal 66' Denzel DUMFRIES 6,5 - Si piazza a destra e spinge con decisione. Mette sulla testa di Dzeko un pallone solo da spingere in rete ma per il bosniaco non era serata. Prezioso anche in copertura.
Nicolò BARELLA 7 - Partita di enorme sostanza, solita presenza importante a tutto campo. Eccezionale nelle rifiniture, mette D'Ambrosio solo davanti a Musso con un colpo di tacco geniale.
Marcelo BROZOVIC 5,5 - Tocca tantissimi palloni e, complice la pressione dell'Atalanta, stavolta qualcuno lo sbaglia: suo l'errore da cui nasce l'occasionissima per Pessina.
Hakan CALHANOGLU 5,5 - Soffre la francobollatura di De Roon. La cosa più bella della sua partita è un velo a liberare Dzeko che spreca. Rimedia un giallo e Inzaghi lo toglie. Abbiamo visto sue versioni migliori.
dal 66' Arturo VIDAL 6 - Entra con un buon piglio, si piazza a destra e va vicino al gol con un siluro respinto da Musso.
Ivan PERISIC 7 - Lavoro difensivo enorme (vedi la diagonale al minuto 60 sul lancio di Muriel), poi te lo ritrovi là davanti a supporto dell'azione offensiva. In condizioni (soprattutto mentali) smaglianti.
Alexis SANCHEZ 5,5 - Gioca in fiducia e si vede, anche se a tratti esagera e perde qualche pallone. Musso gli nega il gol con un miracolo. Nella ripresa si vede pochissimo e Inzaghi lo toglie.
dal 67' Joaquin CORREA 5,5 - Costringe Palomino al fallo da ammonizione con un bel guizzo, l'unico nella mezz'ora scarsa che Inzaghi gli concede. Combina troppo poco.
Edin DZEKO 5 - Sciupa un paio di palle gol molto golose di testa, una nel primo tempo e una nella ripresa. Errori pesanti che incidono inevitabilmente sulla sua valutazione.
dall'82' Lautaro MARTINEZ s.v. - Entra al tramonto della partita. Non giudicabile
All.: Simone INZAGHI 6,5 - Nonostante le fatiche di Supercoppa, è l'Inter a fare la partita. Finale in crescendo, con i cambi mette alle corde l'Atalanta che di cambi praticamente non ne ha. Forse un po' tardivo l'ingresso di Lautaro.

Inzaghi: "Dybala? Non mi piace parlare dei giocatori degli altri"

Serie A
Inter-Sampdoria 3-0, pagelle: Perisic trascinatore, Correa ritrovato
22/05/2022 A 18:48
Serie A
Doppio Correa e Perisic! L’Inter schiaccia la Samp ma lo scudetto è del Milan
22/05/2022 A 15:30