Quattro squilli per raggiungere momentaneamente l'Inter al terzo posto, quattro squilli per avvisare tutte le concorrenti: l'Atalanta lotterà ancora una volta per andare in Champions League. Al Gewiss Stadium, il povero Venezia resiste meno di una decina di minuti prima di consegnarsi nelle mani della Dea. E di un super Pasalic, il protagonista principale del 4-0 che gli uomini di Gasperini infliggono a quelli di Zanetti. Una tripletta del croato, ancora una volta devastante con i suoi inserimenti, e una rasoiata mancina di Koopmeiners, a segno per la prima volta in A, disegnano un poker netto e roboante. I veneti rimangono in partita fin quando possono, ma capiscono ben presto che non è questa la serata giusta per portare a casa punti. Nemmeno il turnover ferma insomma l'Atalanta, che lascia fuori Zapata, Freuler e non solo ma non perde concentrazione e brillantezza. L'altra bella notizia è il rientro in campo dopo più di sei mesi di Hateboer, dentro per tutti i 90 minuti. Bentornato.
CLASSIFICA | CALENDARIO | MARCATORI | NOTIZIE

Il tabellino

Serie A
Atalanta-Venezia 4-0, pagelle: Pasalic letale
30/11/2021 A 19:47
Atalanta-Venezia 4-0 (primo tempo 2-0)
Atalanta (3-4-2-1): Musso; Djimsiti (90' Toloi), Demiral (77' Scalvini), Palomino; Hateboer, Koopmeiners, Pessina (63' de Roon), Pezzella; Ilicic (77' Miranchuk), Pasalic; Muriel (77' Piccoli). All. Gasperini
Venezia (4-3-3): Romero; Mazzocchi (47' Crnigoj), Caldara, Ceccaroni, Haps (72' Schnegg); Ampadu, Tessmann, Busio (58' Peretz); Kiyine (58' Aramu), Henry, Johnsen (72' Svoboda). All. Zanetti
Arbitro: Alberto Santoro di Messina
Gol: 7' Pasalic, 12' Pasalic, 57' Koopmeiners, 67' Pasalic
Assist: Ilicic (A, 1-0), Muriel (A, 2-0), Pezzella (A, 3-0), Muriel (A, 4-0)
Ammoniti: Ampadu
Espulsi: nessuno

La cronaca in 10 momenti chiave

1' – Destro da fuori di Busio dopo 20 secondi e gran volo di Musso, che alza la palla sopra la traversa. Venezia subito propositivo.
7' – GOL DELL'ATALANTA. Tocco dentro semplicemente geniale di Ilicic per Pasalic, che si inserisce perfettamente e da un passo batte Romero. 1-0.

Mario Pasalic e Josip Ilicic, Atalanta-Venezia, Serie A 2021/22

Credit Foto Getty Images

12' – GOL DELL'ATALANTA. Muriel imbecca nuovamente Pasalic, che si presenta davanti a Romero e col sinistro lo fredda per la seconda volta. 2-0.
21' – Lancio dalle retrovie di Mazzocchi per Henry, che controlla stupendamente a seguire e calcia, costringendo Musso a una gran parata in angolo.
50' – Il neo entrato Crnigoj calcia pericolosamente, costringendo Musso a un'altra respinta tutt'altro che semplice.
51' – Ennesima imbucata geniale di Ilicic per Pasalic, che si presenta a sorpresa in area e calcia: questa volta Romero si salva miracolosamente in angolo.
57' – GOL DELL'ATALANTA. Koopmeiners riceve al limite da Pezzella e con una rasoiata a sorpresa fa una fotografia all'immobile Romero. 3-0.
62' – Pasalic pesca perfettamente in area Muriel, che davanti a Romero scheggia il primo palo mancando il poker.
67' – GOL DELL'ATALANTA. Muriel va sul fondo e tocca all'indietro per Pasalic, che da due passi controlla, si gira e spara in rete. Tripletta e 4-0.
70' – Aramu tocca in area per Crnigoj, che davanti a Musso, anche se da posizione defilata, spara alle stelle.

La statistica chiave

Con le quattro reti di questa sera, l'Atalanta diventa momentaneamente il secondo attacco del campionato dietro a quello dell'Inter: 32 contro 34.

Il momento social

MVP

Pasalic. Pochi fronzoli: è il centrocampista/trequartista più impattante del campionato. E lo conferma con una tripletta semplicemente devastante.

Fantacalcio

PROMOSSO – Koopmeiners. Partitone. Perfettamente a proprio agio in mezzo al campo, scambia con Ilicic, colleziona giocate di classe e impreziosisce la propria prestazione con un gran gol.
BOCCIATO – Tessmann. Ha sulla coscienza la rete dell'1-0, originata da una sua brutta palla persa. Poi prova faticosamente a riprendersi, ma contro questa Atalanta non ce n'è.

Le pagelle

LEGGI QUI

Le nuove maglie della Serie A 2021-2022

Serie A
Lazio-Atalanta, 5 verità: Dea, sosta al momento giusto
IERI A 06:57
Serie A
Gasperini: "Ilicic? Gli siamo vicini, situazione delicata"
22/01/2022 A 22:23