AAA prima vittoria in campionato cercasi. La Juventus è ancora a secco in Serie A e il terz'ultimo posto sta stretto a Massimiliano Allegri, che nelle prossime partite non si può permettere più passi falsi: a partire dal prossimo match, quello contro lo Spezia. Ecco le parole del tecnico bianconero alla vigilia del match, in programma mercoledì alle ore 18.30. "Le chiacchiere sono inutili, dobbiamo vincere..."
CLASSIFICA | CALENDARIO | MARCATORI | NOTIZIE
"Domani ci saranno dei cambi, c'è chi arriva da 6-7 partite di seguito. Lo Spezia gioca, crea molto, senza preoccupazioni, nel loro stadio non è mai semplice. Dobbiamo far partita mentale e di corsa. Obiettivi a lunga scandenza? Non ha senso. Classifica? Scontro salvezza"
Serie A
Inter-Juventus: probabili formazioni e statistiche
11 ORE FA

Out Chiellini, titolari Chiesa e De Ligt

"Sta bene, unico out è Chiellini, febbricitante già da ieri. Gli altri stanno bene: dobbiamo solo vincere poi cominceremo a vedere le cose in maniera diversa. Nel secondo tempo, dobbiamo migliorare: sbagliamo troppo tecnicamente. La squadra contro il Milan ha giocato bene, un Milan che non perde da un anno e mezzo. Le chiacchiere sono inutili, dobbiamo vincere."
Chiesa titolare con De Ligt: vediamo se ne cambio altri. Kaio Jorge e Athur dopo la sosta dovrebbero tornare in squadra.

Il video sui social?

"Post partita ho avuto uno sfogo, sono anche io umano, non sono di ferro. Chi entra deve incidere, esigo rispetto da tutti: chi è in campo e chi entra. Il campo è lì, le risposte arrivano da lì: è molto semplice".

Juve-Milan

"Dal 45' al 90' abbiamo sbagliato otto palle gratuite: dobbiamo essere bravi a gestire la palla. Gli ultimi minuti potevamo perderla, quindi siamo stati fortunati a pareggiare. Posso stare qui tre giorni a parlare, ma quello che conta sono i risultati. Betancur non è in difficoltà, Rabiot anche ma deve essere più lucido in zona gol. "

Squadra giovane

"Non parliamo di squadra giovane: alla Juventus c'è chi ha più esperienza, chi meno. I giovani hanno 18-19 anni. Locatelli non aveva ancora giocato in Europa fino a Malmoe. La difesa a tre non esiste: o quattro o cinque, altrimenti prendi gol sempre. Devi coprire 60 metri di campo..."

Le nuove maglie della Serie A 2021-2022

Serie A
Sampdoria-Spezia: probabili formazioni e statistiche
11 ORE FA
Champions League
Zenit-Juve, 5 verità: solidità ritrovata, Kulusevski batte un colpo
13 ORE FA