Per la serie "corsi e ricorsi storici". Il sorteggio del calendario della Serie A 2022/2023 è stato piuttosto "giocherellone" proponendo alla 37esima giornata l'incrocio tra Juventus e Milan in casa dei bianconeri... Esattamente a 20 anni giusti giusti di distanza dalla finalissima di Champions League tra bianconeri e rossoneri a Old Trafford (per la UEFA era proprio la Juventus, formalmente, la padrona di casa in quel caso). Il 28 maggio 2003, per l'appunto.
Eravamo Re a quei tempi e dominavamo il calcio mondiale: il Milan, dopo essere passato indenne sotto le Forche Caudine del derby stra cittadino contro l'Inter in semifinale, la spuntò nell'ultimo atto alla lotteria dei calci di rigori contro la Juventus di mister Marcello Lippi; fu la serata in cui Carletto Ancelotti si tolse una volta per tutte la nomea di "eterno secondo" o, comunque, di allenatore non vincente. Fu la notte degli occhi della tigre di Andrij Shevchenko, capace di ipnotizzare Gigi Buffon nell'ultimo e decisivo tiro dal dischetto. Precedente senza ombra di dubbio soave per il Milan, precedente da esorcizzare per i cuori bianconeri. Come andrà a finire? Siamo certi di una sola cosa, niente calci di rigore al 90esimo!
Serie A
Maldini si presenta: "Qui per sbocciare: ho bisogno di giocare”
IERI A 13:37

Serie A 2022-23: 37a giornata (28 maggio 2023)

BOLOGNA-NAPOLI
FIORENTINA-ROMA
INTER-ATALANTA
JUVENTUS-MILAN
LAZIO-CREMONESE
MONZA-LECCE
SALERNITANA-UDINESE
SAMPDORIA-SASSUOLO
SPEZIA-TORINO
VERONA-EMPOLI

Milan, che fine hanno fatto gli eroi di Manchester 2003?

Serie A
Kjaer: "Lo scudetto lo sento anche mio; Leao deve incidere sempre"
06/08/2022 A 09:18
Serie A
De Ketelaere: "Ho dovuto cedere qualcosa, ma volevo solo il Milan"
05/08/2022 A 12:30