L’Inter nel cuore di Romelu Lukaku. L’attaccante belga, che al Chelsea sta trovando meno spazio del previsto e che vive un rapporto anche in questo caso più complicato del previsto col tecnico Thomas Tuchel, non ha affatto dimenticato i colori nerazzurri. E così lo confessa in una lunga intervista concessa al collega Barzaghi di Sky. Toni dolci, quelli di Lukaku per l’Inter: “E’ arrivato il momento di parlare. Per prima cosa voglio dire un grande scusa ai tifosi dell’Inter perché penso che la maniera in cui me ne sono andato sarebbe dovuta essere diversa. Io dovevo parlare prima con voi, perché le cose che voi avete fatto per me, per la mia famiglia, per mia madre, per mio figlio, sono cose che rimangono per me nella vita

Sul Chelsea e le difficoltà attuali

Non sono però contento della situazione, questo è normale. Penso che il mister abbia scelto di giocare con un altro modulo, io devo solo non mollare e continuare a lavorare ed essere professionista. Non sono contento per la situazione, ma sono un lavoratore e non devo mollare.
Premier League
Tuchel ci ride sopra: "Con Conte niente di male, ci siamo solo scaldati un po'"
5 ORE FA

Sul futuro: che dichirazione per l'Inter

Spero nel profondo del cuore di tornare all’Inter, ma non a fine carriera, voglio tornare quando sarò ancora ad alti livelli per provare a vincere di più.
Parole che di sicuro fanno piacere ai tifosi dell’Inter. Arrenzione però alle cifre: 115 milioni il costo del cartellino versato dal Chelsea all'Inter, oltre che 12 milioni l'ingaggio annuo per un contratto che scade nel 2026. Al di là della dichiarazione d'amore, un ritorno in Italia a breve, sponda Inter, sembra piuttosto complicato.

Lukaku: "Bello essere al Chelsea. Ho preso il numero 9"

Premier League
Conte: "Lite con Tuchel? E' stata divertente, se sei aggressivo..."
20 ORE FA
Calcio
Miranchuk verso il Toro; Cremonese scatenata con bomber Dessers
10/08/2022 A 17:45