Inter-Napoli, match valido per la 13esima giornata di Serie A 2021-22 disputato a San Siro, si è concluso sul punteggio di 3-2. Per i nerazzurri sono andati a segno Calhanoglu su rigore, Perisic e Lautaro Martinez. Al Napoli non bastano i gol di Zielinski e Mertens per evitare la prima sconfitta stagionale in campionato. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara e per un primo sguardo in ottica fantacalcio.
Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata

Le pagelle dell'Inter

Serie A
Spalletti: "Osimhen? Fondamentale averlo ritrovato"
16 ORE FA
Samir HANDANOVIC 7 - Il suo voto schizza alle stelle al 91' quando, con un riflesso prodigioso e un pizzico di fortuna, sforna la parata sul colpo di testa di Mario Rui che pesa come un gol e blinda la vittoria. Decisivo.
Milan SKRINIAR7,5 - Ostacolo insormontabile per Osimhen che infatti dopo un po' capisce l'andazzo e inizia a girargli al largo. Provvidenziale un salvataggio sulla linea a inizio ripresa. Semplicemente perfetto, nel finale il clima da battaglia lo esalta.
Andrea RANOCCHIA 6,5 - Si conferma un professionista esemplare sfoderando una prestazione lucida e generosa. Non va mai in affanno e di fronte aveva un certo Osimhen, non uno qualsiasi. Indicazione importante per Inzaghi: anche chi gioca meno risponde presente.
Alessandro BASTONI 6,5 - Lozano lo mette a dura prova con i suoi improvvisi strappi, ma se la cava con grande intelligenza venendo fuori alla distanza. Nel finale, quando serve, spazza senza fronzoli.
Matteo DARMIAN 7 - Altra buonissima prestazione, senza dubbio uno dei migliori in campo. Spinge sulla destra con convinzione e lucidità, corre per due senza fermarsi mai e mette lo zampino nell'azione del rigore poi trasformato da Calhanoglu.

Darmian-Perisic: così i quinti hanno affossato il Napoli

Nicolò BARELLA 7 - Il gol di Zielinski nasce da una sua palla persa. Si riscatta subito propiziando il rigore dell'1-1. Bella l'intesa con Darmian sulla trequarti destra: è lì che il Napoli va in sofferenza. Mette lo zampino anche nel 3-1. Insostituibile anche se non al top.
dal 75' Federico DIMARCO s.v. - Entra nel concitato finale pensando piazzandosi a sinistra. Non giudicabile.
Marcelo BROZOVIC 7 - Altra prova di livello. Gioca con una tranquillità disarmante, capisce sempre prima degli altri dove va il pallone e lo gestisce in modo impeccabile. Pilastro.
Hakan CALHANOGLU 7,5 - Piede caldissimo e personalità. Trasforma il rigore in modo impeccabile timbrando così il suo terzo gol stagionale in campionato e firma l'assist per il 2-1 di Perisic.
dal 62' Arturo VIDAL 5,5 - Non un grande impatto sulla partita, ha disputato partite migliori.
Ivan PERISIC 7,5 - Trova il gol del 2-1 con un'incornata da posizione quasi impossibile. Conferma di essere un giocatore tatticamente molto prezioso e in forma smagliante. Non si contano i suoi raddoppi in aiuto ai compagni. Da applausi.
dall'88' Martin SATRIANO s.v. - In campo per una manciata di minuti, impossibile da giudicare.
Joaquin CORREA 6,5 - La fiammata con tanto di assist per Lautaro Martinez è la cosa più bella della sua partita. Inzaghi, del resto, lo ha schierato proprio per sfruttare i suoi strappi in profondità.
dal 62' Edin DZEKO 5 - Perde una palla sanguinosa ai 25 metri e Mertens lo punisce pescando il jolly all'incrocio.
Lautaro MARTINEZ 7 - Dopo l'errore nel derby lascia il rigore a Calhanoglu. Lotta fisica senza quartiere con Koulibaly. Firma il 3-1 con una rasoiata che, per lui, sa di liberazione per un gol che mancava da troppo tempo.
dal 75' Roberto GAGLIARDINI 5,5 - Entra nel finale col compito di svolgere un lavoro di rottura in mezzo al campo, ma va in grande difficoltà.
All.: Simone INZAGHI 6 - Azzecca l'undici iniziale preferendo la velocità di Correa alla fisicità di Dzeko. Primo scontro diretto vinto in stagione e distanza dalla vetta accorciata. Fin qui i meriti, ma ci sono anche le note dolenti. I cambi, in particolare, sono decisamente da rivedere: nel finale l'Inter è troppo schiacciata e non è la prima volta che succede quest'anno. Graziato da Mertens.

Lautaro Martinez e Kalidou Koulibaly durante Inter-Napoli - Serie A 2021-22

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Napoli

David OSPINA 6,5 - Respinge con i pugni un bolide di Barella, per poco riesce a respingere anche il colpo di testa di Perisic. Bel riflesso su Lautaro a inizio ripresa, sui gol non può nulla.
Giovanni DI LORENZO 6 - Da un suo errore grave nasce un'occasionissima di Barella, per il resto è uno dei più in palla e prova a farsi vedere spesso anche in avanti soprattutto nel finale quando si trasforma in attaccante aggiunto.
Amir RRAHMANI 5,5 - Serata difficile, con un cartellino giallo rimediato nel primo tempo che lo condiziona. Qualche incertezza di troppo, non sicuro come in altre circostanze.
Kalidou KOULIBALY 6 - Istintivo il braccio largo con cui provoca il rigore dell'1-1 sul tiro di Barella. Suo il break e la palla scippata a Dzeko da cui nasce il gol di Mertens.
Mario RUI 5 - La spinta di Darmian lo manda in apnea, legge male la ripartenza dell'Inter che porta al gol di Lautaro. Al 91' ha l'occasione di riscattarsi con il gol del 3-3 ma Handanovic gli chiude la porta in faccia.
André ANGUISSA 6,5 - Arginato per buona parte di gara, nel finale sale in cattedra e trascina la squadra verso la rimonta solo sfiorata. Formidabile la giocata in pieno recupero che mette Mertens in condiziona di calciare a due passi da Handanovic.
Fabian RUIZ 5 - Non il solito Fabian Ruiz. Non trova la giusta posizione in campo e si trova spesso a rincorrere più che a costruire. Le sue geometrie sono mancate al Napoli.
Hirving LOZANO 6 - Avvio timido, poi si accende (anche se a sprazzi) e quando cerca l'uno contro uno mette in difficoltà la difesa dell'Inter. Uno degli ultimi ad arrendersi
dal 75' Eljif ELMAS s.v. - Entra nel finale e si piazza sulla destra, non giudicabile.
Piotr ZIELINSKI 6,5 - Il gol che sblocca la partita è tutto suo: ruba palla a Barella, si smarca al limite e fulmina Handanovic con un gran destro. Dopo il gol si vede molto meno, ma è uno dei pochi azzurri a cercare sempre la palla in verticale.
Lorenzo INSIGNE 5,5 - Illuminante l'assist per il gol di Zielinski, ma rimane quella la sua unica traccia sulla partita. Decisamente troppo poco per arrivare alla sufficienza.
dal 75' Dries MERTENS 7 - Entra e trova subito un gol fantastico con un destro sotto l'incrocio dei pali. Imprendibile per i difensori nerazzurri, avrebbe meritato un minutaggio più sostanzioso. Sarebbe da 8 in pagella, poi però si divora il 3-3 al 98' con un destro al volo che finisce alto per la disperazione del Napoli.
Victor OSIMHEN 5 - Una dura (e inutile) entrata su Skriniar gli costa subito un giallo. Bello il movimento sul gol di Zielinski, poi tante (troppe) pause che Spalletti non gradisce. Nervoso, fumoso e sfortunato quando deve lasciare il campo per infortunio. San Siro amaro per lui.
dal 55' Andrea PETAGNA 5 - Annullato senza problemi dalla difesa dell'Inter. Un fantasma, si limita a difendere qualche pallone spalle alla porta.
All.: Luciano SPALLETTI 5,5 - Imposta la partita cercando di sorprendere l'Inter con un pressing alto e forsennato in avvio. Dopo il gol di Zielinski, però, la squadra viene surclassata dall'Inter soprattutto in mezzo al campo. Mertens andava inserito prima, al posto di uno spento Petagna. Reazione di rabbia nel finale, ma non basta. Primo ko stagionale in campionato.

Inzaghi: "Arbitri? In Italia siamo fortunati, non lamentiamoci"

Serie A
Bologna-Napoli 0-2, pagelle: brillano Lozano e Zielinski
18 ORE FA
Serie A
Una doppietta di Lozano stende il Bologna: vetta a -4
20 ORE FA