Probabili formazioni

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Hysaj, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva, Basic; Felipe Anderson, Pedro, Zaccagni. All. Sarri
Squalificati: Patric
Calciomercato
Luis Alberto, l'agente alla Lazio: "Non è più a suo agio, situazione scomoda”
18/11/2022 ALLE 10:34
Indisponibili: Immobile
VERONA (3-4-2-1): Montipò; Sutalo, Ceccherini, Casale; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Lasagna, Caprari; Simeone. All. Tudor
Squalificati: Gunter
Indisponibili: Barak, Pandur

Dove vedere Lazio-Verona in tv e streaming

La sfida Lazio-Verona verrà trasmessa in esclusiva da DAZN, che detiene i diritti di tutte le partite della Serie A 2021/22.

Statistiche Opta

Dopo il successo per 4-1 nella gara d’andata, il Verona potrebbe vincere entrambe le sfide stagionali contro la Lazio in Serie A per la seconda volta nella sua storia, dopo il 1984/85.
Il Verona ha vinto due delle ultime tre sfide contro la Lazio in campionato (1P), tante quante nelle precedenti 13 in Serie A (3N, 8P).
La Lazio è rimasta imbattuta in 12 delle ultime 13 partite casalinghe contro il Verona in Serie A (9V, 3N), la sconfitta è tuttavia arrivata nella sfida più recente all’Olimpico (1-2 il 12 dicembre 2020).
Grazie al pareggio in extremis di Milinkovic-Savic contro la Juventus, la Lazio si è assicurata un posto in Europa League nella prossima stagione. I biancocelesti disputeranno una competizione europea per la sesta stagione di fila (dal 2017/18).
Il Verona ha guadagnato 52 punti in questo campionato: il suo record in Serie A in una singola stagione nell’era dei tre punti a vittoria è di 54, ottenuti nel 2013/14 con Andrea Mandorlini alla guida. Gli scaligeri hanno anche realizzato 62 gol nel campionato in corso (come nel 2013/14): non hanno mai segnato di più in una singola stagione nella loro storia in Serie A.
Da una parte il Verona (25) è la squadra che ha perso più punti da situazione di vantaggio in questo campionato, dall’altra la Lazio (19) è la seconda formazione ad aver guadagnato più punti una volta sotto nel punteggio, dietro solo all’Inter (22).
Lazio e Verona sono le due squadre con la differenza maggiore tra gol fatti ed Expected Goals in questa stagione di Serie A; secondo questo modello calcolato sulle qualità di occasioni avute i biancocelesti hanno realizzato ben 16 reti in più (74 reti - 58 xG), i gialloblù sette in più (62 gol - 55 xG).
Ciro Immobile (27 gol in questo campionato) potrebbe diventare il capocannoniere stagionale della Serie A per la quarta volta in carriera, nella storia del torneo solo Gunnar Nordahl ha fatto meglio (cinque).
La Lazio è la vittima preferita di Giovanni Simeone in Serie A: sette reti in 11 sfide. Nel match d’andata contro i biancocelesti (24 ottobre 2021), il Cholito è diventato il secondo calciatore nella storia del Verona a segnare almeno quattro gol in una singola gara di Serie A, dopo Emanuele Del Vecchio contro la Sampdoria nel 1958 (cinque reti in quel caso).
Sergej Milinkovic-Savic ha segnato 11 reti in questo campionato, nella sua carriera in Serie A solo nel 2017/18 ha realizzato più gol (12). Il centrocampista serbo ha preso parte a cinque reti nelle sue ultime sette partite di campionato (tre marcature e due assist).

Fantacalcio: i consigli per la 38a giornata di Serie A

Serie A
Sarri: "3-0? Risultato bugiardo. Il Mondiale non lo guarderò"
13/11/2022 ALLE 22:43
Serie A
Juve-Lazio 3-0, le pagelle: Kean letale, Rabiot spettacoloso
13/11/2022 ALLE 22:35