Milan-Atalanta, match della 37a giornata della Serie A 2021-2022 andato in scena allo stadio San Siro, si è concluso col punteggio di 2-0 per i rossoneri. Decisive le reti di Rafael Leao e Theo Hernandez nella ripresa, che fanno esplodere lo stadio. Ora il Milan è ad un passo dal suo 19° Scudetto, con un occhio sui cugini nerazzurri a Cagliari. Cosa pensano a caldo allenatori e giocatori del match appena andato in archivio? Ecco le loro valutazioni prese dai microfoni delle televisioni che hanno trasmesso l’evento.

Classifiche e risultati

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato
Via Freuler, Miranchuk e (forse) Malinovskyi: l'Atalanta perde i pezzi
10 ORE FA

Pioli: "Abbiamo esaltato le nostre qualità"

"Abbiamo giocato contro una squadra forte che ci ha creato difficoltà. Siamo stati bravi in fase offensiva e abbiamo trovato soluzioni in avanti. Non abbiamo mai perso la lucidità e ci abbiamo sempre creduto, quindi la vittoria è un premio meritato. Tutte le partite precedenti sono state difficili e ci hanno in segnato che abbiamo giocatori con le qualità per poterle vincere, come quelle con Lazio e Fiorentina. Cerchiamo sempre di esaltare le nostre qualità".

Sulla pressione per la corsa scudetto

"Lo dico sinceramente, sto vivendo delle settimane normalissime. Vedo l'atteggiamento positivo dei miei giocatori, se poteste vedere come arrivano al campo sorridenti. Adesso vorrei vivere un'altra settimana così, ai ragazzi ho fatto vedere un'intervista di Kobe Bryant, che diceva sul 2-0 di una finale playoff, che il lavoro non è ancora finito. Adesso è così per noi".

Sulla squadra

"I ragazzi mi rendono orgoglioso, hanno sempre appreso situazioni nuove. Quando siamo arrivati, le dinamiche erano molto diverse. A loro piace preparare le partite, cercando di esaltare le nostre qualità e di limitare quelle avversarie".

Il Milan allunga le mani sullo scudetto, l'Inter spera ancora: la volata

Theo Hernandez: "Serata indimenticabile"

"Faccio tutto il possibile per questa squadra. È stata una serata incredibile con la nostra gente, che dopo tanto tempo è felice. Sono orgoglioso di giocare per il Milan".

Sul gol contro l'Atalanta

"Sono partito e mi sono detto di andare fino alla fine, poi ho tirato e ho fatto gol. Il lavoro di tutta la squadra è stato importante. Il gol più importante della mia carriera? È la prima volta che è venuto mio figlio qua, sicuramente è stato bellissimo. Ora manca una settimana, dobbiamo dare tutto. Non guarderò l'Inter, starò con mio figlio".
Serie A
Sampdoria-Atalanta: probabili formazioni e statistiche
14 ORE FA
Serie A
Milan-Udinese: probabili formazioni e statistiche
14 ORE FA