La variante Omicron purtroppo non fa dormire sonni tranquilli a nessuno: tante le partite a rischio alla ripresa del campionato italiano, tra queste anche la più importante - quella Juventus-Napoli che già fu pietra dello scandalo il 4 ottobre 2020. È stata la recente positività di Fabiàn Ruiz tra le fila del Napoli a lanciare l’allarme, per una situazione che diverrebbe praticamente identica a quella tanto discussa della scorsa stagione.
Le autorità competenti hanno già fermato Udinese-Salernitana, nell’ultimo turno in Serie A, ora l'allarme torna alto, come confermato dal direttore dell’ASL Napoli 2, Antonio D’Amore, ai microfoni di FanPage.it.
"Stiamo navigando a vista per quella che è la situazione, in generale, in merito alla pandemia. C’è molta preoccupazione per la variante Omicron. Fabian Ruiz si trova in Spagna, Insigne è residente nella zona della ASL Napoli 1. Sono al di fuori della nostra giurisdizione".
Serie A
Galliani: "Se il Monza si salva rifaremo lo stadio"
IERI A 12:11
"Non è possibile fare ipotesi, bisognerà vedere se il Governo cambierà quella che è la propria cabina di regia, prima di poter pensare a che decisioni prendere. La situazione, vi confermo, che è tutta la monitorare".
CLASSIFICA | CALENDARIO | MARCATORI | NOTIZIE

Le nuove maglie della Serie A 2021-2022

Serie A
UEFA: svelati contributi ai club per le convocazioni in nazionale
IERI A 10:07
Serie A
Higuain: "Per fare le foto alla Juve tiravo dentro la pancia...."
24/06/2022 A 20:14