"C'è tanta gente che ride di quello che ha fatto con la Roma. I Friedkin hanno ricevuto in mano tanti errori che altri hanno fatto. Tiago Pinto lo stesso. La proprietà ha speso tanti soldi per ovviare a tanti errori commessi prima e c'è gente che ride, gente con le tasche piene di soldi. Non è vero che non sono contento, è una bugia. Non sono uno str***, ho rispetto per la società. Ho accettato perché capisco lo situazione". Così José Mourinho in conferenza stampa alla vigilia del big match dell'Olimpico contro il Napoli in programma domenica alle 18.

Sull'1-6 contro il Bodo Glimt

UEFA Europa Conference League
Roma, Pellegrini si scusa dopo 6-1. Tifosi rifiutano la maglia
21/10/2021 A 21:35
"Il risultato succede una volta nella vita. Potevamo prendere anche 7 o 8 gol se la partita fosse durata 5-10 minuti di più. L'unico responsabile sono io. Non sono né i giocatori, né la proprietà, né Tiago. Ho deciso di far giocare una squadra che aveva un grande rischio di perdere la partita. Non pensavo ovviamente a un disastro del genere. L'ho fatto con buone intenzioni per paura degli infortuni, di clima, del campo sintetico e per le tante partite che dobbiamo affrontare. Ho fatto male, la responsabilità è mia".

Mou: "Friedkin hanno ricevuto tanta m..., ma io non sono str*****"

"L'1-6 resterà nella storia mia e della Roma"

"Lavoriamo tanto, ma dobbiamo avere a che fare anche con una cicatrice emozionale. Negli ultimi anni ci sono stati tantissimi infortuni, una cosa mai vista in carriera. Lavoriamo tutti con preoccupazione, il campo sintetico di Bodo mi ha fatto paura. Quanto accaduto negli ultimi anni mi ha fatto pensare che quella di giovedì poteva essere l'opportunità per i bravi ragazzi di giocare perché loro meritano l'opportunità di giocare. Purtroppo l'1-6 rimarrà nella storia della Roma e nella mia, ma non posso farci nulla, ho sbagliato".

Sui big match persi con Lazio e Juventus

"Per me c'è solo un complesso: nelle ultime due stagioni siamo finiti sesti e settimi. Se noi miglioriamo la classifica senza vincere i big match per me non è un problema. Mi piace giocare le grandi partite, non ho problemi con i risultati del passato e mi piace giocare contro Juventus o Napoli. Non entro in questa dinamica, giochiamo contro il Napoli e cercheremo di vincere".

Su Spalletti

"Sarà un piacere salutare e ridere con Spallettone prima e dopo la partita. Quella di giovedì non si dimentica, preferisco aver perso quella perché per il girone non sarà un dramma. Penso che ci qualificheremo e che saremo candidati per arrivare in fondo alla Conference League. Preferisco perdere un match 6-1 che sei 1-0, anche se non si dimentica".

Sulla formazione anti-Napoli

"Zaniolo e Karsdorp sono pronti per giocare, col Napoli andrà in campo la squadra che ha giocato con la Juve".

Mourinho: "Devo pregare di non avere infortuni, ora lo sapete"

UEFA Europa Conference League
Bodo Glimt-Roma 6-1, pagelle: Villar nullo, Kumbulla horror
21/10/2021 A 19:24
UEFA Europa Conference League
Disastro Roma, Mourinho umiliato: il Bodo Glimt vince 6-1!
21/10/2021 A 16:47