Niente da fare per Simone Inzaghi che non sfata il tabù di vincere le prime 3 partite di campionato. La sua Inter viene stoppata a Genova da una Sampdoria coraggiosa e mai arrendevole, nemmeno quando si ritrova per bene due volta sotto dopo i vantaggi di Federico Dimarco (gioiello su punizione) e Lautaro Martinez nel finale di primo tempo.
I padroni di casa rispondono prima con Yoshida (tiro sporcato da Dzeko) e in avvio di ripresa col gran mancino al volo di Augello. Inter che spreca tanto in attacco, soprattutto nella ripresa, e sbanda spesso in difesa. La squadra di Inzaghi, inoltre, perde contatto col Napoli a punteggio pieno a quota 9 gol (in attesa di Milan-Lazio e della Roma), e rischia di perdere per infortunio Stefano Sensi (problema a un ginocchio).

Classifiche e risultati

Serie A
Le pagelle di Samp-Inter 2-2: super Barella, Candreva non molla mai
12/09/2021 A 13:04
Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Champions League classifiche e risultati gironi | Europa League classifiche e risultati gironi

IL TABELLINO DI SAMPDORIA-INTER 2-2

SAMPDORIA (4-4-2): Auder, Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello (dal 78’ Murru), Candreva, Silva (dall’88 Torregrossa), Thorsby, Damsgaard (dal 78’ Verre), Caputo, Quagliarella (dal 67’ Askildsen) (all. D'Aversa)
INTER (3-5-2): Handanovic, Skriniar, de Vrij, Dimarco (dal 67’ Dumfries); Darmian, Barella, Brozovic (dal 54’ Vidal), Calhanoglu (dal 67’ Sensi), Perisic (dal 54’ D’Ambrosio); Lautaro (dal 62’ Correa), Dzeko (all. Inzaghi)
Arbitro: Orsato
Gol:Dimarco (18’), Thoshiba (33’), Lautaro (44), Augello (47’)
Assist: Barella, Bereszynski
Ammoniti: Brozovic, Thorsby, Bereszynski, Colley, Vidal, Dzeko, Correa, Adrien Silva

LA CRONACA IN 9 MOMENTI CHIAVE

4’ - THORSBY! Prima occasione del match! Augello arriva sul fondo, cross morbido che trova tutto solo a centro area il norvegese che però clamorosamente non trova la porta!
18’ GOL DELL’INTER – Bomba mancina che si infila sotto il sette per l’esterno mancino schierato titolare da Inzaghi. Imprendibile per Audero.
31’ - LAUTAROOOO! Dzeko viene incontro, porta via mezza difesa, con l'argentino che va in profondita e poi da dentro l'area incrocia sul secondo palo! Gran risposta di Audero...
33’ - PAREGGIA LA SAMP! Sugli svigluppi di un angolo, mischia furibonda in area, Handanovic resta in porta misteriosamente, poi YOSHIDA calcia malissimo ma trova la deviazione di Dzeko che spiazza il numero 1 interista.
44’ – GOL DI LAUTARO! Azione pazzesca però di Barella, pazzesca! Il centrocampista nerazzurro spacca in due il centrocampo blucherchiato, resiste a due avversari,poi scarica forte in area con l'argentino bravissimo a correggere col piattone mancino!
47’ – GOL DI AUGELLO! Rete bellissima! Grande azione della Samp, con Caputo che libera in area Bereszynski, finta col mancino e cross morbido sul secondo palo: Augello al volo di collo pieno non lascia scampo a Handanovic
51’ - INTER VICINA AL TRIS! Brozovic in verticale per Perisic, tutto solo in area, ma l'esterno mancino calcia troppo forte sul secondo palo senza né trovare la porta né il tap-in di Dzeko da solo dall’altra parte.
55’ - CALHANOGLUUUUUUU! Fuori di millimetri! Inter che sfonda verticalmente, il turco dal limite dell'are tutto solo con lo specchio completamente a disposizione mette fuori di un nulla!
74’ SAMP VICINA AL GOL! D’AMBROSIO salva sulla linea la conclusione di Damsgaard.

MVP del match

Nicolo Barella: vero fuoriclasse di questa Inter. Nel primo tempo costruisce da solo, spaccando in due l’intero centrocampo blucerchiato, il gol di Lautaro, nella ripresa quasi si ripete ma questa volta l’argentino spara alto. Imprescindibile.

Il momento social

Fantacalcio

PROMOSSO - Federico Dimarco. Prima da titolare nella sua Inter”, schierato in difesa al posto di Bastoni e non da esterno. Non solo il gol, ma anche calci piazzati che per il Fantacalcio potranno rivelarsi risorse preziose. Mancino letale.
BOCCIATO - Caputo: non punge, spreca una buona occasione (l'unica che si crea) a centro area ciabattando fuori. Insomma, non il solito 'Ciccio' a cui aveva abituato tutti a Sassuolo.

La statistica

Federico Dimarco è il primo giocatore nato a Milano a segnare in Serie A come calciatore dell'Inter dall'8 aprile 2001, quando Cristian Brocchi segnò nell'1-1 col Vicenza (Gracenote)

Locatelli-Juve, che accoglienza! Applausi e l'abbraccio dei tifosi

Serie A
Inter-Juventus: probabili formazioni e statistiche
9 ORE FA
Serie A
Sampdoria-Spezia: probabili formazioni e statistiche
10 ORE FA