Ad ormai quattro mesi dal suo addio al calcio giocato, l'ex centrocampista di Juventus, Real ed Herta Berlino - tra le altre - Sami Khedira è tornato a parlare della sua esperienza in bianconero e di quell'episodio di aritmia cardiaca che nel febbraio 2019 gli costò l'intervento e lo stop di due mesi. Il tedesco - Campione del Mondo nel 2014 con la Germania - ha speso parole d'elogio nei confronti di Massimiliano Allegri, suo allenatore ai tempi della Juventus e adesso tornato ai bianconeri per riportarli al vertice del calcio italiano:
"Lui è il miglior uomo che abbia conosciuto nel calcio. Avevo feeling con lui anche quando il mio italiano era un disastro: questione di istinto. Ci sentiamo ancora: parliamo di calcio, vita, viaggi, cibo, dei nostri vini preferiti. Ognuno ha i suoi gusti. Servirà tempo per riadattarsi a lui ma per me vincerà ancora. Per lo scudetto, la Juve è la favorita"
Lui è il miglior uomo che abbia conosciuto nel calcio
Serie A
Dopo il Var-derby: Inter, troppo tirchia. Juve, ancora troppo poco
2 ORE FA
Nel corso dell'intervista rilasciata dalla Gazzetta dello Sport, poi, il centrocampista tedesco è tornato sui problemi cardiaci riscontrati nel febbraio 2019 che lo hanno costretto all'intervento:
"Era la vigilia della Champions (della sfida contro l'Atletico Madrid) e mi sentivo strano. L’allenamento era andato bene ma il battito del cuore era accelerato e soprattutto vedevo tutto nero. Non ho visto niente per due ore, tutto buio, e non ho detto nulla al medico. Pensavo ora passa, ora passa” e soprattutto volevo giocare a Madrid. Però non passava: dopo due ore, ho chiamato il dottore".

Su Cristiano Ronaldo

"È stato il mio compagno più forte. Ha tutto, spesso la squadra gioca male e lui risolve. Ha un grande ego, non è il migliore a difendere e a volte non difende proprio, però guardate quanto ha vinto. A volte è meglio difendere in nove ma avere i suoi gol. Cristiano ti fa vincere, punto".

Allegri: "CR7 non voleva più stare alla Juve. Guardiamo avanti"

Serie A
Probabili 10a: Kessié e Arthur dal 1', Vidal e Correa recuperano
2 ORE FA
Serie A
Sampdoria-Atalanta: probabili formazioni e statistiche
3 ORE FA