Partita non indimenticabile all'Olimpico di Roma. La Lazio non riesce a sfondare il muro dell'Atalanta, in versione forzatamente sperimentale viste le tantissime assenze. Primo tempo bloccato e senza emozioni: i Biancocelesti non riescono ad aprire una Dea che seppure in emergenza risulta ordinata e messa bene in campo. A metà ripresa l'occasione più importante della partita: Zaccagni colpisce il palo con un destro di potenza su cui Musso non avrebbe potuto nulla. Un punto che comunque significa continuità per entrambe le squadre prima della sosta.

Mattia Zaccagni durante Lazio-Atalanta - Serie A 2021-22

Credit Foto Imago

Il Tabellino

Calciomercato
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (01/07)
17 ORE FA
LAZIO-ATALANTA 0-0
LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj (69’Lazzari), Luiz Felipe, Patric, Marusic; Milinkovic, Leiva, Luis Alberto (79’Basic); Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.
ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Zappacosta, Scalvini (61’Maehle), Freuler, Pezzella; Pessina (85'Sidibè), Miranchuk (70’Toloi); Piccoli (85'De Nipoti)
AMMONIZIONI: Pezzella, Zappacosta
ARBITRO: Sozza

La cronaca in 3 momenti chiave

64’- ZACCAGNI! Palo pieno dell'ex Verona che aveva fatto espolodere un destro dal limite dopo un controllo perfetto.
65’- MIRANCHUK! Porta palla in orizzontale sul limite dell'area per poi piazzare il sinistro sul secondo palo. Palla fuori di poco!
74’- MARUSIC! Raccoglie un pallone respinto corto dalla difesa e calcia di controbalzo non mancando di molto l'incrocio dei pali.

Il Momento social

MVP

Merih DEMIRAL – Un drago. Immobile, che è il capocannoniere della Serie A, contro di lui non la vede praticamente mai. Masterclass sulle scivolate.

Demiral durante Lazio-Atalanta

Credit Foto Getty Images

Il Migliore

Matteo PESSINA – Gasperini gli chiede ruolo un po’ diverso dal solito. Quasi a tutto campo. Ma lui si muove alla perfezione e fa perdere le tracce a Lucas Leiva.

Il Peggiore

LUIS ALBERTO - È brutto da dire, ma se gioca così non serve. È avulso, lento, prevedibile, scontato. Ci prova con il destro dal limite dell’area: Musso para sbadigliando.

La zampata di Sadiq: Nigeria avanti col gol dell'ex Roma

Calciomercato
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (30/06)
IERI A 21:35
Serie A
Anticipi e posticipi dalla 1ª alla 5ª, Juve e Napoli in campo il 15 agosto
IERI A 16:56