La Lazio vince la volata per il quinto posto con il pareggio pirotecnico contro il Verona. Inizio shock per la squadra di Sarri che va sotto di 2 gol nel primo quarto d’ora: segnano Simeone, assist di Lazovic, e Lasagna. Cabral riapre subito il match, complice una deviazione di Sutalo e prima della mezz’ora Felipe Anderson ristabilisce la parità. Pedro trova il tap-in del vantaggio all'ora di gioco, ma la squadra di Tudor ha la forza per trovare il definitivo 3-3 con Hongla che spinge in rete un servizio di Lazovic. Biancocelesti che chiudono con un punto di vantaggio sulla Roma.

l'esultanza di Giovanni Simeone, Lazio-Verona, LaPresse

Credit Foto LaPresse

Il Tabellino

Calciomercato
Milinkovic-Savic, futuro in Premier? Il Chelsea si fa avanti
18/06/2022 A 10:54
LAZIO-VERONA 3-3
LAZIO (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe (46’Kamenovic), Acerbi, Lazzari; Milinkovic-Savic, Cataldi (73’Leiva), Basic (80'Akpa-Akpro); Felipe Anderson, Cabral (73’Romero), Zaccagni (48’Pedro)
VERONA (3-4-2-1): Berardi; Ceccherini (46’Tameze), Coppola, Sutalo (30’Casale); Faraoni, Hongla (86'Dawidowicz), Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari (86'Depaoli); Simeone (70’Bessa)
GOL: 6’ Simeone, 14’ Lasagna, 16’ Cabral, 29’ Felipe Anderson, 62’ Pedro, 76’ Hongla
ASSIST: Lazovic, Felipe Anderson, Lazovic
AMMONIZIONI: Hongla, Luiz Felipe, Miguel Veloso, Ceccherini, Faraoni, Casale, Leiva, Lasagna
ARBITRO: Colombo

La cronaca in 9 momenti chiave

6’- SIMEONE!! GOL DEL VERONA! LAZOVIC controlla bene un pallone proveniente dalla destra e serve al centro per l'inserimento solitario di SIMEONE che schiaccia in rete da due passi.
8’- CABRAL! Risposta Lazio! FELIPE ANDERSON si prende il fondo sulla destra e trova al centro CABRAL che conclude di prima senza trovare per poco il primo palo.
14’- LASAGNA! GRANDISSIMO GOL! Trova spazio sulla trequarti e fa partire un mancino dalla distanza che bacia i due pali prima di finire in rete. 0-2!
16’- ACCORCIA SUBITO LA LAZIO! CABRAL! FELIPE ANDERSON lavora palla sulla sinistra e fornisce l'assist per CABRAL. Il portoghese ha il tempo di controllare e girare verso la porta trovando la deviazione di SUTALO che mette fuori causa BERARDI.
29’- FELIPE ANDERSON! PAREGGIO LAZIO! Vince un rimpallo all'ingresso in area contro SUTALO e si vede spalancata la porta davanti a se, poi è bravo davanti a BERARDI ad angolare il pallone.
62’- PEDRO! 3-2! Giocata di FELIPE ANDERSON che si libera davanti al portiere, piazzato rasoterra su cui BERARDI fa un miracolo, ma sulla respinta corta PEDRO appoggia in rete.
71’- CAPRARI! Cerca di soprendere STRAKOSHA sul suo palo, vola in tuffo il portiere e allunga in angolo.
76’- HONGLA! 3-3! Triangolo in area su cui KAMENOVIC riesce ad arrivare in scivolata, palla rimessa al centro da LAZOVIC che trova HONGLA a due passi dalla porta.
83'- PALO DI ACERBI! Torsione di testa in mischia e grande parata di BERARDI che tocca sul palo.

Il Migliore

Felipe ANDERSON: partita di voglia e applicazione per il brasiliano che si è speso più volte anche in recuperi difensivi. Assist per il gol di Cabral, firma personale sul 2-2 e più di uno zampino in occasione della rete segnata da Pedro. Prestazione totale.

Promosso

Toma BASIC: in costante crescita, una delle note positive del finale di stagione. Altra prova di sostanza e personalità.

Bocciato

Bosko SUTALO: Tudor lo sostituisce alla mezz'ora, dopo essersi reso responsabile dei due gol subiti dal Verona. Devia in rete il tiro di Cabral, perde il rimpallo con Felipe Anderson sul 2-2.

Il Momento social

Vlahovic: "La Juve deve tornare a vincere; Champions? Unica"

Calciomercato
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (16/06)
16/06/2022 A 20:04
Serie A
Buffon: "Juve al centro di tanti scandali perché fa più rumore"
14/06/2022 A 15:20