Fiorentina-Sampdoria, match valido per la 15a giornata della massima serie è terminato con il punteggio di 3-1, frutto delle reti di Gabbiadini, Callejon, Vlahovic e Sottil. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara e per un primo sguardo in ottica fantacalcio.
Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata

Le pagelle della Fiorentina

Serie A
Fiorentina in rimonta sulla Samp: 3-1 con Callejon, Vlahovic e Sottil
30/11/2021 A 17:28
Pietro TERRACCIANO 6,5: compie almeno tre parate di spessore dimostrandosi davvero reattivo nelle uscite.
Lorenzo VENUTI 6: partita senza troppi fronzoli nel terzetto arretrato viola.
IGOR 6: le imbucate di Thorsby sono una spina nel fianco, ma l'ex SPAL risponde colpo su colpo.
Lucas MARTINEZ QUARTA 6: bene nelle diagonali e nelle marcature preventive.
Cristiano BIRAGHI 7: scheggia impazzita delle corsie esterne. I suoi cross sono materiale pregiato per il terzetto offensivo.
Giacomo BONAVENTURA 7: in forma smagliante. Suo l'assist per Vlahovic così come tante altre intuizioni tra le linee.
Lucas TORREIRA 6,5: con una spiazzata serve a Sottil - al 59' - il contropiede del possibile 4-1. In generale, l'ex Arsenal disputa una prova impeccabile in mediana.
Alfred DUNCAN 6: discreto lavoro di diga nella metà campo viola, in cui sgomita e recupera numerosi palloni.
Dal 79' Youssef Maleh: sv.
José Maria CALLEJON 7,5: torna e trottoleggiare sulle zone esterne d'attacco con profitto come ai tempi di Napoli. Gol (il primo stagionale) meritato, così come la standing ovation che il pubblico viola gli dedica al 90'.
Dal 90' Filippo Di Stefano: sv.
Dusan VLAHOVIC 7,5: immarcabile. Gol in elevazione e potenza inaudita palla al piede. Stella indiscussa.
Dal 90' Aleksandr Kokorin: sv.
Riccardo SOTTIL 7,5: un assist vincente per Callejon nell'azione del momentaneo 1-1 e la meritata gioia personale allo scadere del primo tempo. Esce al 69' per un indurimento alla coscia. Partita eccelsa.
Dal 69' Riccardo Saponara 6: mette subito in campo le sue doti di "palleggiatore".
Mister Vincenzo ITALIANO 7: tarantolato dsvanti alla sua panchina, se potesse entrerebbe anche lui in campo e, magari, nei ruoli dove si corre di più. Dopo la beffa di Empoli, la sua squadra vince e convince. Con intensità e bel calcio: l'Europa, così facendo, può diventare una realtà.

Le pagelle della Sampdoria

Emil AUDERO 6: giornata dura, i palloni pericolosi arrivano un po' ovunque. Incolpevole, però, sui gol viola.
Bartosz BERESZYNSKI 5,5: crea una buona chance, da fuori, poco prima del tris targato Sottil che, al cospetto del polacco, fa il diavolo a quattro.
Dal 72' Radu Dragusin 5,5: come al solito macchinoso, il difensore scuola Juve.
Alex FERRARI 5,5: non sfigura al centro della retroguardia blucerchiata. Ma i compiti, oggi, tra Vlahovic, Bonaventura e compagni in forma strepitosa, era davvero dura...
Dall'84' Julian Chabot: sv.
Omar COLLEY 6: prova ad arginare Vlahovic in tutti i modi, ce la fa anche - qualche volta - in anticipo. Merita la sufficienza per impegno e perseveranza, al cospetto di un avversario mostruoso.
Nicola MURRU 5: soffre parecchio Callejon. La ruggine delle tante panchine si è fatta sentire.
Dal 54' Tommaso Augello 6: ristabilisce un minimo di ordine lungo la corsia difensiva destra.
Antonio CANDREVA 7: suo il più che invitante cross per Gabbiadini al 15 e tanti altri cross utili al reparto offensivo blucerchiato.
Morten THORSBY 6: ultimo ad ammainare bandiera. La grinta non gli manca mai.
Adrien SILVA 5: poca lucidità a metà campo in entrambe le fasi. Da uno della sua esperienza ci si aspetta decisamente di più.
Valerio VERRE 6: un paio di filtranti ben fatti e qualche buona accelerazione. Non demerita.
Dal 54' Riccardo Ciervo 6,5: giovane davvero interessante. Confeziona un paio di aperture "geometriche".
Manolo GABBIADINI 7: segna un grandissimo gol in elevazione su assist di Candreva e, di fatto, è il più pericoloso tra gli avanti blucerchiati.
Francesco CAPUTO 5,5: una buona chance a inizio ripresa, vanificata da Terracciano anche se in fuorigioco, e pochissimo altro.
Dal 54' Fabio Quagliarella 5,5: fatica a spezzare il fiato. Tocca pochissimi palloni.
Mister Roberto D'AVERSA 5: la sua squadra ha commesso il grave errore di schiacciarsi nella propria metà campo subito dopo il vantaggio al quarto d'ora di Gabbiadini. Così la Fiorentina, annusato l'odore del sangue, ha azzannato la partita.

Spalletti: "Var a chiamata? Servirebbe nuova figura nello staff"

Calciomercato
Juve, 60 milioni per Vlahovic subito. Milan: Bailly su tutti
22/01/2022 A 09:05
Calciomercato
Intrigo Vlahovic: l'Arsenal vuole chiudere, Juve sullo sfondo
19/01/2022 A 16:37