Inter-Genoa, match della prima giornata della Serie A 2021-2022 andato in scena allo stadio Giuseppe Meazza di Milano, si è concluso col punteggio di 4-0. Simone Inzaghi può dirsi molto soddisfatto dell'esordio dei nerazzurri in campionato, per Davide Ballardini sono già ore di silenzio stampa (stabilito prima della partita) e riflessioni. Calhanoglu è già un leader, Dzeko il regista offensivo ma le conferme arrivano pure dalla vecchia guardia. Nel Grifone fioccano le bocciature.

Classifiche e risultati

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Campionato ucraino
De Zerbi vince il suo primo trofeo: allo Shakhtar la Supercoppa
22/09/2021 A 21:38

=== Le pagelle dell'Inter ===

Samir HANDANOVIC 6 - Poco impegnato, mostra qualche incertezza sul tiro non irresistibile di Sabelli e viene salvato da Skriniar sul 3-0.
Milan SKRINIAR 7,5 - Un gran gol, attento anche sul 3-0 quando ne salva uno del Genoa quasi fatto. Baluardo.
Stefan DE VRIJ 6,5 - Ministro della difesa, vigile su Kallon e nella gestione del reparto.
Alessandro BASTONI 6,5 - Conquista palla, si alza e si prende anche il lusso di provare qualche incursione nell'area avversaria. Pregevole la chiusura su Favilli (dall'84' Denzel DUMFRIES s.v.).
Matteo DARMIAN 6,5 - Bravo, dinamico, trova Dzeko a più riprese. Promosso.
Nicolò BARELLA 7 - Premiato prima del match come miglior centrocampista della scorsa stagione, si conferma ordinato e sforna un assist di rara intelligenza (dal 77' Matias VECINO s.v.).
Marcelo BROZOVIC 7 - Pericoloso dal limite, play basso imprescindibile, reattivo su Pandev nell'area nerazzurra. Il vero insostituibile dell'Inter di ieri e di oggi.
Hakan CALHANOGLU 8 - Semplicemente scatenato, assist da calcio d'angolo e gol con tiro in buca d'angolo. Trascinatore, premiato dalla standing ovation del Meazza. L'esordio perfetto (dal 77' Martin SATRIANO s.v.).
Ivan PERISIC 6,5 - Un gol annullato, un altro (quello di Calhanoglu) cancellato sempre per una sua posizione irregolare. Non manca, però, il suo apporto nelle due fasi (dal 69' Federico DIMARCO 6,5 - Ottimo impatto, prova anche a partecipare alla festa).
Stefano SENSI 6,5 - Partecipa all'orchestra, si potrà rivedere in futuro anche in questo ruolo (dal 68' Arturo VIDAL 7 - Gol e assist per una "prima" con tanta voglia di riscatto per il cileno).
Edin DZEKO 7,5 - Nuovo riferimento d'attacco, una sorta di play alto. Sponde, movimenti, molto utile. Una traversa nel primo tempo, propizia il terzo gol, cerca e trova il poker. Assist e gol. Base d'asta alta...
All. Simone INZAGHI 7,5 - Idee semplici e chiare, mantiene la struttura della scorsa stagione con i vecchi e i nuovi interpreti amalgamati alla perfezione. Nemmeno nei sogni si poteva augurare un esordio così.

La gioia di Arturo Vidal, Inter-Genoa, Serie A 2021-22, Getty Images

Credit Foto Getty Images

=== Le pagelle del Genoa ===

Salvatore SIRIGU 5,5 - Attento su Brozovic sull'1-0, interviene di puro istinto su Dzeko. Insomma, non sarà stato reattivo sul terzo gol subito ma poteva finire anche molto peggio.
Davide BIRASCHI 4 - Sovrastato da Skriniar sul gol d'apertura, soffre le pene dell'inferno. Ballardini lo leva dall'imbarazzo all'intervallo (dal 46' Laurens SERPE 5,5 - Meglio di chi l'aveva preceduto, ma avrà bisogno di altri test per essere valutato).
Zinho VANHEUSDEN 5 - Il 22enne è in prestito proprio dall'Inter. Non c'è sintonia con Biraschi.
Domenico CRISCITO 5 - Palloni un po' forzati in uscita, è dura con Dzeko che non dà punti di riferimento.
Stefano STURARO 5 - Ammonito prima del cambio, poche idee e confuse (dal 71' Filippo MELEGONI 5,5 - Poco tempo per incidere).
Milan BADELJ 5 - Vertice basso del rombo da metà primo tempo, patisce perché a centrocampo il Genoa è spesso in inferiorità numerica.
Nicolò ROVELLA 5,5 - La personalità c'è, la precisione meno. Testardo.
HERNANI 5 - Inserimenti, incursioni, idee? Nulla da segnalare. Rimpiazzato presto (dal 46' Flavio Junior BIANCHI 5 - Finisce tra le grinfie della difesa nerazzurra).
Andrea CAMBIASO 5 - Il classe 2000 perde il duello con Darmian. Alla prossima (dal 46' Stefano SABELLI 5,5 - Prova almeno una buona combinazione con Pandev e calcia in porta. Comunque poco per cambiare la partita, ma non era facile).
Goran PANDEV 5,5 - Chiuso in area da Brozovic, il grande ex non riesce a timbrare il cartellino nel suo vecchio stadio.
Yayah KALLON 5,5 - Debutto in A da titolare per Yayah Kallon, cercato dai compagni ma ben contenuto in avvio. Ci prova a fine primo tempo e anche a inizio ripresa. Il ragazzo crescerà (dal 55' Andrea FAVILLI 5,5 - Compito ingrato, ma con il fisico combina poco e niente).
All. Davide BALLARDINI 4,5 - Squadra in balia degli eventi, silenzio stampa prima dell'inizio del match. Premesse non confortanti.

Inzaghi: "Lukaku? Abbiamo cercato di convincerlo a restare"

Champions League
Dzeko: "Real Madrid? Io e Lautaro siamo pronti"
15/09/2021 A 12:58
Calciomercato 2020-2021
Milan, i 5 motivi per cui sarebbe fondamentale tenere Kessié
07/09/2021 A 09:58