Sampdoria-Torino, match valido per la 22a giornata della massima serie, è terminato sul punteggio di 1-2, frutto delle reti di Caputo al 18', poi Singo al 27' e Praet al 67'. Rimonta che pesa come un macigno per gli uomini di Juric: granata a un solo punto dalla zona Europa. Tra i granata spiccano le prestazioni di SIngo, Praet, Vojvoda. DIsastroso invece Vanja Milinkoivc-Savic. Un super Falcone non riesce a salvare una Sampdoria in piena crisi.
Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara e per un primo sguardo in ottica fantacalcio.
Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Date e orari Serie A: Derby di Milano sabato alle ore 18
11 ORE FA

Le pagelle della Sampdoria

Wladimiro FALCONE 7: eroico nel tenere a galla i suoi per 90'. Rischia il tutto per tutto in uscita su Sanabria, non trema sotto le cannonate dei granata. Il riflesso felino sulla deviazione ravvicinata di Askildsen è la fotografia della sua partita monumentale.
Bartosz BERESZYNSKI 5,5: si fa beffare da Vojvoda sul fondo, e consente il cross per il pareggio di Singo. Distrazione che ne abbassa inevitabilmente la valutazione.
Radu DRAGUSIN 5,5: fatica a trovare punti di riferimento nell'attacco granata, qualche insicurezza di troppo.
Alex FERRARI 6: annulla Sanabria, prestazione silenziosa ma efficace. (Dal 79' CONTI 5,5: deve ancora ambientarsi, avulso dal gioco).
Tommaso AUGELLO 5,5: timido in fase di propulsione, esce bene dai blocchi in fase difensiva, alleggerendo il pressing del Toro. (Dall'88' MURRU sv)
Antonio CANDREVA 6,5: mette subito in chiaro le cose dopo 2', con un diagonale da brividi. E' uno dei più propositivi nel corollario della trequarti, sta vivendo un gran periodo, sia fisico che mentale.
Tomas RINCON 6,5: non tradisce nella prima partenza dal 1' in blucerchiato, per giunta contro la sua ex squadra. Incassa le botte dei suoi ex-compagni, preserva la compattezza del centrocampo.
Kristofer ASKILDSEN 5: contribuisce nel mantenere serrate le linee blucerchiate, poca personalità con la palla tra i piedi. Falcone scongiura miracolosamente il suo autogol. Prestazione negativa. (Dal 79' CIERVO 6,5: sul finale fa reparto da solo, a questa Samp serve il suo brio).
Morten THORSBY 5,5 : D'Aversa sceglie la sua fisicità per combattere i granata con le loro stesse armi. Appesantito dal fango e dal sangue però, si fa sormontare da Singo in occasione dell'1-1.
Manolo GABBIADINI 7: verticalizzazione puntuale per servire a Caputo il gol sul piatto d'argento. Si muove a memoria assieme al compagno blucerchiato, fa più volte breccia nella trequarti avversaria. Pedina essenziale per D'Aversa. (Dall'88' TORREGROSSA sv)
Francesco CAPUTO 7,5: gol d'opportunismo a inizio partita, propiziato da tanta corsa e tanta tattica; svaria, fa reparto da solo e apre spazi: contributo d'oro. (Dal 79' QUAGLIARELLA 5: si divora il gol del pareggio. Doccia fredda.)
All. Roberto D'AVERSA 5: la Sampdoria si scarica nel momento opportuno, ed ora teme l'avvicinarsi della zona retrocessione. 2022 da incubo sin qui, squadra smarrita spiritualmente.

Caputo, Sampdoria-Torino

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Torino

Vanja MILINKOVIC-SAVIC 5: stecca il rinvio da cui scaturisce il vantaggio blucerchiato; insicuro in un paio di interventi (come quell'uscita horror al 60', che concede un matchpoint a Thorsby). Bocciatura netta.
David ZIMA 5,5: accetta i duelli più aspri, ma non è lucido abbastanza da evitare il gol di Caputo. Il suo posizionamento tiene in gioco il bomber blucerchiato.
BREMER 6: ci mette anima e corpo, confermando di essere leader assoluto della retroguardia. Tanta corsa anche davanti, dove si prende la licenza di sfondare tra le linee nemiche.
Ricardo RODRIGUEZ 6,5: salva un gol sulla linea e condisce il tutto con un paio di sciabolate interessanti in posizione avanzata. Sufficienza piena.
Wilfried SINGO 7,5: gol da rapace, che alla mezz'ora rimette in carreggiata i suoi. Quinta firma in campionato, per lui è un momento d'oro.
Sasa LUKIC 7: si accende improvvisamente al 67' e fornisce un assist da geometra per la capocciata di Praet. Lavora bene da metronomo in mediana, pulisce una buona quantità di palloni e mantiene l'equilibrio in mezzo al campo.
Rolando MANDRAGORA 6,5: qualche sporadica incursione, regge bene l'intensità delle battaglie a centrocampo.
Mergim VOJVODA 7,5: il suo cross col contagiri arriva al culmine di una prestazione da incorniciare. Frizzante nel puntare e disorientare l'opposizione sulla fascia sinistra.
Dennis PRAET 7,5: terrorizza Dragusin in uno contro uno; imprevedibile e velenoso, il suo gol di testa completa la meritata rimonta granata. (Dal 93' POBEGA sv).
Josip BREKALO 6: prestazione a fiammate, con crescita nella ripresa. Non prende mai le misure alla retroguardia avversaria, si riscatta grazie alla sua pura potenza tecnica. Una pennellata elegante per Sanabria in avvio, poi una costosa indecisione nel cuore dell'area a inizio secondo tempo. (Dall'84' ZAZA sv)
Antonio SANABRIA 5,5: come unica punta soffre di solitudine. Non trova mai la spinta necessaria ad incidere. (Dall'83' PJACA sv)
All. Ivan JURIC 7: Toro meno fisico e brutale quest'oggi, ma maledettamente efficace. Il gioco di Juric sta cominciando a esaltare le caratteristiche dei singoli (Singo e Vojvoda su tutti). Ora l'Europa non è più un miraggio.
IL REPORT DEL MATCH

Le nuove maglie della Serie A 2021-2022

Serie A
Torino-Sassuolo 1-1, pagelle: Bremer e Sanabria su tutti
23/01/2022 A 16:36
Serie A
Spezia-Sampdoria, pagelle: Provedel e Verde decisivi
23/01/2022 A 16:17