Un Massimiliano Allegri raggiante, quello che si presenta ai microfoni di Dazn dopo il successo della Juventus sul Sassuolo, nella prima giornata della Serie A 2022-23. L'allenatore livornese affronta diversi temi, aprendo anzitutto con l'infortunio patito da Angel Di Maria e poi virando sulla doppietta di Vlahovic e sull'inserimento di Bremer nella difesa a quattro.
"Non era facile, ma siamo partiti bene. Poi abbiamo perso due, tre palloni in uscita e siamo ancora fragili in quella situazione, in cui avremmo dovuto essere sereni, far passare il momento e continuare a giocare".
Serie A 2022-2023, la classifica aggiornata | Serie A 2022-2023, calendario e risultati | Serie A 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Allegri: "Milik sta molto meglio, Bonucci dovrebbe rientrare"
8 ORE FA

Sulle condizioni di Di Maria

"Angel ha sempre la faccia un po' così, poi quel problemino all'adduttore sinistro l'aveva avuto anche una settimana fa. Sarebbe stato meglio se l'avessi tolto sul 3-0, ma sono cose che capitano. L'importante era vincere e ricreare entusiasmo. Non sono preoccupato, domani vedremo gli esiti degli esami, ma sono cose che capitano durante questo tipo di partite, con tanto caldo e grande tensione".

Sull'uscita dal cooling break, tipo timeout cestistico

"Era un momento in cui il Sassuolo aveva tirato troppo in porta e non riuscivamo ad avere il controllo. Ho invertito Cuadrado e Di Maria, con due mezze ali e Locatelli che giocava davanti alla difesa per dare un pochino più di protezione. Sul cercare palla sulla prima pressione stiamo lavorando. Nel secondo tempo abbiamo gettato un po' troppe ripartenze a campo aperto con scelte sbagliate: lì devi chiudere l'azione, invece abbiamo perso palla e il Sassuolo è ripartito".

Angel Di Maria esulta insieme a Dusan Vlahovic, Juventus-Sassuolo, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Sull'inserimento di Bremer

"Mi sono meravigliato anche io dell'inserimento che ha avuto, per quanto sia un giocatore straordinario, con buon piede e grande tranquillità nel giocare. Ha fatto una buona partita e soltanto una volta l'ho dovuto richiamare perché aveva seguito Berardi in marcatura fino a metà campo. La squadra comunque ha fatto bene in difesa, perché non ha concesso niente, e siamo ripartiti anche bene. A mio modesto parere, credo sempre che in area si debba marcare, quindi su questo Bremer è bravissimo. Ha gamba, è aggressivo, copre il lungo ed è un giocatore importante".

Sulla doppietta di Vlahovic

"Avere Di Maria sicuramente lo aiuta. Quando fa gol è contento, ma come tutti deve migliorare certe situazioni, come le scelte di passaggio e la comprensione di dove possa finire la palla. Sono felice per lui comunque, perché aveva bisogno di segnare e nel secondo gol è stato veramente bravo".

Tutte le maglie della nuova stagione della Serie A

Serie A
Pioli: "Theo a disposizione. De Ketelaere mistero? Non per me"
8 ORE FA
Serie A
Milan-Juventus: probabili formazioni e statistiche
8 ORE FA