La lunghissima astinenza si è spezzata. Un mese intero senza vittorie, dopo il 2-1 rifilato al Twente nei preliminari di Conference League il 18 agosto, in piena estate. La Fiorentina torna ad assaporare il gusto dolce del successo dopo tante partite complicate, e una serie grigia di cinque pareggi e tre sconfitte che hanno sgretolato le certezze costruite nella scorsa stagione da Italiano. Lo fa senza Luka Jovic, inutilizzato. Ma con due dei giocatori più attesi.
Jonathan Ikoné griffa il suo secondo gol in maglia viola concretizzando una fiammata delle sue, rientrando verso il centro dopo una sgasata inafferrabile sulla destra. È la sua azione-tipo. Quella che i tifosi viola si aspettano che riesca a trasformare con una costanza ben maggiore. E Nico Gonzalez, tornato a disposizione dopo quasi un mese di stop, pone il suo timbro nel finale. Un guizzo sul primo palo, un inserimento da attaccante vero, per raccogliere l'assist di Madragora e scacciare la lunghissima fila di fantasmi nata dalla serie prodigiosa di interventi di Lorenzo Montipò.
Già, perché l'estremo del Verona si merita una standing-ovation d'antologia, baluardo meraviglioso nel permettere alla sua squadra di crederci fino al 90'. Neutralizza un rigore di Biraghi alla metà del primo tempo, evitando un 1-2 letale, e mette i guantoni ovunque, rendendo la porta stregata. Ma l'Hellas, ora quartultimo a un solo punto dalla zona retrocessione, non punge. Soffre sulle fasce l'eclettisimo di Ikoné e Sottil, fatica a costruire gioco in un centrocampo presidiato dalle maglie viola, e stenta a innescare i colpi di Henry e Lasagna. L'unico spunto arriva nel finale, quando le sostituzioni di Cioffi danno maggior brillantezza alla squadra, con Kallon e Verdi. Terracciano, che in sicurezza continua a surclassare Gollini, salva porta, partita e tre punti.
Serie A
Fiorentina-Verona 2-0, pagelle: finalmente Ikoné, Montipò è un muro
18/09/2022 ALLE 16:26

Nico Gonzalez festeggia il gol del 2-0 realizzato nella partita tra Fiorentina e Hellas Verona, Serie A 2022-23

Credit Foto Getty Images

Il tabellino

Fiorentina-Hellas Verona 2-0 (primo tempo 1-0)
Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Martinez Quarta, Biraghi, Ranieri; Barak (dal 79' Duncan), Amrabat (dal 50' Bonaventura), Mandragora; Ikoné (dal 66' Nico Gonzalez), Kouamé (dal 79' Cabral), Sottil (dal 66' Saponara). All.: Italiano.
Hellas Verona (3-5-2): Montipò, Gunter, Hien, Coppola (dal 46' Dawidowicz); Depaoli, Ilic, Lazovic, Tameze (dal 54' Veloso), Hrustic (dal 60' Verdi); Henry, Lasagna (dal 54' Kallon). All.: Cioffi.
Arbitro: Antonio Rapuano (sez. Rimini).
Gol: Ikoné al 13', Nico Gonzalez al 90'
Assist: Mandragora (per Nico Gonzalez)
Ammoniti: Madragora (F) 23', Coppola (HV) 25', Henry (HV) 35', Hien (HV) 47', Bonaventura (F) 58', Barak (F) 74', Gunter (HV) 77'
Note: recupero 8'

Jonathan Ikoné segna il gol dell'1-0 nella partita tra Fiorentina e Hellas Verona, Serie A 2022-23

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 8 momenti chiave

13' - GOL! FIORENTINA IN VANTAGGIO CON IKONE! Il francese brucia Coppola in velocità, rientra verso il centro e fa partire un sinistro a fil di palo che fulmina Montipò!
21' - MONTIPO' SU VENUTI! La Fiorentina si allunga ancora sulla sinistra con Sottil, palla per Ikoné che serve l'assist per Venuti: conclusione da posizione defilata che trova la grande risposta del portiere dell'Hellas!
26' - MONTIPO' PARA IL RIGORE DI BIRAGHI! Penalty calciato male dal giocatore viola, a mezz'altezza e poco angolato, Montipò intuisce e neutralizza!
31' - MONTIPO' PARA TUTTO! Tuffo miracoloso sulla destra per dire NO a un colpo di testa sul secondo palo di Martinez Quarta.
28' - ANNULLATO IL GOL DELL'1-1 DI HENRY! L'attaccante del Verona batte Terracciano su assist di Lasagna sugli sviluppi di un corner, ma è in posizione di off-side.
51' - MONTIPO' SU BONAVENTURA! Un'altra parata meravigliosa dell'estremo del Verona su una fucilata diretta a fil di palo!
81' - TERRACCIANO SALVA SU KALLON! Errore di leziosità di Martinez Quarta, il Verona recupera palla sulla trequarti con Verdi, palla meravigliosa in profondità per Kallon, fermato splendidamente da Terracciano in uscita!
90' - GOL! NICO GONZALEZ LA CHIUDE! Duncan lancia Madragora sulla sinistra, tagliando fuori l'intera difesa avversaria. Nico taglia al centro e mette in rete intervenendo sul primo palo in anticipo su Dawidowicz!

Il momento social

MVP

Lucas Martinez QUARTA - L'unico vero centrale rimasto a disposizione di Italiano gioca una partita solidissima, di grande personalità e con pochissime sbavature. Le sue uscite palla al piede fanno brillare gli occhi del pubblico del Franchi.

Fantacalcio

Promosso: Lorenzo MONTIPO' - Tiene in vita il Verona fino al 90', neutralizzando il rigore di Biraghi e parando qualsiasi pallone diretto verso lo specchio della porta. Senza di lui, l'Hellas avrebbe rischiato un'imbarcata pesantissima.
Bocciato: Diego COPPOLA - Bruciato da Ikoné nell'azione del gol. Commette il fallo da rigore pochi minuti dopo trattenendo Kouamé. Ammonito, la sua partita dura soltanto 45 minuti. Pomeriggio da dimenticare in fretta.
Serie A
Milan-Fiorentina 2-1, pagelle: Amrabat fulcro viola, Tomori totem
13/11/2022 ALLE 20:06
Serie A
Milan-Fiorentina, moviola: è fallo di Rebic su Terracciano sul gol?
13/11/2022 ALLE 18:19