Wojciech Szczesny, a causa di un fastidio avvertito alla fine del primo tempo della partita con l’Atletico Madrid, è stato sottoposto questa mattina ad accertamenti radiologici presso il J|Medical che hanno evidenziato una lesione di basso grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra; saranno necessari circa 20 giorni per la sua ripresa agonistica.
Così recita il comunicato ufficiale della Juventus a proposito del proprio portiere, che si è fatto male durante la sfida persa con l'Atletico Madrid alla Continassa. Il polacco dovrà dunque rinunciare alle prime tre partite di campionato e resta comunque in dubbio per la quarta. Non disputerà le sfide con Sassuolo, Sampdoria e Roma, mentre per la partita in casa con lo Spezia potrebbe esserci qualche possiilità, visto che è il 31 agosto, ossia fuori dai 20 giorni di prognosi.
L'adduttore si era già fatto sentire all'inizio di qusta stagione agonistica: Sczesny non aveva potuto infatti scendere in campo nell'amichevole con il Real Madrid per fastidi allo stesso muscolo e al suo posto aveva giocato Perin. A questo punto il secondo portiere è chiamato a una prova di continuità, mentre per il polacco sono chiaramente necessarie cure mirate, perché il periodo a quanto pare non è facile e il muscolo non è in buone condizioni.
Serie A
Juventus-Bologna: probabili formazioni e statistiche
17 ORE FA

Kean e Szczesny cecchini a canestro

Serie A
Allegri pensa al 3-4-1-2 per il rilancio della Juve: pro e contro
21 ORE FA
Serie A
Le 7 domande alla Serie A alla ripresa dopo la sosta
IERI ALLE 08:30