Milan-Juventus, match valido per la nona giornata di Serie A 2022/23, si giocherà allo stadio Meazza di Milano sabato 8 ottobre alle ore 18:00. Di fronte la squadra di Pioli e quella di Allegri. Il Milan è la squadra contro cui la Juventus ha sia pareggiato (56) che perso (51) più partite in Serie A: in 174 sfide complessive di massimo campionato sono invece 67 i successi bianconeri.

Probabili formazioni

MILAN (4-3-3): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Pobega, Tonali, Bennacer; Diaz, Giroud, Leao. All.: Pioli.
Serie A
Abodi: "Forse la Juve non è l'unica, ma solo la punta estrema"
IERI ALLE 14:47
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Calabria, Florenzi, Ibrahimovic, Kjaer, Maignan, Messias, Saelemaekers
JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Milik. All.: Allegri.
Squalificati: Di Maria
Indisponibili: Chiesa, De Sciglio, Kaio Jorge, Pogba

MILAN-JUVENTUS, DOVE VEDERLA IN TV E LIVE STREAMING: DIRETTA ESCLUSIVA SU DAZN

Milan-Juventus, sabato 8 ottobre, sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su DAZN con collegamento a partire dalle 17:30.

Statistiche Opta

Il Milan è la squadra contro cui la Juventus ha sia pareggiato (56) che perso (51) più partite in Serie A: in 174 sfide complessive di massimo campionato sono invece 67 i successi bianconeri.
Milan e Juventus hanno pareggiato entrambe le sfide della scorsa stagione di Serie A, solo due volte nella storia del torneo le due formazioni hanno registrato almeno tre pareggi di fila: tra il 1972 e il 1973 (quattro) e tra il 1938 e il 1939 (quattro).
Il Milan è rimasto imbattuto in quatto delle ultime cinque sfide contro la Juventus in campionato (2V, 2N) dopo che aveva perso 13 delle 14 precedenti (1V).
La Juventus ha vinto sei delle ultime nove gare contro il Milan al Meazza in Serie A (1N, 2P), segnando il doppio dei gol dei rossoneri nel periodo (14 vs 7).
Milan (due) e Juventus (quattro) sono due delle tre squadre ad aver perso meno partite in Serie A nel 2022, tra loro troviamo il Napoli (tre) - considerando le formazioni presenti in entrambe le ultime due stagioni.
Dopo una striscia di sei successi interni di fila in campionato, il Milan ha perso l’ultimo match al Meazza; con Stefano Pioli alla guida i rossoneri non hanno mai registrato due sconfitte casalinghe consecutive in Serie A (ultima volta nel settembre 2019 con Marco Giampaolo in panchina).
La Juventus ha ottenuto due punti in tre trasferte di questo campionato (2N, 1P): nelle precedenti 40 stagioni di Serie A solo nel 1993/94 non ha vinto nessuna delle prime quattro gare fuori casa nel torneo.
Dal suo arrivo al Milan (dal 2019/20) Ante Rebic ha segnato quattro reti contro la Juventus in tutte le competizioni, nessun altro giocatore ha realizzato più gol contro i bianconeri nel periodo (quattro anche Giovanni Simeone e Ruslan Malinovskyi).
Rafael Leão è il giocatore che ha preso parte a più gol nel 2022 in Serie A (22: 11 reti + 11 assist), a partire da quando la Serie A è tornata a 20 squadre (dal 2004/05) solo due calciatori rossoneri sono stati coinvolti in più reti in un singolo anno solare in campionato: Kaká nel 2008 (27: 15+12) e Zlatan Ibrahimovic nel 2020 (26: 20+6).
Sfida tra due dei tre giocatori con la miglior media minuti/gol in questa stagione di Serie A (almeno due reti segnate): Ante Rebic (una rete ogni 49 minuti di media) e Arkadiusz Milik (un gol ogni 78 minuti), tra loro troviamo Beto (una marcatura ogni 66 minuti).
Solo al Mapei Stadium (quattro) Dusan Vlahovic ha giocato più partite in Serie A senza mai segnare che al Giuseppe Meazza di Milano (tre): per il serbo tre ko in tre presenze di massimo campionato a San Siro.

Fantacalcio: i consigli per la 9a giornata di Serie A

Calciomercato
Leão apre al rinnovo: "La prima riunione con Maldini è stata positiva"
30/11/2022 ALLE 12:05
Serie A
Juve nei guai! Ronaldo vuole i 20 milioni della “carta segreta”
30/11/2022 ALLE 08:32