"Io al Milan mi sento a casa e quando uno si sente a casa uno non vorrebbe prendere in considerazione altro. Abbiamo ancora tante cose da fare ma non sono assolutamente preoccupato per il mio contratto né per il mio futuro". Stefano Pioli parla così a margine della premiazione in occasione della 43esima edizione del Torneo Nereo Rocco. Il tecnico rossonero parla anche delle prospettive della squadra in Champions League: "Continuo a credere che non ci sia tanta differenza tra giocare bene in Italia e in Europa o che la Serie A non sia allenante. La Champions richiede un ritmo molto alto, ma niente di impossibile. Se ci manterremo ai nostri livelli anche le sfide con il Chelsea sono alla nostra portata".
Serie A 2022-2023, la classifica aggiornata | Serie A 2022-2023, calendario e risultati | Serie A 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Sul trittico Chelsea-Juventus-Chelsea a inizio ottobre

Serie A
Pioli: "Questo Milan non è più giovane. È maturo per vincere queste partite"
6 ORE FA
"Capisco le aspettative, ma la partita più difficile sarà sicuramente quella di Empoli: non voglio mettere le mani avanti ma ritroverò i giocatori a due giorni dalla sfida che sarà molto delicata. Noi abbiamo un livello alto e siamo una squadra forte, dobbiamo trovare però continuità di risultati per competere".

Pioli: "Leao sta giocando ad alto livello, CDK può fare la punta"

Serie A
Inzaghi: "Sconfitti nella nostra miglior partita stagionale"
7 ORE FA
Serie A
Gli infortuni non bloccano il Milan: 3-1 all'Empoli nel recupero
9 ORE FA