Paul Pogba ha deciso: dopo l'infortunio al menisco del ginocchio destro, rimediato nel corso della tournée della Juventus negli Stati Uniti, non si sottoporrà a un intervento chirurgico ma opterà per una terapia conservativa. Lo riporta Sky Sport secondo cui il centrocampista francese dovrà quindi osservare un periodo di stop di 5 settimane. Secondo la Gazzetta dello Sport, Pogba trascorrerà le ultime 2 settimane del periodo di riabilitazione sul campo e sosterrà allenamenti differenziati.

Il Mondiale in Qatar è salvo

Serie A
La nuova Juve sogna di ripartire dal tandem Marotta-Allegri
2 ORE FA
La decisione di Pogba ha una conseguenza molto pratica: il centrocampista francese potrà partecipare ai Mondiali in Qatar che prenderanno il via a metà novembre, una possibilità che gli sarebbe stata preclusa qualora avesse optato per l'operazione chirurgica (lo stop sarebbe stato di circa 5 mesi). Pogba dovrebbe quindi tornare a disposizione di Allegri tra poco più di un mese, per la precisione durante il weekend del 10-11 settembre quando la Juventus sarà impegnata in campionato contro la Salernitana allo Stadium. Pogba ha maturato la decisione di non operarsi dopo il blitz a Lione effettuato nella giornata di martedì: il giocatore, visitato dal luminare Bertrand Sonnery-Cotter, ha quindi optato per la terapia conservativa.

Pogba: "Tornare alla Juve è un sogno. Mi sento a casa"

Serie A
Maldini e Massara volontari per un giorno all'Opera San Francesco
UN GIORNO FA
Serie A
Juve: "rischi di esclusione da campionato e coppe" nella relazione finanziaria
UN GIORNO FA