Via le polemiche, alle spalle il periodo più complicato degli ultimi anni. La Juventus riparte, ancora una volta non incanta per tutta la partita ma intanto torna alla vittoria: battuto 3-0, e in maniera complessivamente convincente, un Bologna che nemmeno con Thiago Motta sembra capace di imboccare la retta via. Nel primo tempo va a segno Kostic, che servito da Vlahovic trova il suo primo centro italiano. E nella ripresa, dal 59' al 62', la Juve chiude i conti prima con lo stesso Vlahovic e poi con Milik. Lo stesso polacco colpisce anche un palo, mancando il poker. Una vittoria tutto sommato tranquilla, anche per demerito di un avversario che non riesce praticamente mai a portarsi pericolosamente nell'area di Szczesny. E così la squadra di Allegri torna a guardare con discreta fiducia al futuro. A partire dalle prossime sfide, già fondamentali per il prosieguo della stagione: mercoledì c'è il Maccabi Haifa, sabato prossimo il big match contro il Milan. Due impegni da non fallire.
Serie A 2022-2023, la classifica aggiornata | Serie A 2022-2023, calendario e risultati | Serie A 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Tabellino

Serie A
Anche de Ligt come De Sciglio: "Infame, pagliaccio", insulti sui social
16 ORE FA
Juventus-Bologna 3-0 (primo tempo 1-0)
Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; McKennie (60' Cuadrado), Locatelli (77' Miretti), Rabiot (77' De Sciglio), Kostic (60' Paredes); Milik (81' Kean), Vlahovic. All. Allegri
Bologna (4-3-3): Skorupski; De Silvestri (61' Cambiaso), Bonifazi, Sosa, Lykogiannis; Dominguez (61' Medel), Schouten (77' Aebischer), Soriano (77' Ferguson); Orsolini, Arnautovic, Sansone. All. Thiago Motta
Arbitro: Rosario Abisso
Gol: 24' Kostic, 59' Vlahovic, 62' Milik
Assist: Vlahovic (J, 1-0), McKennie (J, 2-0), Cuadrado (J, 3-0)
Ammoniti: Sosa
Espulsi: nessuno

La cronaca in 9 momenti chiave

24' – GOL DELLA JUVENTUS. Vlahovic riparte palla al piede e tocca per Kostic, che da posizione defilata fa partire un perfetto diagonale mancino, con palla che si infila sul secondo palo. Juve in vantaggio.

Filip Kostic

Credit Foto Getty Images

31' – Alex Sandro trova in area Milik, che gira col sinistro di prima intenzione trovando la risposta di puro istinto di Skorupski.
51' – Kostic tocca in area per Milik, che calcia di prima intenzione col sinistro ma spara sopra la traversa. Juve vicina al raddoppio.
59' – GOL DELLA JUVENTUS. Scodellata di McKennie, sul secondo palo Vlahovic è libero e di testa non dà scampo a Skorupski. 2-0.
62' – GOL DELLA JUVENTUS. Palla vagante nell'area del Bologna, Milik si coordina alla grande e col sinistro scarica la palla sotto la traversa. 3-0.
67' – Milik tocca in profondità per Vlahovic, che davanti a Skorupski tenta lo scavino mancando però la porta. Niente poker.
71' – Angolo di Paredes e deviazione aerea contro il palo da parte di Milik, a un centimetro dal 4-0.
84' – Orsolini trova spazio ed entra in area, ma allarga troppo il sinistro, spedendo la palla malamente sul fondo.
88' – Magia in area di Alex Sandro con un lob su un avversario e sinistro al volo da pochi passi, con palla che si spegne fuori sul secondo palo.

Il momento social

MVP

Dusan VLAHOVIC. Torna al gol dopo un digiuno discretamente lungo, specialmente per uno come lui. E in precedenza aveva fornito a Kostic l'assist dell'1-0. Bentornato.

Fantacalcio

PROMOSSO – Arek MILIK. Si conferma uno degli uomini migliori della Juventus in questo avvio di stagione: sbaglia una prima volta, non la seconda. E poi colpisce pure un palo
BOCCIATO – Marko ARNAUTOVIC. Lo scorso anno in questo stadio rischiò di regalare tre punti al Bologna. Questa sera, invece, non punge mai. Il simbolo di un Bologna demoralizzato.

Le pagelle

LEGGI QUI

Tutte le maglie della nuova stagione della Serie A

Serie A
"Sbirro, infame, traditore": insulti a De Sciglio su Instagram
07/12/2022 ALLE 14:46
Serie A
Agnelli, intercettazione e autocritica: "vissuto oltre le possibilità"
05/12/2022 ALLE 16:46