E' uno Stefano Pioli particolarmente determinato quello che si presenta alla conferenza stampa di presentazione della prima sfida della Serie A 2022-2023, che vedrà il Milan opposto all'Udinese nella sfida di sabato 13 agosto allo stadio "Giuseppe Meazza" con fischio d'inizio alle 18,30.
TUTTE LE NOTIZIE SULLA SERIE A

Su San Siro e sulle motivazioni

Calciomercato
Il PSG spaventa il Milan: pronta un'offerta per Leão
12/08/2022 ALLE 11:35
"Abbiamo la fortuna di giocare in un San Siro pieno il 13 di agosto. E questo è molto indicativo. Ci sarà grande entusiasmo, vero, ma sapremo azzerare tutto, non solo la classifica. Abbiamo motivazioni forti, vogliamo confermarci".

Sui nuovi arrivati e non solo

"De Ketelaere, Adli e Origi si sono dimostrati subito eccellenti giocatori e ragazzi. Hanno grandi qualità, sia tecniche che morali. Divock può dare grande profondità al nostro gioco, mentre l'inventiva di Charles e Adli può risultare preziosa in ogni momento".

Come cambia il Milan con De Ketelaere

Sui giocatori che più hanno impressionato nel precampionato

"Faccio tre nomi: Junior Messias, Rebic e Bennacer. Hanno dimostrato tanta motivazione e continuità di rendimento. Brahim Diaz? Nel suo ruolo c'è tanta concorrenza: se lo meriterà, allora giocherà".
LEGGI - FANTACALCIO, FORMAZIONI TIPO SERIE A: COME GIOCHERANNO E I TITOLARI DELLE 20 SQUADRE

Sul Mondiale a novembre

"Ho fatto studiare il calendario ai ragazzi: da qui a metà novembre ci aspettano 24 partite. Un numero altissimo, ci vorrà un grande sforzo e verranno impiegate tutte le forze a disposizione. Sarà una stagione più unica che rara e sono curioso di viverla: per chi non parteciperà al mondiale può essere interessante, per chi andrà in Qatar, dovremo poi capire il miglior modo per recuperare".
LEGGI - LA MIA GRIGLIA (PER ORA): MILANO IN TESTA, ROMA SORPRESA, JUVENTUS CANTIERE

Sul mercato: è un Milan più forte? Si aspetta ancora qualcosa dal mercato?

"Non so se siamo più forti: sicuramente ho visto gli stessi occhi vogliosi di vittoria. A centrocampo ci esprimeremo nella stessa maniera, anche senza Kessié. Su possibili nuovi arrivi c'è la società, che con Gazidis, Maldini e Massara è sempre molto presente, anche qui a Milanello".

Sull'Udinese

"Una squadra fisica e ben organizzata. E' l'unica, insieme alla Juventus, che l'anno scorso non siamo riusciti a battere. Ci siamo preparati al meglio".

Pioli: "Ci abbiamo sempre creduto, tutti dalla stessa parte"

Serie A
Milan-Udinese: probabili formazioni e statistiche
11/08/2022 ALLE 08:39
Serie A
Shevchenko: "Pioli ha fatto un lavoro splendido, lo rispetto molto"
21/09/2022 ALLE 17:35