Per il secondo anno consecutivo, Ciprian Tatarusanu ha dovuto sostituire l'infortunato Mike Maignan come portiere del Milan per un periodo medio-lungo. Il romeno ha giocato le ultime dodici partite e il suo rendimento nei mesi in questioni si può giudicare in maniera positiva. Per trovare ulteriore sicurezza e approfittando della pausa per i Mondiali in Qatar, però, il giocatore ha deciso di sottoporsi a un'operazione agli occhi. L'intervento, utile a risolvere i problemi di astigmatismo, si è tenuta lunedì 14 novembre ed è durata meno di un minuto.

Classifiche e risultati

CALENDARIO E RISULTATI | CLASSIFICA AGGIORNATA | CLASSIFICA MARCATORI | ALBO D'ORO
Serie A
Juve, affare Ihattaren: sono state violate le regole FIFA?
UN' ORA FA
Tatarusanu non dovrà osservare dei periodi di riposo e sarà a disposizione di Stefano Pioli per la ripresa degli allenamenti, in programma nei primi giorni di dicembre. Il dottore che ha eseguito l'intervento, Angelo Appiotti, ha spiegato così i benefici che trarrà l'estremo difensore del Milan. "Ciprian ha scoperto del difetto visivo un anno fa, quando era venuto da me per accompagnare la moglie. Lo visitai e mi accorsi del problema: non utilizzava nessuna correzione, ma riusciva a convivere con l’astigmastismo tramite accomodazione. In poche parole, compensava con una messa a fuoco spontanea, strizzando gli occhi. La percezione di un oggetto, ad esempio un tiro da lontano, arriverà molto più velocemente. Questo permetterà una risposta occhio/mano migliore e ridurrà l’incidenza degli infortuni, con risposte muscolari più rapide".

FIFA, Collina spiega il Fuorigioco Semiautomatico

Serie A
Caso Juve, Abodi: "Si può morire e poi rinascere. È il bello dello sport"
3 ORE FA
Serie A
"Sbirro, infame, traditore": insulti a De Sciglio su Instagram
5 ORE FA