Josè Mourinho è sempre sulla cresta dell'onda. L'allenatore portoghese è giunto al suo secondo anno alla guida della Roma, dopo aver condotto ai giallorossi a un trofeo (la Conference League) alla sua stagione d'esordio, ma giura che non sia finita qua. Alla vigilia della grande sfida da ex alla sua amata Inter, lo Special One ha rilasciato un'intervista alla Gazzetta dello Sport in cui parla di tanti argomenti: dalla fame di successi mai sopita al ricordo del Triplete e della gloria in nerazzurro, passando per il commento su una leggenda della Capitale come Francesco Totti.
Serie A 2022-2023, la classifica aggiornata | Serie A 2022-2023, calendario e risultati | Serie A 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Sulla vittoria più importante

Serie A
La FIGC apre l'inchiesta sulla Juventus: cosa rischiano i bianconeri
3 ORE FA
"Per me è impossibile scegliere. Ogni vittoria è speciale e ogni trofeo unico a suo modo".

Sul ritorno di Totti

"Non esiste questo problema. Francesco è sempre stato e sempre sarà un simbolo della Roma qualsiasi cosa succeda e indipendentemente da ciò che deciderà di fare nella sua vita".

Nessun giocatore preferito

"Non ho giocatori che vorrei sempre con me. Io sono affezionato a tutti quelli che ho avuto ai miei ordini, non soltanto ad alcuni".

Milano e Roma

"Queste città sono i due centri nevralgici d'Italia. Milano è il motore dell'economia del paese, Roma è il centro del potere politico, e, si può dire, il museo all'aria aperta della storia italiana. Mi ritengo fortunato ad aver avuto la possibilità di vivere in entrambe le città. I Loro stadi, come quelli del passato di Oporto, Londra, Madrid e Manchester, mi evocano ricordi molto intensi. Ognuno custodisce pagine molto importanti della mia carriera. Dividere la casa con la Lazio? Mi è già successo in passato, non ci faccio caso".

Fame di vittorie

"Proverò con tutto me stesso a vincere ancora con la Roma. La mia voglia di vincere non andrà mai via".

Tutte le maglie della nuova stagione della Serie A

Serie A
Allegri: "Tra me e Andrea Agnelli l'amicizia resta"
5 ORE FA
Serie A
Juventus: Procura Figc apre inchiesta sulle scritture private con i giocatori
7 ORE FA