I risultati della 11a giornata

ven. Venezia-Monza 0-2 [62' Carlos Augusto (M), 89' Dany Mota (M)]

Serie B
Balotelli al Monza per 400mila euro: come è sceso il suo stipendio
08/12/2020 A 10:07

ven. Chievo-Reggina 3-0 [35' e 57' Margiotta (C), 76' Rigione (C)]

sab. Brescia-Salernitana 3-1 [3' van de Looi (B), 20' Spalek (B), 42' rig. Tutino (S), 75' Bjarnason (B)]

sab. Cosenza-Reggiana 0-1 [66' Varone (R)]

sab. Cremonese-Ascoli 3-3 [17' Strizzolo (C), 26, 32' e 58' Bajic (A), 43' e 53' Deli (C)]

sab. Lecce-Frosinone 2-2 [15' rig. Parzyszek (F), 44' Adjapong (L), 60' Mar. Mancosu (L), 89' Novakovich (F)]

sab. Pisa-Pordenone 1-0 [46' Palombi (Pi)]

sab. Virtus Entella-Empoli 2-5 [45'+4 Costa (V), 56', 59', 60', 70' Mancuso (E), 75' Poli (V), 95' Haas (E)]

dom. Pescara-Vicenza 2-3 [2' Memushaj (P), 7' Meggiorini (V), 25' Jallow (V), 69' Dalmonte (V), 71' Galano (P)]

dom. Cittadella-SPAL 2-0 [66' Proia (C), 88' Gargiulo (C)]

La classifica

Clicca qui

Match of the day: Pescara-Vicenza 2-3

Nella giornata dei funerali di Paolo Rossi a Vicenza, tutti gli occhi della Serie B - e non solo - erano necessariamente puntati sullo stadio "Adriatico-Cornacchia" di Pescara dove il Lanerossi - la squadra del cuore di Pablito - era impegnata in trasferta. E, tra le altre cose, ne è venuta fuori una partita davvero spettacolare e con tanti gol, buoni ad onorare al meglio la memoria del campione assoluto del Mundial '82. All'ingresso in campo, tutti i giocatori ospiti con indosso la maglia numero 9 di Rossi e vittoria finale dedicata, ovviamente, all'"hombre del partido", sottolineata dalla profonda commozione di mister Mimmo Di Carlo, altra bandiera del Vicenza da giocatore. Sono però i padroni di casa di Breda a potarsi in vantaggio dopo 2' con Memushaj, in girata, su cross di Crecco dalla sinistra e spizzata di Céter Valencia. Già al 7', il Vicenza pareggia: Jallow se ne va sulla destra e mette al centro un "cioccolatino" che Meggiorini, a due passi dalla porta, non deve far altro che scartare. Il gambiano autore del cross fa tutto da solo, invece, al 25', con una conclusione all'angiolino imparabile per Fiorillo. Il tris veneto lo serve Dal Monte da fuori area: rasoterra precisissimo che, al 69', non lascia scampo all'estremo difensore di casa. Il "golazo" di Galano, due minuti più tardi, con un mancino al fulmicotone dai 25 metri, è da stropicciarsi gli occhi, ma non sposterà gli equilibri del match, appannaggio del Vicenza, che nel finale resiste in 9 contro 11 dopo le espulsioni di Gori e Dalmonte, vince la partita e sale a 12 punti togliendosi dalle secche della zona playout.

Top: Reggiana

E' una Reggiana in forma splendida, quella delle ultime tre giornate, in cui sono stati messi da parte 7 punti. Dopo il pareggio per 1-1 con la Cremonese e il rotondo successo per 3-0 contro il Monza, arriva anche la vittoria esterna al "San Vito-Marulla" contro il Cosenza per 1-0. A decidere la contesa, in contropiede, un colpo da biliardo del grande ex Varone su scarico di Mazzocchi al minuto 66. "Regia" al decimo posto a quota 14, sempre più distante dalle zone pericolose di classifica.

Flop: Salernitana

La prima di mister Davide Dionigi sulla panchina del Brescia non avrebbe potuto andare meglio: 3-1 alla capolista Salernitana, che resta comunque in cima alla classifica per effetto della sconfitta della Spal per 2-0 a Cittadella. Partenza a razzo con il giovane centrocampista olandese ex Nec Nimega Tommie van de Looi, che in tap in, sugli sviluppi di un calcio d'angolo per le Rondinelle, batte Belec. Al 20' arriva il raddoppio di Spalek, di testa a rimorchio su rapida ripartenza dei padroni di casa. Al 42' la band di Castori riapre i conti con Tutino dagli undici metri, ma Bjarnason li richiude - definitivamente - al minuto 76: l'islandese fa tutto da solo, arriva in area e conclude rasoterra aprendo il piatto destro. La traiettoria è piuttosto centrale ed è Belec a farsi sfuggire clamorosamente il pallone per la rete del 3-1.

Il consiglio per gli acquisti: Carlos Augusto (Monza)

In attesa di Mario Balotelli, il Monza scopre un nuovo campione: il terzino sinistro brasiliano classe 1999 Carlos Augusto, autore del gol - il suo primo in Italia - che apre l'anticipo del "Penzo" contro il Venezia: al 62', un cross teso dalla sinistra si trasforma in un tiro che beffa Lezzerini sotto la traversa.

I momenti social

E' stata la giornata dei grandi bomber: da una parte, in casa Empoli, Leonardo Mancuso, autore in stile Lewandowski di un poker di reti in meno di un quarto d'ora (le prime 3 in addirittura 4 minuti, tra il 56' e il 60'!), contro la derelitta Virtus Entella, sconfitta al Comunale di Chiavari per 5-2. Un autentico record per la categoria. L'ex Udinese (ancora detentrice del cartellino) Riad Bajic, invece, ha messo assegno una tripletta nel 3-3 dell'Ascoli allo "Zini" contro la Cremonese. E dire che l'attaccante bosniaco, sul risultato di 2-1 per il Picchio, ha pure gettato alle ortiche una ghiotta opportunità su calcio di rigore...

Paolo Rossi, la tripletta al Brasile che lo rese eroe

Serie B
Monza flop e Brocchi traballa; Salernitana e SPAL sfrecciano
07/12/2020 A 17:39
Serie B
L'Ascoli scopre il tesoro Sabiri; la Salernitana vola
27/12/2020 A 21:52