Christian d'Urso, 23enne centrocampista del Cittadella (club padovano che milita nel campionato di Serie B) è indagato per omicidio stradale. Il giocatore, secondo quanto riportato da Il Gazzettino, ha investito mentre era alla guida della propria auto Lino Simonetto, 77enne tuttofare della società, che si trovava in sella a una bici: a seguito dell'incidente avvenuto in città lo scorso 23 aprile, e dopo 6 giorni di agonia, il dirigente si è spento presso l'ospedale di Padova dove era ricoverato a seguito delle ferite riportate. Subito dopo l'impatto, come precisa Il Gazzettino, Simonetto era stato trasportato all'ospedale dove era stato sottoposto a una serie di accertamenti. Le sue condizioni, che inizialmente non sembravano destare particolare preoccupazione, si sono improvvisamente aggravate e il tuttofare del Cittadella è finito in coma a causa di un'emorragia cerebrale. Coma dal quale non si è più risvegliato.

Il comunicato di cordoglio del Cittadella

"L'A.S. Cittadella, nell'esprimere il proprio cordoglio, comunica che è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari Lino Simonetto, collega e amico da sempre legato al mondo granata. La società tutta si stringe attorno alla moglie Laura, al figlio Stefano e a tutta la famiglia Simonetto in questo momento di dolore. Ciao Lino, fai buon viaggio".
Serie B
L'Empoli è in A, 2 anni dopo: Mancuso, Dionisi e un gruppo perfetto
04/05/2021 A 15:15

Galliani ai tifosi: "Quando rischiavo la vita pensavo al Monza"

Serie B
Monza: 8 giocatori al casinò di Lugano, ma non c'è Balotelli
28/04/2021 A 09:30
Serie B
Buffon: "Ho bisogno di credere nel Mondiale in Qatar"
25/07/2021 A 07:24