I risultati dell'11a giornata

ven. Bari-Ternana 0-0
sab. Benevento-Pisa 0-0
Serie B
Senza reti l'anticipo di alta classifica di B tra Bari e Ternana
29/10/2022 ALLE 12:58
sab. Cagliari-Reggina 1-1 [2' Lapadula (C), 24' Gagliolo (R)]
sab. Cosenza-Frosinone 1-2 [20' Merola (C), 27' Moro (F), 70' Mulattieri (F)]
sab. Modena-Palermo 0-2 [9' Brunori (P), 45'+2 Valente (P)]
sab. Parma-Como 1-0 [38' Del Prato (P)]
sab. SPAL-Südtirol 1-1 [4' Meccariello (SP), 54' Zaro (Sü)]
sab. Venezia-Ascoli 0-2 [67' Dionisi (A), 86' Collocolo (A)]
sab. Genoa-Brescia 1-1 [31' Jagiello (G), 94' Cistana (B)]
dom. Perugia-Cittadella 0-2 [12' Beretta (C), 95' Magrassi (C)]

Classifiche e calendario

Serie B 2022-2023, la classifica aggiornata | Serie B 2022-2023, calendario e risultati | Serie B 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Match of the day: Cosenza-Frosinone 1-2

Frosinone di Fabio Grosso primo in classifica in solitaria a 24 punti. Questo grazie alla vittoria (la quarta consecutiva) in rimonta al "San Vito-Marulla" di Cosenza e il contemporaneo 1-1 "patito" dal Genoa col Brescia all'ultimo respiro con la rete di Cistana dopo l'inferiorità numerica verificatasi al 77' con l'espulsione di Milan Badelj. Sulla Sila, i giallazzurri inciampano al 20': su lungo rinvio di Leonardo Marson, Ravanelli interviene male di testa a metà campo sul pallone, lanciando di fatto il velocissimo Davide Merola, che a tu per tu con Turati non sbaglia. Passano 7', tuttavia, e i ciociari pareggiano: flipper d'area innescato dal tiro di Mazzitelli ribattuto, colpo di testa di Rohdén e seconda incornata di Luca Moro, abile a scavalcare Marson. Il gol vittoria degli ospiti arriva con un altro giovane attaccante di talento come Samuele Mulattieri, che al 70' trova la zampata vincente in area piccola, su tiro-cross rasoterra dalla sinistra da parte di Mazzitelli. Il Frosinone esulta. In casa Cosenza, invece, l'avventura di mister Davide Dionigi sembra essere arrivata al capolinea.

Cosenza-Frosinone, Serie B 2022-2023: l'esultanza del Frosinone al "San Vito-Luigi Marulla" dopo l'1-2 finale. Foto di Francesco Arena per LaPresse

Credit Foto LaPresse

Top: Ascoli

L'Ascoli non si ferma più. Il Picchio di Cristian Bucchi ottiene la terza vittoria consecutiva in casa di un Venezia in totale confusione e pronta, ora, a esonerare mister Javorcic, che pure si era portato in vantaggio al 7' con la deviazione vincente di Ullmann su cross dalla destra di Candela: dopo il VAR-check, l'annullamento per il tocco di braccio del laterale mancino austriaco. Al "Penzo" finisce 2-0 per i piceni, in rete al 67' grazie a Federico Dionisi, abile a incrociare perfettamente il destro su sponda aerea di Pedro Mendes al lancio lungo di Simic. All'80' gli arancioneroverdi rimangono in dieci uomini per via dell'espulsione di Joronen, che esce a valanga su Lungoyi fuori area. I conti, allora, li chiude Collocolo, che se ne va in solitaria, salta con classe Ceppitelli e con un rasoterra precisissimo (palla che dà un "bacino" al palo e s'insacca) batte il portiere di riserva del Venezia Bruno Oliveira Bertinato. Finisce 0-2.

Flop: Cagliari

Una sola vittoria nelle ultime 6 gare. Il Cagliari di Fabio Liverani si è inceppato. Alla Sardegna Arena, contro la Reggina di Filippo Inzaghi, finisce 1-1. Al 2', però, la strada da percorrere sembra buona, con la rete-lampo di Gianluca Lapadula, in stacco aereo su punizione dalla destra di Vincenzo Millico. Non è dissimile il gol con cui la Reggina fa 1-1 al 24 e che coinvolge due ex Parma: cross dalla bandierina di Hernani e colpo di testa ben assestato di Gagliolo. Il risultato, quindi, non cambierà più.

Il consiglio per gli acquisti: Michele Collocolo (Ascoli)

In settimana ha rinnovato col Picchio fino al 2025, ma i fantallenatori si apprestino a prendere appunti: se Michele Collocolo non giocherà il prossimo anno in A con l'Ascoli, lo farà con qualche altra squadra. centrocampista centrale classe 2000, tarantino (anche se tanti tifosi cileni del Colo Colo gli scrivono sui social per avere la sua maglia), grintoso, veloce, amante del dribbling, del cross e della conclusione da fuori. E del gol, come quello con cui a chiuso la partita di Venezia.

Il momento social

Nicola: "Ribery? Un orgoglio averlo nel nostro staff"

Serie B
De Rossi: goleada alla prima casalinga con la Spal: 5-0 al Cosenza
24/10/2022 ALLE 21:05
Serie B
Frosinone, ora è fuga. Pisa dal fondo classifica alla zona playoff
11 ORE FA