I risultati della 7a giornata

ven. Lecce-Monza 3-0 [45'+1 Strefezza (L), 55' Di Mariano (L), 70' Coda (L)]
sab. Alessandria-Cosenza 1-0 [78' Di Gennaro (A)]
Serie B
Il Brescia ribalta l'Ascoli; Monza: segna il 2004 Samuel Vignato
26/09/2021 A 20:36
sab. Cremonese-Ternana 2-0 [33' Zanimacchia (C), 73' Di Carmine (C)]

Samuel Di Carmine (Cremonese) esulta dopo il gol del 2-0 in Cremonese-Ternana, Serie B 2021-2022. Foto di Giuseppe Cottini per Getty Images

Credit Foto Getty Images

sab. Crotone-Ascoli 2-2 [8' e 20' Canestrelli (C), 26' Dionisi (A), 94' Bidaoui (A)]
sab. Frosinone-Cittadella 0-1 [54' Okwonkwo (C)]
sab. Pisa-Reggina 2-0 [6' aut. Cionek (P), 68' Lucca (P)]
sab. SPAL-Parma 2-2 [27' Tutino (P), 68' Vazquez (P), 82' Viviani (S), 91' Colombo (S)]
dom. Brescia-Como 2-4 [14' Cerri (C), 45' Palacio (B), 47' La Gumina (C), 84' Bajic (B), 89' Bellemo (C), 94' Gliozzi (C)]
dom. Pordenone-Vicenza 2-4 [30' Longo (V), 43' Di Pardo (V), 45' Camporese (P), 55' Cambiaghi (P), 82' rig. Meggiorini (V), 93' Taugourdeau (V)]
dom. Benevento-Perugia 0-0

Benevento-Perugia, Serie B 2021-2022: Federico Barba (Benevento, maglia giallorossa) inseguito da Ryder Matos (Perugia). Foto di Francesco Pecoraro per Getty Images

Credit Foto Getty Images

Classifiche e calendario

Serie B 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie B 2020-2021, calendario e risultati | Serie B 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Match of the day: SPAL-Parma 2-2

Grandissima delusione per il Parma di Gigi Buffon ed Enzo Maresca, in vantaggio a Ferrara per 2-0 fino a 9' dal 90' e ripreso dalla SPAL nel rush finale. Ducali in vantaggio col destro imparabile, dal limite, di Gennaro Tutino al suo secondo gol con la maglia gialloblù. Il raddoppio ospite arriva al 68', che buca Demba Thiam col piatto sinistro, a rimorchio sul cross rasoterra della destra di Del Prato. Così, dopo un clamoroso palo di Inglese, che sfiora il tris, la SPAL accorcia le distanze all'82' con la punizione di Viviani deviata dalla schiena di Brunetta, che inganna Buffon, incerto sull'intervento. Al 91', poi, sinistro a giro imprendibile del solito Lorenzo Colombo che fa 2-2. SPAL a 8 punti, Parma 9 , entrambe ancora prive del passo che conta in classifica.

La rabbia di Gianluigi Buffon duranye SPAL-Parma, Serie B 2021-2022. Foto di Alessandro Castaldi per Getty Images

Credit Foto Getty Images

Top: Cremonese

Sogna la Cremonese, oggi al secondo posto e tra le concorrenti più credibili in zona promozione diretta. Quarto successo negli ultimi impegni e 15 punti, gli ultimi 3 conquistati allo "Zini" contro la neopromossa Ternana di mister Cristiano Lucarelli. La band di Fabio Pecchia passa in vantaggio al 44' con Zanimacchia: destro da fuori sotto il sette sul tocco di Fagioli. Un'azione marchiata, in pratica, Juve Under 23. Decisamente più esperto e con un altro backround Samuel Di Carmine il quale, al 73' (dopo una rete annullata dopo il VAR-check a Palumbo, alla Ternana, per un fallo di Proietti su Valzania, più un salvataggio sulla linea in acrobazia di Sernicoa sul pallonetto a porta vuota di Falletti), raddoppia in tap in sul tiro di Gaetano respinto da Iannarilli. Prima rete in grigiorosso per l'ex Hellas Verona. Finisce 2-0.

Samuel Di Carmine (Cremonese) esulta dopo il gol del 2-0 in Cremonese-Ternana, Serie B 2021-2022. Foto di Giuseppe Cottini per Getty Images

Credit Foto Getty Images

Flop: Reggina

Terzo match senza vittoria per la Reggina e ko giunto contro lo scatenato Pisa. All'Arena Garibaldi-Romeo Anconetani, padroni di casa in vantaggio con l'autorete di Thiago Cionek, che infila maldestramente il proprio portiere Micai sulla palla bassa messa dentro da Birindelli. La Reggina prova a insistere: prima con una conclusione ravvicinata di Cortinovis, incredibilmente respinta da Nicolas, poi con un rasoterra di poco fuori da parte di Galabinov. Al 64' quindi, Lorenzo Lucca (sempre più "on fire") guadagna e trasforma un penalty, sulle cui proteste viene espulso anche Micai. Finisce (dopo un palo di Beruatto) 2-0: il Pisa di Luca D'Angelo è sempre più primo a quota 19 punti dopo 7 partite disputate.

Pisa-Reggina, Serie B 2021-2022: il rigore di Lorenzo Lucca che vale il 2-0- Foto di Gabriele Masotti per Getty Images

Credit Foto Getty Images

Il consiglio per gli acquisti: Simone Canestrelli (Crotone)

Giornata tutta matta per il giovane difensore classe 2000 del Crotone Simone Canestrelli: doppietta nella gara contro l'Ascoli ed espulsione nel corso della ripresa. Il giocatore ex Albinoleffe "celebra" così la sua prima convocazione con l'Italia Under 21 del selezionatore Paolo Nicolato: all'8', deviazione sotto porta sulla punizione di Vulic deviata dall'attaccante avversario Dionisi. Al 20', allora, punizione dalla destra dell'ex Spezia Estévez e colpo di testa vincente del centrale difensivo, ben appostato sul secondo palo per il momentaneo 2-0. Poi, al 26', su palla scodellata da Eramo, la spizzata di Dionisi (con Festa "a farfalle") riapre i conti. Nella ripresa, quindi al 54', Canestrelli commette fallo da ultimo uomo su Bidaoui e si becca il rosso e, nel finale, al fotofinish, colpo di testa da due passi dello stesso Bidaoui, sugli sviluppi di un calcio d'angolo e di una conclusione di Saric ribattuta dalla difesa pitagorica. Finisce 2-2, il Crotone .scopre Simone Canestrelli, ma - ancora una volta - non riesce a cogliere il suo primo successo in campionato. Panchina di Francesco Modesto sempre più traballante.

L'esultanza di Simone Canestrelli (Crotone) dopo il suo secondo gol personale (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Il momento social

Era il 22 giugno 1975 quando l'Alessandria incamerava la sua ultima vittoria in Serie B. Turno conclusivo del campionato cadetto, sempre allo stadio "Giuseppe Moccagatta": I grigi di Edy Reja (all'epoca in versione centrocampista) s'imposero 2-0 contro la Sambenedettese con le rete del compianto centrocampista (scomparso nel 2016 a 69 anni) Giampiero Dalle Vedove e autorete di Nicola Daleno. Risultato che portò il team mandrogno allo spareggio di San Siro contro la Reggiana, vinto 2-1 dagli emiliani e che condannò i piemontesi alla retrocessione.
A distanza di oltre 45 anni, l'Alessandria torna a vincere in cadetteria, grazie all'1-0 sempre contro una compagine rossoblù, il Cosenza, sconfitto 1-0 grazie al gol di Matteo Di Gennaro, che insacca da posizione ravvicinata su sponda di Marconi successiva a un tiro dalla bandierina. Alessandria che, sulla maglietta, sfoggiava la patch celebrativa del "Quadrilatero del pallone" (la cui giornata - in Piemonte - si celebra il 2 ottobre ) compresiva degli stemmi di Pro Vercelli, Casale, Novara e, appunto, Alessandria, ovvero le 4 squadre che dominavano nel calcio degli albori (Pro Vercelli, con 7 Scudetti, ovviamente su tutte). Le altre tre società hanno fatto lo stesso nelle rispettive partite nei campionati di Serie C e D.

Galliani ai tifosi: "Quando rischiavo la vita pensavo al Monza"

Calciomercato 2020-2021
Buffon: "Come nel 2006, allora scelsi la Juve. Ora il Parma"
22/06/2021 A 19:33
Serie A
Immobile arbitro per un giorno, scelto direttamente dal Papa
22/11/2021 A 10:05