I risultati della 10a giornata

ven. Ascoli-Pescara 0-2 [17' rig. Galano (P) 40' Céter Valencia (P)]

Serie B
Boateng: "Galliani mi dedicava canzoni per avermi al Monza"
04/12/2020 A 12:54

sab. Cremonese-Virtus Entella 2-1 [15' e 31' Strizzolo (C), 60' aut. Valzania (E)]

sab. Frosinone-Chieco 3-2 [18' Canotto (C), 32' Margiotta (C), 39' Ciano (F), 53' e 79' Novakovich (F)]

sab. Lecce-Venezia 2-2 [19' Mar. Mancosu (L), 34' 3 40' Forte (V), 76' Coda (L)]

sab. Salernitana-Cittadella 1-0 [86' Bogdan (S)]

sab. SPAL-Pisa 4-0 [14' e 17' Paloschi (S), 54' Tomovic (S), 59' Di Francesco (S)]

sab. Reggina-Brescia 2-1 [50' Crisetig (R), 54' Denis (R), 57' Ragusa (B)]

dom. Reggiana-Monza 3-0 [54' Radrezza (R), 70' Kargbo (R), 86' Mazzocchi (R)]

dom. Vicenza-Cosenza 1-1 [71' Meggiorini (V), 86' Tiritiello (C)]

lun. Pordenone-Empoli 0-0

La classifica

Clicca qui

Match of the day: Frosinone-Chievo 3-2

Big match d'alta classifica allo "Stirpe". La band di Alessandro Nesta se l'aggiudica con una maxi rimonta passando dallo 0-2 al 3-2. In vantaggio dunque i clivensi al 18' con Canotto abile al 18' ad agganciare bene un lungo cross di Palmiero e successivamente a incrociare a fil di palo un destro rasoterra imparabile. E' un'autentica prodezza in volée di Garritano sul cross di Mogos al 32', l'episodio che porta il team di Aglietti al raddoppio, ma sul tabellino c'è la firma di Margiotta, che tocca in rete sulla linea di porta un po' come Jon Dahl Tomasson con Filippo Inzaghi in un Milan-Ajax di Champions 2002-2003. Poi, però, si sveglia il Frosinone e, già al 39', i ciociari accorciano le distanze con un filtrante di Maiello scaricato in fondo al sacco di Ciano su sospetta deviazione di Rohdén che, nel caso in cui fosse stata rilevata, avrebbe invalidato il gol per offside. Cosi non è stato e allora il Frosinone, nel secondo tempo, ribalta la situazione con uno scatenato Novakovich alla prima doppietta italiana: prima, al 53', rete in tap e poi, al 79', con una girata mancina su azione in contropiede giostrato da Francesco Zampano. Giallazzurri terzi, insieme al Lecce, a 19 punti. Chievo che, invece, resta a quota 14.

Top: SPAL

Una SPAL letteralmente scatenata conferma il secondo posto a 21 punti e mette ancor più marcatamente nel proprio mirino la Salernitana - capolista - vittoriosa per 1-0 in extremis contro il Cittadella grazie a un'incornata Luka Bogdan su corner di Cicerelli. La formazione di Marino ne fa invece 4 al Pisa, che subisce un altro severissimo poker dopo quello interno della settimana scorsa proprio per mano del "Citta". Apre le marcature Paloschi, in rete due volte in rapida successione al 14' e al 17', sempre sottoporta, prima su invito di Sala e poi su quello di Castro. Nel secondo, a inizio ripresa, una bordata da fuori di Tomovic e una rete in ripartenza di Di Francesco, fissano il punteggio sul 4-0.

Flop: Monza

Aspettando Mario Balotelli, il Monza crolla sotto i colpi di una Reggiana senza freni. La panchina di Cristian Brocchi, ora, inizia a traballare e Galliani si sarebbe già rivolto all'ex Parma Roberto D'Aversa. Al "Mapei Stadium - Città del Tricolore" succede tutto nel primo tempo. Al 54' Radrezza approfitta di una palla persa malamente da Machin per scaricare un bolide mancino da fuori area alle spalle di Lamanna. Poi, al 70', l'eroe della promozione Kargbo - su lancio del solito Radrezza - si aggiusta il pallone in area e, col destro, batte un disattento Lamanna siglando la sua prima rete in Serie B. Nel finale, all'86', nuova palla persa dalla retroguardia e destro angolatissimo dai venti metri di bomber Mazzocchi per il definitivo 3-0 che porta gli emiliani a centro classifica a 11 punti, a -3 dallo stesso Monza, il cui inizio di torneo - specie pensando al denaro sonante immenso sul mercato (a dir poco faraonico) - è da considerarsi oggettivamente fallimentare.

Il consiglio per gli acquisti: Mardochee Nzita (Pescara)

Belga di origini congolesi (è infatti nato a Kinshasa il 24 febbraio 2000) Mardochee Nzita è un terzino sinistro tutto campo di cui presto sentiremo parlare nelle categorie superiori. E' stato proprio lui, su sgambetto di Pucino, a conquistare il rigore con cui il Pescara, al 17', ha aperto l'anticipo del "Del Duca" su calcio di rigore. Raddoppio firmato al 40' dalla staffilata di Céter Valencia su assist del solito Galano e tre punti d'oro per mister Roberto Breda sulla panchina del Delfino dopo l'esonero di Massimo Oddo. Era la prima anche per Delio Rossi su quella del Picchio, dopo l'allontanamento di Valerio Bertotto: per l'ex tecnico di Fiorentina e Palermo, tanto lavoro da fare. Per Nzita, invece, pupillo dell'ormai disoccupato Oddo, un prestito con obbligo di riscatto che porterà al Perugia (società che l'ha scovato l'anno scorso nella primavera dell'Anderlecht) una somma pari a 750mila euro.

Ascoli-Pescara, Serie B 2020-2021: un contrasto tra Mardochee Nzita (Pescara, maglia azzurra) e Abdelhamid Sabiri (Ascoli, maglia bianconera) (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Il momento social

Balotelli al Monza: visite mediche per lui

Serie B
Dal Cosenza in 12 agli 8 rossi in 10 gare: la Salernitana vola
30/11/2020 A 18:00
Serie B
Balotelli: l'ultima occasione di una carriera sprecata
IERI A 11:15