I risultati della 12a giornata

lun. Reggina-Venezia 1-2 [11' Lafferty (R), 76' Aramu (V), 83' Bocalon (V)]

Serie B
Il Vicenza vince a Pescara con dedica a Paolo Rossi
12/12/2020 A 23:17

mar. Reggiana-Frosinone 1-2 [60' Parzyszek (F), 71' Mazzocchi (R), 75' Rohdén (F)]

mar. Ascoli-Cosenza 0-3 [45'+1 Baez (C), 48' Gliozzi (C), 79' Bittante (C)]

mar. Cittadella-Vicenza 3-0 [49' D'Urso (C), 59' Adorni (C), 79' Gargiulo (C)]

mar. Empoli-Cremonese 1-0 [45'+3 Stulac (E)]

mar. Monza-Virtus Entella 5-0 [10' e 29' Boateng (M), 73' Dany Mota (M), 82' e 90' Sampirisi (M)]

mar. Pisa-Pescara 0-0

mar. Pordenone-Brescia 1-1 [5' Diaw (P), 53' Spalek (B)]

mar. Salernitana-Lecce 1-1 [11' Capezzi (S), 53' Mar. Mancosu (L)]

mar. SPAL-Chievo 0-0

*nell'immagine di Instagram, il rigore parato al 25' dal portiere clivense Adrian Semper allo spallino Alberto Paloschi.

La classifica

Clicca qui

Match of the day: Monza-Virtus Entella 5-0

Trovato finalmente l'amalgama, comincia davvero a volare il Monza di mister Brocchi. E lo fa col suo uomo simbolo, Kevin-Prince Boateng, in una forma fisica straripante: sue le prime due reti nella "manita" rifilata alla Virtus Entella, sempre più fanalino di coda. Al 10', sugli sviluppi di un calcio d'angolo e una prolunga aerea di Bellusci, il "Boa" sfugge alla marcatura di Paolucci e insacca di testa. Al 29', quindi, l'ex Milan serve il bis con un'autentica prodezza in elevazione: torsione in cielo - alla Cristiano Ronaldo - su corner di Fossati, palla di nuovo all'angolino, 2-0 ed esultanza col salto mortale. Poi, il gol dell'ex (al 73') Dany Mota Carvalho su filtrante di Dany Mota su filtrante di Gytkjær e la doppietta del subentrato Mario Sampirisi, fissano il punteggio sul 5-0. Monza in zona playoff a 20 punti.

Top: Empoli

Approfittando del pari per 1-1 tra Salernitana e Lecce, l'Empoli torna al comando della classifica di Serie B. Questo grazie all'1-0 del "Castellani" alla Cremonese, a decidere la contesa, uno straordinario destro da fuori del centrocampista ex Parma e Venezia Leo Stulac all'ultimo respiro del primo tempo. Toscani di Alessio Dionisi a 25 punti. Scavalcata la Salernitana di mister Fabrizio Castori (espulso per proteste), che ne conta 24.

Flop: Ascoli

La cura Delio Rossi (un solo punto in 4 partite) seguita a non funzionare per l'Ascoli, che affonda in casa nello scontro-salvezza contro il Cosenza: a fine primo tempo, Jaime Baez apre il piatto destro e infila Leali all'angolino. Gliozzi firma il raddoppio a inizio ripresa in in tap su assist dalla destra di Sueva. E, infime, 0-3 griffato Bittante, che salta più in alto di tutti in area su cross di Baez al minuto 79'. I silani di Occhiuzzi salgono a 12 punti portandosi fuori dalla zona playout. Il "Picchio" è penultimo a quota 6.

Il consiglio per gli acquisti: Daniel Boloca (Frosinone)

Occhio a questo nome perché presto potremmo vederlo anche nel massimo campionato italiano. Centrocampista dal palleggio straordinario, classe '98, nato a Chieri da genitori rumeni, Daniel Boloca ha fatto il suo esordio nella vittoria esterna del Frosinone per 2-1 alla Reggiana (grazie alle conclusioni a incrociare di Parzyszek - a 60' col destro - e di Rohdén - al 75' col mancino), subentrando al posto di Tribuzzi al 64'. Una favola la sua. Giocatore letteralmente forgiato la scorsa stagione tra i dilettanti del Fossano dal tecnico vercellese Fabrizio Viassi, che per schiettezza del personaggio e qualità di lavoro coi giovani è da considerarsi il Sinisa Mihajlovic della Serie D. Boloca si fa notare nel girone d'andata e a gennaio 2020 lo vuole il Crotone (pronto a fare di lui un secondo caso Junior Messias), salvo poi proseguire coi piemontesi in interregionale, con cui colleziona 4 reti in 26 presenze. A fine stagione firma un precontratto con lo Spezia dell'allora direttore sportivo Guido Angelozzi. La promozione in Serie A delle Aquile, però, fa saltare tutto (compreso Angelozzi) e Boloca resta senza squadra; ma lo stesso Angelozzi, passato a novembre al Frosinone, lo porta con lui in Ciociaria, restituendogli la promessa di qualche mese prima di giocare in Serie B. Viassi lo ha descritto così alla testata frusinate "L'inchiesta": "Si tratta di un centrocampista centrale, in grado di poter rivestire anche il ruolo di mezzala. Nel 3-4-1-2 dei Ciociari può inserirsi a perfezione. Ha il passaggio filtrante, un’ottima visione di gioco e grande voglia di migliorare. E’ il classico metodista che detta i tempi, ma vede anche la porta perché ha forza fisica e qualità del dribbling negli ultimi metri".

Il momento social

Era stato lontano qualche settimana dalla Reggina per raggiungere la famiglia dopo il grave lutto che recentemente lo ha colpito, la perdita a novembre della sorella Sonia, deceduta ad appena 41 anni. E il primo gol dopo il rientro, Kyle Lafferty - prossimo avversario degli Azzurri con la sua Irlanda del Nord nella corsa ai Mondiali di Qatar 2022 - ha voluto dedicarlo proprio a lei. Una rete in bello stile, in mezzo pallonetto, che ha sbloccato l'anticipo del Granillo contro il Venezia. Una rete che, però, non è servita a portare punti e a salvare la panchina di Domenico toscano, esonerato subito dopo il ko coi lagunari, avvenuto per mano di Aramu al 76' e Bocalon all'83'.

Balotelli al Monza: visite mediche per lui

Serie B
Monza flop e Brocchi traballa; Salernitana e SPAL sfrecciano
07/12/2020 A 17:39
Serie B
Lecce-Monza senza reti, Empoli primo a +3; Salernitana flop
04/01/2021 A 23:37