I risultati della 11a giornata

lun. Benevento-Brescia 0-1 [89' M. Tramoni (Br)]
lun. Frosinone-Crotone 2-1 [45'+1 rig. M. Maric (C), 45'+3 Charpentier (F), 93' Cicerelli (F)]
Serie B
Pisa beffato al 93'. Buffon para un rigore. SPAL hurrà con Colombo
28/10/2021 A 21:25
lun. Lecce-Cosenza 3-1 [30' Strefezza (L), 45'+1 Coda (L), 46' Björkengren (L), 67' Caso (C)]
lun. Monza-Alessandria 1-0 [6' Colpani (M)]
lun. Reggina-Cittadella 0-1 [13' Vita (C)]
lun. SPAL-Perugia 1-2 [18' Curado (P)], 26' Mar. Mancosu (S), 86' M. De Luca (P)]
lun. Ternana-Como 1-2 [16' Vignali (C), 52' La Gumina (C), 76' Falletti (T)]
lun. Parma-Vicenza 1-0 [43' Benedyczak (P)]
lun. Pisa-Ascoli 1-1 [24' Masucci (P), 40' rig. Dionisi (A)]
lun. Pordenone-Cremonese 2-2 [20' Camporese (P), 24' Zanimacchia (C), 26' Strizzolo (C), 92' Zammarini (P)]

Classifiche e calendario

Serie B 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie B 2020-2021, calendario e risultati | Serie B 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Match of the day: Lecce-Cosenza 3-1

Decimo risultato utile consecutivo per il Lecce di Marco Baroni, che ritrova il successo dopo tre pareggi di fila. Contro il Cosenza, vantaggio salentino firmato dal brasiliano ex SPAL Strefezza, che fulmina l'ex Vigorito con un rasoterra imprendibile da fuori area. Gara chiusa a cavallo tra un tempo e l'altro: al 1' di recupero del primo tempo, spettacolare inserimento aereo di Coda su cross dalla destra di Calabresi. Dopo 50 secondi dal "via" della ripresa, lo svedese Björkengren firma il 3-0, grazie a un gioco di rimpalli con Vigorito (in uscita) sul lungo traversone di Strefezza. Il diagonale mancino di Caso, al 67', assicura il gol della bandiera ai silani: Lecce-Cosenza termina 3-1. Giallorossi terzi a 20 punti, a -2 dalla vetta ancora del Pisa, al terzo pari consecutivo, questa volta contro l'Ascoli. Filippo Inzaghi in seconda posizione (a quota 21), dopo il ritorno da vincitore col suo Brescia a Benevento. Rondinelle che trionfano grazie alla rete all'89' del corso Mattéo Tramoni.

Top: Como

Dal fondo della classifica alla vista sui playoff. E' quanto successo al neopromosso Como, capace di 14 punti nelle ultime 6 partite, frutto di 2 pareggi e 4 vittorie. L'ultima al "Liberati" contro la Ternana, gara iniziata con l'errore dal dischetto di Alfredo Donnarumma sul rigore concesso per atterramento in area di Partipilo da parte di Ioannou: palla sul palo e respinta in rete - e quindi in modo irregolare - da parte dell'ex Brescia. Vignali, terzino arrivato a fine mercato dallo Spezia, firma il vantaggio lariano al 16' con un rasoterra da fuori area che inganna, un rimbalzo dopo l'altro, il portiere rossoverde Iannarilli. La Gumina, ex di turno, firma il raddoppio a inizi ripresa: palla lavorata da Cerri e tocco sotto delizioso per la rete dello 0-2. A nulla serve il destro a giro da fuori dell'uruguaiano Falletti al 76': dopo un palo nel finale di Sørensen, la band di Jack Gattuso porta a casa l'1-2 e l'intera posta in palio portandosi a 16 punti, staccando proprio la Ternana, che resta a quota 13.

Flop: Reggina

Quando tutti avevano puntato i fari sulla Reggina "outsider", capace di agganciare il secondo posto in graduatoria dopo tre successi di fila, ecco arrivare un più che inatteso stop interno contro il Cittadella. Al "Granillo" finisce 0-1 con rete decisiva al 13' di Alessio Vita: filtrante di Pavan per ANtonucci, abile in estirada a toccare con la punta del piede per l'accorrente Vita, che praticamente in area piccola, non può proprio sbagliare. Un super avvio per i veneti di Gorini, abile a conservare il vantaggio minimo - anche grazie a un super Kastrati - fino al triplice fischio.

Reggina-Cittadella 0-1, Serie B 2021-2022: l'esultanza di Alessio Vita (Cittadella). Foto di Maurizio Laganà per Getty Images

Credit Foto Getty Images

Il consiglio per gli acquisti: Adrian Benedyczak (Parma)

Il suo nome è uno scioglilingua e il Parma lo ha scovato nella massima divisione polacca, in cui aveva già cominciato a segnare con la maglia del Pogon Stettino. Classe 2000, marcantonio di 191 centimetri, è già andato a segno tre volte. Prima di oggi, nella sfida dello scorso turno infrasettimanale contro il Cittadella e nella sconfitta di Terni per 3-1. Contro il Vicenza, nella gara al "Tardini" caratterizzata dalle espulsioni di Juan Brunetta e Alessandro Di Pardo, la rete di Benedyczak arriva con un sinistro angolato dalla distanza al 43', dopo un erroraccio in fase di disimpegno di Diaw, che rinvia infaustamente sulla schiena di Padella. Ducali alla seconda vittoria consecutiva e, ora a 16 punti, a ridosso dalla zona playoff. Vicenza sempre penultimo.

Il momento social

Galliani ai tifosi: "Quando rischiavo la vita pensavo al Monza"

Serie B
Ternana sempre più su: 5-0 al Vicenza! Inzaghi papà coi 3 punti
24/10/2021 A 20:56
Serie B
Lecce in vetta! Il Benevento sogna il 2° posto, Brocchi esonerato
11/04/2022 A 20:26