I risultati della 15a giornata

lun. Ternana-Crotone 1-0 [11' Falletti (T)]
mar. Cremonese-Frosinone 1-1 [55' D. Ciofani (C), 58' Charpentier (P)]
Serie B
Buffon para un rigore a Como; Giuseppe Rossi torna al gol con la SPAL
28/11/2021 A 21:41
mar. Pisa-Perugia 1-1 [11' Marsura (Pi), 72' rig. M. De Luca (Pe)]
mar. Monza-Cosenza 4-1 [11' Colpani (M), 13' e 22' Dany Mota (M), 69' Carraro (C), 94' Gytkjær (M)]
mar. Pordenone-Alessandria 2-0 [15' Pinato (P), 61' Folorunsho (P)]
mar. Regina-Ascoli 1-2 [2' e 55' Sabiri (A), 36' rig. Montalto (R)]
mar. SPAL-Lecce 1-3 [23' Gargiulo (L), 41' Colombo (S), 51' e 77' Strefezza (L)]
mar. Vicenza-Benevento 2-3 [27' R. Insigne (B), 55' rig. Lapadula (B), 76' Crecco (V), 88' Dalmonte (V), 94' Barba (B)]
mer. Parma-Brescia 0-1 [7' Cistana (B)]
mer. Cittadella-Como 2-2 [14' Baldini (Ci), 46' Branca (Ci), 75' Gabrielloni (Co), 94' La Gumina (Co)]

Classifiche e calendario

Serie B 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie B 2020-2021, calendario e risultati | Serie B 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Match of the day: Vicenza-Benevento 2-3

Succede di tutto al "Romeo Menti" in una sfida che definire avvincente è un eufemismo, tra Vicenza e Benevento. Sanniti in vantaggio col bolide sotto il sette scagliato di venti metri da Roberto Insigne, al minuto 27'. Al 55', quindi, Lapadula spiazza Grandi su calcio di rigore, assegnato per un ingenuo fallo di Brosco in area ai danni dello stesso bomber italo-peruviano. Il Vicenza non demorde e al 76', su azione mancina di Giacomelli, il neoentrato Crecco arriva dalle retrovie e scaglia la palla in fondo al sacco e di prima intenzione. All'88', addirittura, la band di Brocchi trova il 2-2: cross lungo, a giro, del solito Giacomelli dalla trequarti sinistra, Paleari ritarda l'uscita e Dalmonte non deve fare altro che insaccare di testa, senza saltare. E' 2-2, finita qui) Macchè. E' il 94', infatti, quando il difensore Federico Barba insacca di testa sugli sviluppi si un corner dalla destra battuto dall'ex Juve Stabia e Pordenone (e di proprietà del Genoa) Giacomo Calò. Finisce 2-3 con le proteste infuriate dl "Lane" per il fatto che proprio il gol di Barba sia giunto "a tempo abbondantemente scaduto".

Top: Monza

Il Monza di Giovanni Stroppa asfalta 4-1 il Cosenza e mette in fila il suo ottavo risultato utile: 4 vittorie e 4 pareggi perfettamente alternati, roba da perfetta media inglese (per chi ancora se la ricorda). Vantaggio all'11' con il terzo gol in campionato di Andrea Colpani, abile a svettare e a insaccare in area su perfetto cross di D'Alssandro dalla fascia sinistra. Raddoppio dopo appena 2' con Dany Mota peraltro a segno con una doppietta: prima, l'attaccante lusitano-lussemburghese, infila Vigorito con un mancino "al bacio" con palla che sfiora la traversa prima di insaccarsi, dopo una veloce ripartenza brianzola. Poi, al 22', approfitta di un erroraccio d'impostazione di Tiritiello, va in profondità, scarta due avversari in un sol colpo e infila l'estremo difensore ospite. E' 3-0. Il Cosenza prova a riaprirla nella ripresa, al 69' con Carraro, che trova la zampata vincente in area su punizione scodellata da Palmiero, ma il Monza serve il poker con Gytkjær in pieno recupero con una bomba dal limite dell'area. Monza al quarto posto con Benevento e Ascoli a 24 punti.

Flop: Pisa

Non tanto per la squadra, bensì per la sua bocca di fuoco Lorenzo Lucca, il classe 2000 che un mese e mezzo fa ha attirato le attenzioni delle big del calcio italiano (e non solo) per il suo straripante inizio di stagione, che aveva addirittura fatto prefigurare una prossima convocazione nella nazionale maggiore di Roberto Mancini, il quale l'aveva pure seguito di persona all'Arena Garibaldi. Ebbene, eccezion fatta per l'Italia Under 21, il bomber di Moncalieri non segna - con la maglia del Pisa - dallo scorso 2 ottobre. Questa volta, nella sfida casalinga al Perugia, dopo il botta e risposta Marsura (capolavoro a giro)-Manuel De Luca (dagli undici metri), Lucca si fa parare da Chichizola il calcio di rigore decisivo al minuto 81, assegnato per una "moderata" trattenuta in area di Zanandrea, che per giunta si becca un immeritato secondo "giallo". Che le improvvise (ed eccessive?) luci delle ribalta abbiano causato una sorta di tilt?

Pisa-Perugia, Serie B 2021-2022: esultanza Perugia dopo il rigore parato, sull'1-1, da Leandro Chichizola (Perugia) a Lorenzo Lucca (Pisa). Foto di Gabriele Masotti per Getty Images

Credit Foto Getty Images

Il consiglio per gli acquisti: Demba Seck (SPAL)

La SPAL perde sotto i colpi dell'ex "ingrato" Gabriel Strefezza, autore di una doppietta nell'1-3 del "Mazza" contro il Lecce, ma a Ferrara sta nascendo una stella: l'ala destra senegalese Demba Seck, classe 2001, cresciuto proprio nelle giovanili estensi e autore dell'assist vincente, dopo una bella serpentina per il momentaneo 1-1 dello scuola Milan Lorenzo Colombo, che al 41', pareggia momentaneamente l'iniziale vantaggio di Gargiulo interrompendo un digiuno personale al gol di ormai un mese. Rapido, tecnico e "fisicato" (è alto 190 centimetri), di lui sentiremo presto parlare in termini più diffusi.

Il momento social

Arriva, finalmente, la prima e agognata vittoria per il Pordenone. E arriva nello scontro diretto con l'Alessandria al "Teghil" di Lignano Sabbiadoro. Per i Ramarri di Tedino, un gol per tempo: al 15' inserimento e girata vincente di Marco Pinata su deliziosa palombella di Pasa. Al 61', quindi, Folorunsho, che ben si divincola in area di rigore, da bomber vero, su assist di Butic. Finisce 2-0 con tanta speranza.

Buffon: "Per essere ancora forte mi serve motivazione: Parma è la scelta giusta"

Serie B
Parma, Buffon chiede rispetto per la maglia. SPAL: Rossi non basta
21/11/2021 A 21:55
Serie B
Buffon subisce 4 gol tutti in un tempo: prima volta in carriera
08/11/2021 A 13:01