I risultati della 16a giornata

mer. Cittadella-Lecce 2-2 [8' Ogunseye (C), 18' e 45' Coda (L), 64' Tavernelli (C)]

Serie B
Balotelli in gol col Monza alla prima: non segnava da un anno
30/12/2020 A 16:39

mer. Pescara-Cosenza 0-0

mer. Pordenone-Reggiana 3-0 [21' Diaw (P), 42' Zammarini (P), 52' Ciurria (P)]

mer. Reggina-Cremonese 1-0 [45'+1 Folorunsho (R)]

mer. Monza-Salernitana 3-0 [4' Balotelli (M), 45' Barillà (M), 95' Armellino (M)]

Clicca qui per il report completo del match

mer. Pisa-Frosinone rinviata per Covid

mer. Empoli-Ascoli 1-1 [2' Bajic (A), 72' Moreo (E)]

mer. SPAL-Brescia 2-3 [7' e 57' Valoti (S), 56' Jagiello (B), 70' A. Donnarumma (B), 87' Bjarnason (B)]

mer. Vicenza-Virtus Entella 0-1 [60' Koutsoupias (VE)]

mer. Chievo-Venezia 1-1 [10' Forte (V), 93' Gigliotti (C)]

Classifiche e calendario

Serie B 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie B 2020-2021, calendario e risultati | Serie B 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Match of the day: Cittadella-Lecce 2-2

Non ha deluso le aspettative Cittadella-Lecce, tra i big-match della 16a giornata di Serie B. Al "Tombolato", finisce 2-2. Match aperto già all'8' dall'ex Olbia Roberto Ogunseye, abile a insaccare di testa su preciso cross dalla sinistra di D'Urso: è 1-0 del Cittadella, che deve ancora fare a meno di mister Roberto Venturato, assente per Covid. Poi, però, si scatena Massimo Coda: al 18' l'ex Salernitana sterza in area e conclude all'angolino dopo una percussione centrale di Tachtsidis. Poi, a fine primo tempo, piatto vincente su sventagliata di Stepinski e Kastrati battuto per l'1-2. Nel secondo tempo la partita resta divertente e ricca di occasioni da gol. Alla fine, il Cittadella troverà il 2-2 definitivo con Tavernelli, abile - al 64' - a beffare Gabirel in elevazione su assist di Daniele Donnarumma. Entrambe le squadre si mantengono saldamente in zona playoff, i veneti a 27 punti, i salentini a 25.

Top: Pordenone

Il Pordenone si riporta - a 21 punti - a ridosso della zona playoff con un roboante 3-0 casalingo ai danni di una Reggiana che sembra aver perso la via maestra con un solo punto raccolto negli ultimi 4 impegni. A Lignano Sabbiadoro, Ramarri avanti al 21' con il solito Davide Diaw, che piega le mani a Cerofolini dopo una travolgente discesa sulla destra da parte del giovane Mallamo. Al 42', quindi, Zammarini insacca a rimorchio e a porta vuota dopo la conclusione in velocità di Ciurria, respinta in uscita da Cerofolini. Lo stesso Ciurria poi, al 7' della ripresa, si libera di Varone e, dalla lunga distanza, lascia partire il sinistro infilando il pallone sotto l'incrocio dei pali. Una rete spettacolare per un tris con cui i neroverdi si congedano, come meglio non avrebbero potuto, dal 2020. La Reggiana piomba invece in piena zona playout.

Flop: Pescara

Deludente partita disputata da Pescara di Roberto Breda che, tra le mura amiche dell'"Adriatico-Cornacchia" contro un Cosenza ridotto in 10 uomini per più di un tempo (a causa del doppio giallo rimediato da Bittante al minuto 43), non riesce andare oltre lo 0-0. Così, dopo un gol annullato a Galano al 64' per fuorigioco, doppia occasionissima in pieno recupero per il Delfino: al 93', su corner di Vokic, il colpo di testa di Rodrigo Guth si stampa in pieno sulla traversa. All'ultimo respiro, quindi, una punizione mancina battuta con classe dallo stesso Vokic, fa la barba al palo. Nulla di fatto.

Il consiglio per gli acquisti: Michael Folorunsho (Reggina)

Tra i grandi protagonisti di questa prima metà di Serie B 2020-2021, certamente il centrocampista centrale della Reggina, il classe 1998 Michael Folorunsho, romano di nascita con origini nigeriane. Prodotto del settore giovanile della Lazio ed esploso in Serie C alla Virtus Francavilla, il suo cartellino appartiene ora al Napoli, che nella passata stagione, in terza serie, l'ha girato in prestito al Bari, sempre della famiglia De Laurentiis. Suo - a fine primo tempo - il calcio di punizione (deviato) dalla lunga distanza, con cui la Reggina ha superato 1-0 la Cremonese nel delicatissimo scontro-salvezza. Perno moderno della fase nevralgica, sono davvero notevoli i suoi inserimenti in fase offensiva. E' il suo secondo centro stagionale dopo quello del 2-2 realizzato all89' di Pordenone-Reggina dello scorso 24 ottobre.

Il momento social

Balotelli al Monza: visite mediche per lui

Serie B
Salernitana con l'aereo della Lazio: l'ira dei tifosi
30/12/2020 A 16:05
Serie B
L'Ascoli scopre il tesoro Sabiri; la Salernitana vola
27/12/2020 A 21:52