La Salernitana di Lotito è promossa in Serie A. Grazie al successo per 3-0 sul campo del Pescara già retrocesso, la formazione granata allenata da Fabrizio Castori chiude al secondo posto e conquista così la promozione diretta unendosi all'Empoli. Di André Anderson, Casasola e Tutino le firme sul successo della squadra campana all'Adriatico. La Salernitana torna in A dopo un'attesa di 22 anni: la sua ultima partecipazione risaliva alla stagione 1998-99. Crolla il Monza di Brocchi che perde 2-0 in casa contro il Brescia, chiude la stagione regolare al terzo posto e va ai playoff insieme a Lecce, Venezia, Cittadella, Brescia e Chievo. Il Cosenza perde 2-0 sul campo del Pordenone e retrocede in C insieme a Entella, Pescara e Reggiana.

Pescara, 10 maggio 2021 - L'esultanza della Salernitana per il ritorno in Serie A (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Classifiche e calendario

Serie A
Lazio, caso tamponi: per Lotito un anno di inibizione
30/04/2021 A 15:11
Serie B 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie B 2020-2021, calendario e risultati | Serie B 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

I risultati della 38a giornata

lun. Chievo-Ascoli 3-0 [19' e 57' Canotto (C), 80' Garritano (C)]
lun. Cittadella-Venezia 1-1 [33' Bocalon (V), 41' Baldini (C)]
lun. Empoli-Lecce 2-1 [24' Pablo Rodriguez (L), 51' La Mantia (E), 69' Matos (E)]
lun. Monza-Brescia 0-2 [69' Ayé (B), 78' Mangraviti (B)]
lun. Pescara-Salernitana 0-3 [66' rig. Anderson (S), 72' Casasola (S), 81' Tutino (S)]

Pescara-Salernitana, Serie B 2020-2021: il rigore del momentaneo 0-1 trasformato da André Anderson (Salernitana) (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

lun. Pisa-Virtus Entella 3-2 [25' Koutsoupias (V), 38' Belli (P), 76' Palombi (P), 78' Dragomir (V)]
lun. Pordenone-Cosenza 2-0 [78' Butic (P), 94' aut. Crecco (C)]
lun. Reggina-Frosinone 0-4 [28' e 38' e 78' Novakovich (F), 76' Ciano (F)]
lun. SPAL-Cremonese 1-0 [81' Segre (S)]
lun. Vicenza-Reggiana 2-1 [13' Giacomelli (V), 37' Yao (R), 91' Jallow (V)]

Match of the day: Pescara-Salernitana 0-3

Tutti i fari dell'ultima giornata della regular season erano chiaramente puntati alla partita dell'"Adriatico-Cornacchia". Solidarietà dei giocatori della Salernitana prima del triplice fischio, nei confronti del tecnico del Pescara Gianluca Grassadonia, la cui figlia è stata aggredita nel weekend a Salerno (città della sua famiglia) da un paio di facinorosi. La gara parte ma non si sblocca, col Pescara che - nel corso del primo tempo - colpisce anche un palo clamoroso con Damir Céter Valencia. Nella ripresa, "mani" di Guth in area e calcio di rigore trasformato da André Anderson al minuto 66. Da Monza, arrivano, in successione, le notizie dell'espulsione di Bellusci e del vantaggio di Ayé. A quel punto, la tensione si scioglie definitivamente e la Salernitana segna ancora con Casasola al 72' e con la conclusione sporca di Tutino all'81'. E' 0-3: la Serie A torna a essere realtà come nel 1998. Anche allora, con Delio Rossi in panchina, correva il 10 maggio.

Pescara-Salernitana, Serie B 2020-2021: l'esultanza di Tiago Casasola dopo il gol del momentaneo 0-2 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Top: Brescia

Il Brescia dell'ex Leeds United Pep Clotet fa la voce grossa a Monza e va a conquistarsi i playoff. Lo fa vincendo 2-0 in superiorità numerica dopo il doppio giallo sventolato al 60' Bellusci. Primo gol col solito Florian Ayé, che un po' come Filippo Inzaghi nella finale di Champions 2007 di Atene contro il Liverpool, devia in rete per puro caso la conclusione di un suo compagno di squadra, in questo caso di Jagiello. Al 78', allora, col molare sotto i tacchi, la formazione di Brocchi cede nuovamente il passo col raddoppio di Mangraviti, che risolve al meglio un batti e ribatti in area brianzola. Rondinelle al settimo posto a 56 punti, esattamente come Chievo e Spal. A restare fuori dai playoff sono i ferraresi, vittoriosi 1-0 contro la Cremonese ma ultimi nella classifica avulsa tra le 3.

Monza-Brescia, Serie B 2020-2021: l'esultanza del Brescia dopo il gol del momentaneo 0-1 di Florian Ayé (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Flop: Cosenza

Serviva solo ed esclusivamente una vittoria, al Cosenza, per garantirsi la possibilità di disputare i playoff da quintultima, peraltro proprio contro il Pordenone, avversario di giornata. Al "Teghil" di Lignano Sabbiadoro, invece, è arrivata una sconfitta per 2-0, materializzatasi interamente nella ripresa grazie ai contropiedi targati Butic (su incursione mancina di Ciurria) e Vogliacco, che colpendo clamorosamente il palo al 94', fa carambolare la sfera sul corpo di Crecco, autore di una sfortunatissima autorete. E' 2-0, la distanza della band di Occhipinti è di 9 punti dalla sestultima (nel frattempo, diventata l'Ascoli), 5 in più del limite massimo per disputare lo spareggio. Silani in C dopo due stagioni e la salvezza miracolosa dell'anno scorso.

Il consiglio per gli acquisti: Massimiliano Mangraviti

E' del centrale difensivo classe 1998, bresciano doc, il gol che mette il punto esclamativo sulla vittoria del Brescia a Monza. Terza rete stagionale dopo quello realizzato alla Virtus Entella nel 2-2 interno in campionato e quello in Coppa Italia nel 3-0 al Perugia. Abilissimo, con la punta del piede a risolvere una situazione disordinata in area di rigore brianzola. Un prodotto "locale" su cui puntare i riflettori nel calciomercato estivo ormai alle porte. Prima, però, i playoff col "suo" Brescia.

Il momento social

Galliani ai tifosi: "Quando rischiavo la vita pensavo al Monza"

Calcio
Galliani: "Ho temuto di morire e ho perso 10 chili"
27/03/2021 A 14:17
Serie A
Lazio, calciatori no vax. Il club: "Li convinceremo"
IERI A 09:14