Quella contro la Real Sociedad, nella semifinale di Supercoppa, è stata solo l'ultima delle prestazioni allucinanti di Marc-André ter Stegen. Il portierone tedesco ha piazzato 6 interventi durante i 120 minuti, con ben 4 parate a dir poco decisive (tre di queste ai supplementari). Non contento, ha neutralizzato due rigori nella sequenza finale, qualificando di fatto il Barcellona alla finalissima di Siviglia. Da un lato denota la carenza dei catalani nella fase difensiva, che concede troppe occasioni, dall'altro una sicurezza in porta che non ha eguali. La prestazione di Cordoba è stata leggendaria, ma ter Stegen ci ha abituato anche troppo bene nel corso delle ultime stagioni. La domanda a questo punto è: ter Stegen è il miglior portiere del mondo?

Ter Stegen miracoloso: le 6 parate che hanno deciso il match

Supercoppa Spagnola
Ter Stegen para tutto ai rigori: il Barcellona è la prima finalista
13/01/2021 A 22:30

Giusto per citare alcuni numeri, ter Stegen ha effettuato 6 interventi nel corso della partita contro la Real Sociedad (più due rigori parati) e ha raggiunto il suo record di parate della stagione che aveva già piazzato contro la Dinamo Kiev in Champions League. Fino ad adesso ha collezionato 38 parate decisive nella Liga e solo Oblak lo supera in questa specialissima classifica (40). Proprio contro la Real Sociedad il portiere tedesco ha raggiunto quota 250 presenze nel Barcellona con 105 clean sheet totali.

Purtroppo per lui, e per il Barcellona, nelle ultime stagioni i catalani concedono sempre più occasioni agli avversari e ter Stegen diventa ancora più fondamentale in questa fase. E dire che all'inizio della sua avventura in Catalunya, veniva giudicato solo per il suo aiuto in fase di impostazione di gioco. Col Barcellona fissato nel far partire l'azione del basso, ter Stegen fu acquistato proprio per migliorare questo fondamentale. E, ricordiamo, fu acquistato per soli 12 milioni nel 2014. Fa parte di quella scuola che ha lavorato molto sui “piedi” dei portieri tedeschi. Neuer è il capostipite di questa scuola, ma nel corso delle stagioni si sono susseguiti altri nomi, da ter Stegen appunto a Trapp (lui con meno risultati).

Nella stagione in corso, giusto per citare un'altra classifica, ter Stegen è il secondo portiere in Europa per accuratezza nei passaggi: il primo in assoluto è Szcesny con la Juventus (91,5%), ma dopo c'è ter Stegen subito dietro (88,9%). Siamo lontani anni luce con gli altri portieri di riferimento, visto che Neuer, Navas o Ederson non arrivano all'86%.

La prestazione di oggi? Io cerco solo di fare il mio meglio in ogni partita per il Barcellona. [ter Stegen dopo i rigori di Real-Barça]

Classifica dei portieri più precisi nei passaggi (2020-21)

PortieriPercentuale*
Szczensy (Juventus)91,5%
ter Stegen (Barcellona)88,9%
Neuer (Bayern)85,6%
Navas (PSG)85,6%
Handanovic (Inter)85,2%
Ospina (Napoli)84,2%

*dati whoscored.com

Un portiere deve soprattutto saper parare e ter Stegen ha dimostrato di saperlo fare, al netto di qualche sbavatura che può capitare nel corso di una stagione (soprattutto giocando con una difesa come quella del Barcellona). Ma il portiere tedesco è uno dei migliori, se non il migliore al mondo, come “regista basso”, anche meglio di Neuer, riuscendo a fornire anche due assist nella passata stagione. In un mix tra interventi decisivi, sicurezza che riesce a dare al reparto e, appunto, precisione nell'impostare dal basso, ter Stegen non ha rivali.

Ter Stegen è il miglior portiere del mondo?

Dopo aver snocciolato qualche dato e visto gli interventi che ter Stegen è riuscito a regalare, ora proviamo a dare la risposta a questo quesito. Per noi è un sì, al momento. Il portiere, più di tutti, è anche un ruolo molto umorale, che dipende molto dalla tenuta psicofisica, e un momento no di testa potrebbe cambiare in fretta le gerarchie. Ci sono tanti portieri che hanno mostrato un potenziale assurdo e poi si sono sciolti al primo errorino, fino a compiere degli erroracci (vedi de Gea o Kepa). Ad oggi, i rivali di ter Stegen sono Neuer, appunto, Courtois, Ederson e Alisson. L'unico che vedo davvero al suo livello è Oblak dell'Atlético Madrid: un altro portiere assurdo.

Oblak all'Atlético Madrid

Credit Foto Getty Images

Lì si tratta di puro istinto, con lo sloveno che fa impallidire per i suoi riflessi. A volte è proprio l'estremo difensore dei colchoneros a mostrare numeri da capogiro, anche se dal punto di vista del 'gioco' è uno dei meno accurati (solo il 60% di precisione nella Liga). È anche un difetto stesso dell'Atlético che non è una squadra molto propositiva, puntando su altri fattori. Quindi la vera sfida è tra ter Stegen e Oblak: ma il tedesco è comunque in vantaggio. E per voi?

CHI È IL PORTIERE PIÙ FORTE DEL MONDO?

Barcellona avanti ai rigori: gli highlights della semifinale

Supercoppa Spagnola
Zidane sogna il 12° trofeo, ma con un progetto da rifondare
13/01/2021 A 14:23
Serie A
Theo Hernandez è il miglior terzino del mondo?
15/12/2020 A 22:07