Athletic Bilbao-Real Madrid, match valido per la finale della Supercoppa di Spagna 2021/2022, è terminato sul punteggio di 0-2, frutto delle reti di Modric e Benzema su rigore. La squadra di Ancelotti ha quindi conquistato il trofeo per la dodicesima volta nella propria storia. Nel finale Raul Garcia si è fatto respingere un penalty da Courtois, in un'azione in cui Militão si è fatto espellere. Gara arbitrata da Cesar Soto Grado. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara.

Le pagelle dell'Athletic Bilbao

Unai SIMON 6 - Si oppone come può ai tentativi del Real Madrid, anche con un paio di interventi con la punta delle dita. Viene superato senza colpe da Modric e Benzema.
Supercoppa Spagnola
Modric-Benzema, trionfa il Real Madrid: 2-0 all'Athletic
16/01/2022 A 18:20
Oscar DE MARCOS 6 - Diversamente da Balenziaga, ha il merito di non consentire a Vinicius Junior di esprimersi al meglio. E non è poco.
YERAY 5 - Rovina una partita fin lì onesta con il fallo di mano che induce Soto Grado ad assegnare il calcio di rigore al Real Madrid: penalty corretto. E nel finale si prende pure un giallo.
Iñigo MARTINEZ 6 - Esce dal campo a testa alta e senza errori visibili nonostante la sconfitta. Fa quel che può per neutralizzare l'attacco blanco.
Mikel BALENZIAGA 5 - Esce dalle ossa rotte dall'uno contro uno con Rodrygo. Ogni volta che il brasiliano lo punta, come nell'azione del gol di Modric, sono dolori (dal 58' Yuri BERCHICHE 6,5 - Gran bel piede. Dai suoi cross nasce più di un pericolo, tra cui l'episodio che porta al rigore sbagliato da Raul Garcia)
Alex BERENGUER 5 - Resta in campo soltanto per 45 minuti, senza riuscire a cambiare il corso delle cose, poi rimane negli spogliatoi (dal 46' Nico WILLIAMS 5 - Dovrebbe dare una scossa: non lo fa)
Oier ZARRAGA 5,5 - In mezzo al campo gira un po' a vuoto, non soltanto per colpa sua (dal 58' Mikel VESGA 5,5 - Entra a partita compromessa e può far poco per dare una sterzata)
Dani GARCIA 5,5 - Buona tecnica, apprezzabili tentativi di mettere ordine alla manovra basca, ma ben presto si vede sfuggire la partita dalle mani.
Iker MUNIAIN 5 - Non accende la luce. L'episodio migliore della sua partita è un cross che Raul Garcia gira a lato di testa: troppo poco (dall'81' Nico SERRANO s.v.)
Oihan SANCET 6,5 - Il migliore dell'Athletic. Protegge palla, fa sponda per i compagni, va pericolosamente al tiro. Un po' a sorpresa, Marcelino lo toglie a inizio ripresa (dal 58' Raul GARCIA 5 - Porta peso all'attacco basco, crea insidie in serie, ma ha sulla coscienza un gol fallito di testa e un altro dal dischetto)
Íñaki WILLIAMS 5 - Ci mette il cuore e l'anima, ma nulla di più. Corre a vuoto e, escludendo un tentativo neutralizzato da Alaba dopo pochi minuti, non crea insidie.
All. MARCELINO 5,5 - Troppo poco Athletic per pensare a un esito diverso. I cambi influiscono tardivamente sull'andamento della partita.

Courtois non si sporca i guantoni, neanche sul rigore: dice no a Raul Garcia

Le pagelle del Real Madrid

Thibaut COURTOIS 7 - Non deve compiere una sola parata degna di questo nome fino al minuto 89. Poi si mette il mantello di Superman e respinge il rigore di Raul Garcia.
Lucas VAZQUEZ 6,5 - Difende e avanza, difende e avanza. Sempre senza perdere lucidità.
Eder MILITÃO 6 - Controlla come un mastino gli attaccanti dell'Athletic Bilbao e cede solo nel finale, anche se il cartellino rosso estratto nei suoi confronti pare francamente esagerato.
David ALABA 6,5 - Rischia qualcosina con un intervento su Íñaki Williams che gli fa sbattere la palla contro un braccio. Poi se la cava sempre bene.
Ferland MENDY 6,5 - Solido. Contiene bene le (poche) iniziative di Berenguer e non va troppo in difficoltà nemmeno dopo l'ingresso di Nico Williams.
Luka MODRIC 7 - Delizioso. Il suo perfetto destro a giro si insacca alle spalle di Unai Simon e apre al Real Madrid la strada della Supercoppa. Oltre alle solite, immancabili, giocate da genio.

Modric, col destro all'angolino, sblocca la finale di Supercoppa

Modric dipinge calcio: tunnel meraviglioso da vedere e rivedere

CASEMIRO 6,5 - Prezioso, come sempre, in fase di filtro e nella gestione dei palloni davanti alla difesa. Va pure vicino al gol con un destro a sorpresa.
Toni KROOS 7 - Difficilmente perde un pallone, anche nelle situazioni più complicate, anche al limite della propria area. Impressionante lavatrice di palloni.
RODRYGO 7 - La variabile impazzita del Real Madrid. Quando punta l'uomo, qualcosa di buono nasce sempre. Serve a Modric il pallone perfetto dell'1-0 (dal 64' Federico VALVERDE 6 - Si sistema sulla destra e dà il proprio apporto in entrambe le fasi)
Karim BENZEMA 6,5 - Non ha moltissime occasioni per far male, ma quando ha la possibilità di andare sul dischetto segna freddamente la rete del raddoppio.

Benzema fa 18 contro l'Athletic: rigore perfetto, 2-0 Real

Vinicius JUNIOR 5,5 - Va a sprazzi, senza incantare con costanza. Le sue finte di corpo sono sempre un bel vedere, ma da lui ci si aspetta di più (dall'86' MARCELO s.v.)
All. Carlo ANCELOTTI 7 - Organizza una squadra compatta, concentrata e capace di far male in ogni momento. E si porta a casa un trofeo più che meritato.

Ancelotti: "Sogno di essere per il Real ciò che Simeone è per l'Atletico"

Calciomercato
Esclusiva: Mbappé al PSG a 100 mln netti a stagione e 300 alla firma
20/05/2022 A 11:43
Calciomercato
Napoli, De Laurentiis su Koulibaly: "Spero resti ma non posso obbligarlo"
20/05/2022 A 11:30