"Io e Pirlo abbiamo vinto tutto quello che dovevamo vincere, lui è stato importante per la mia carriera e anch'io l'ho aiutato. Con lui c'è una grande amicizia, anche con le nostre mogli. Poi questa è una partita di calcio, vinca il migliore e spero di dargli un rammarico. A volte sembravamo Bud Spencer e Terence Hill, ha preso più schiaffi da me che da suo padre". Con queste parole il tecnico del Napoli Gennaro Gattuso descrive - nel suo stile inconfondibile - il rapporto con Andrea Pirlo, il tecnico della Juventus che mercoledì sera contenderà ai partenopei la Supercoppa italiana al Mapei Stadium di Reggio Emilia. E sulle polemiche per il rinvio chiesto dal presidente De Laurentiis: "Ha già chiarito lui parlando con la Lega e la Juve, non devo aggiungere niente".

Sulle condizioni di Petagna e Mertens

Supercoppa
Che Juve-Napoli sarà? Le 5 domande alla Supercoppa
19/01/2021 A 15:58
"Petagna ha fatto tutto quello che doveva fare in allenamento, valuteremo. A Dries bisogna solo fare i complimenti, sta stringendo i denti, si sta allenando 2-3 ore in più con dolore e sta prendendo anti-infiammatori. Non è al 100% ma se c'è bisogno ci darà una mano".

Il momento della Juventus

"Quando giochi contro la Juve ci sono sempre svantaggi. Hanno una grande mentalità, hanno giocatori che non devono sentire l'odore del sangue. Se pensiamo che sarà una passeggiata perché hanno sofferto con l'Inter commettiamo un errore. Dobbiamo dare tutto".

Sulla designazione di Valeri

"È un ottimo arbitro, così come gli assistenti. L'ultima Supercoppa a Doha c'era se non sbaglio Valeri, è internazionale e ha esperienza. Non dobbiamo pensare che sia un problema, c'è grande rispetto per lui".

Il peso della gara

"È una finale, può darti una botta d'adrenalina e mentalmente ti può consentire di alzare l'asticella. In caso di sconfitta dovremo reagire subito perché si gioca ogni 3 giorni".

Il Covid e il calcio

"Lo ripeterò sempre: noi facciamo un altro sport. Anche per una finale c'è poco tempo a disposizione, ci sono sensazioni strane nelle case e negli spogliatoi. C'è paura con questo dannato Covid e gli infortuni sono aumentati giocando così tanto, non c'è spazio per recuperare. Siamo dei privilegiati perché giochiamo e siamo pagati, ma è difficile perché i valori reali delle squadre non sono questi, manca qualcosa. Non solo da noi ma in tutta Europa".

Gattuso: "Supercoppa? Non partiamo battuti con la Juve"

Supercoppa
Juve-Napoli: probabili formazioni e statistiche
18/01/2021 A 16:37
Supercoppa
Juventus-Napoli in diretta tv e Live Streaming
18/01/2021 A 16:17