Rivivi insieme a noi tutti gli episodi controversi del match tra Juventus e Napoli, finale di Supercoppa Italiana arbitrato dal signor Paolo Valeri della sezione di Roma 2. Valeri sarà assistito dai collaboratori Bindoni e Del Giovane, mentre il quarto uomo sarà Mariani. Di Bello sarà al Var e Paganessi all'Avar. Contrasti al limite, rigori assegnati o negati, falli non fischiati e cartellini meritati o meno. Ecco tutto ciò che di rilevante è successo nella partita in corso allo stadio Mapei Stadium di Reggio Emilia e che mette in palio il primo trofeo della stagione 2020-21.

La moviola LIVE di Juventus-Napoli (arbitro Valeri)

- 19' Al limite dell'area di rigore del Napoli, Kulusevski, nel tentativo di togliere il pallone dai piedi di Mario Rui, stende il laterale portoghese con una sbracciata in pieno volto. L'arbitro Valeri, molto vicino all'azione, fischia fallo ma non prende provvedimenti disciplinari nei confronti dello svedese. Dai replay l'impressione è che il giallo ci potesse stare. Un provvedimento che avrebbe escluso Kulusevski dal prossimo match dato che l'ex giocatore di Parma e Atalanta è uno dei quattro giocatori della Juve in diffida (gli altri sono Bentancur, Danilo e Rabiot).
Supercoppa
Una Supercoppa più povera, ecco perché ADL voleva il rinvio
20/01/2021 A 15:50
- 41’ Anche la Juve prima della chiusura del primo tempo, chiede un cartellino giallo per una trattenuta di Lozano ai danni di Danilo. Valeri fischia il fallo ma non sventola cartellini nemmeno in questo caso.
- 74' GIALLO A RONALDO! E' Cristiano Ronaldo il primo ammonito del match. Il portoghese viene punito per un fallo in ritardo ai danni di Di Lorenzo a pallone già scaricato. Giallo che tutto sommato ci può stare, anche se per il metro di giudizio utilizzato fa spazientire il numero 7 bianconero, che incredulo, sorride in maniera beffarda per la decisione del direttore di gara romano.
- 79' RIGORE PER IL NAPOLI! Mertens in area di rigore bianconera va in pressing su McKennie e nel tentativo di rubare palla mette il piede davanti a quello del mediano statunitense che, nel tentativo di rinviare il pallone colpisce in pieno la gamba del belga: Valeri in un primo momento lascia proseguire il gioco, poi richiamato all’auricolare dal VAR Di Bello va a rivedere l’episodio al monitore e concede il penalty, fallito in seguito da Insigne. Decisione assolutamente corretta, perché Mertens anticipa McKennie che colpisce in pieno la gamba dell’avversario.

Pirlo, Gattuso e l'aneddoto dell'estintore

Serie A
Spalletti: "Per lo scudetto c'è un condominio di 7 squadre"
6 ORE FA
Serie A
Spalletti: "Scudetto? C'è un condominio di 7 squadre"
12 ORE FA