La Superlega si è trasformata da competizione d'avorio a pupazzo di neve minacciato dal sole primaverile. Le notizie che arrivano dal resto d'Europa minano sempre di più il futuro della competizione che dovrebbe (avrebbe dovuto?) cambiare il calcio per sempre. Il Chelsea che prepara le carte per il ritiro, il Manchester City che lo segue a ruota, i dubbi su Barcellona e Atletico Madrid. Un calderone in cui è entrato anche il Manchester United, che in serata ha perso il suo CEO e vicepresidente esecutivo Ed Woodward, che ha dato le dimissioni restando in sella fino alla fine del 2021. Lo conferma ufficialmente il club con un comunicato. Il 49enne inglese, arrivato ai Red Devils nel 2005 e che ricopriva la doppia carica dal 2013, era designato a essere il vice-presidente della futura Superlega.
Calciomercato 2020-2021
Roma-Shomurodov, è fatta: operazione col Genoa da 20 milioni
9 ORE FA

Superlega, Guardiola: “Non è sport dove non serve sforzo per vincere”

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (29/07)
11 ORE FA
Serie A
5 sostituzioni in Serie A anche per la stagione 2021-2022
11 ORE FA